Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | October 17, 2017

Scroll to top

Top

No Commenti

Trainspotting debutta al Piccolo Auditorium. Artisti Fuoriposto e Makenes Teatro.

Trainspotting debutta al Piccolo Auditorium. Artisti Fuoriposto e Makenes Teatro.
Maria Antonietta Angioi
Share

Il film cult degli anni ‘90 che ha segnato generazioni di giovani debutta al Piccolo Auditorium di Cagliari venerdì 3 marzo, seguito da 4 repliche fra sabato 4 e domenica 5 marzo (entrambi i giorni sia alle ore 19 che alle ore 21).

Il testo Trainspotting, tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh, è messo in scena grazie ad una co-produzione tra le Compagnie teatrali Artisti Fuori Posto e Makenes Teatro, che dal 2010 si occupano di produzione di spettacoli teatrali, di cinema e di formazione nelle arti sceniche e cinematografiche.

A 10 giorni dall’uscita cinematografica del sequel di Trainspotting (tratto dal romanzo Porno di Welsh), i protagonisti del film degli anni ‘90 Renton, Sick Boy, Spud, Tommy, Begbie, Kelly, Swanney e Leslie saranno impersonati da Alessandro Pani, Filippo Salaris, Sergio Cugusi, Francesco Civile, Francesca Saba, Juri Orrù, Anna Murgia e Piero Murenu, che firma anche la regia con Filippo Salaris.

Le vicende narrate si svolgono nella periferia di Edimburgo. Spud, Sick Boy e Renton sono tre giovani tossicodipendenti, mentre Begbie è un alcolista violento: ognuno di loro ha un problema di dipendenza e insieme hanno fatto della dipendenza la loro scelta di vita, per non scegliere tutto il resto. “Trainspotting” è questo: uno spaccato squallido, triste e umoristico della generazione “E” (eroina).

Dalla Scozia alla Sardegna, un fil rouge che unisce il disagio esistenziale dei giovani degli anni ‘90 che hanno “perso il futuro” in un baratro fatto di migliaia di piccoli buchi. Disagio che in maniera preoccupante ancora oggi spinge molti ragazzi della nostra isola, appartenenti alla cosiddetta “Millennial Generation”, a seguire le orme dei giovani di vent’anni prima. Proprio nell’era dell’informazione, nella quale le dinamiche e le conseguenze della dipendenza sono ben note, è preoccupante il ritorno all’abuso di droghe pesanti poiché lascia presupporre una scelta fatta con maggior consapevolezza da parte dei giovani. Molti di loro, per gli stessi motivi, prendono ogni giorno la medesima decisione del protagonista, Mark Renton, che così spiega allo spettatore le proprie ragioni:

Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa così? Io ho scelto di non scegliere la vita, ho scelto qualcos’altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando hai l’eroina?”

Lo spettacolo è vietato ai minori di 14 anni.

Il prezzo del biglietto è 14€.

Piccolo Auditorium Comunale – Piazza Dettori Cagliari

3 Marzo: h 21.00
4 Marzo: h 19.00 e h 21.00
5 Marzo: h19.00 e h 21.00

Per info:
trainspotting.cagliari@gmail.com
mob. 3938256330

Prevendite presso Spazio Kairós, Via Martini 23 a Cagliari da lunedì a venerdì (escluso giovedì) dalle 16.00 alle 21.00, sabato dalle 10.00 alle 19.00 e domenica dalle 10.00 alle 14.00.

 

Share

Invia un commento

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *