Share

PickARock, il tavolo interattivo realizzato dai ricercatori di interazione naturale (NIT) del CRS4, in collaborazione con le quattro Camere di Commercio della Sardegna, sarà presente quest’anno nella tappa cagliaritana di Monumenti Aperti del 10 e 11 maggio, all’interno del laboratorio di didattica e ricerca per la salvaguardia dei beni culturali presso il “Colle di Bonaria” (Via Ravenna – Cagliari) dalle ore 9:00 alle ore 20:00.

PickARock

Tavolo interattivo sul quale sono disposte nove pietre e minerali tipici della Sardegna (tra questi l’arenaria del Cagliaritano, il granito ogliastrino e la sabbia di Is Arutas) che sollevati, attivano i sensori collegati allo schermo e avviano filmati e musiche che raccontano il territorio di appartenenza del minerale, accompagnando così il visitatore in un viaggio nell’architettura, nell’archeologia, nella storia della Sardegna.

Laboratorio di didattica e ricerca per la salvaguardia dei beni culturali

Collocato sulla sommità del colle di Bonaria, è gestito in maniera integrata da Comune di Cagliari, Università degli Studi di Cagliari, Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Cagliari e Oristano e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici della Sardegna. Le sue finalità operative riguardano principalmente la caratterizzazione dei materiali, la conoscenza dello stato di conservazione dei manufatti e le cause del loro deperimento.

Share

Leave a comment.