puglia, a way of life invito stampa estera turismo sostenibile
Share

Cultura, sostenibilità, nuovo modello di turismo. Queste le parole chiave proposte per presentare il modello Puglia.

L’evento di venerdì 15 novembre è stato un successo, nonostante la bomba d’acqua che ha colpito la città durante la mattinata. Il pubblico ha voluto essere presente per capire quale futuro promette il turismo culturale in Italia.

La nostra corrispondente Federica Baioni ha intervistato il presidente dell’Enit (Ente Italiano Turismo) Piero Palmucci e l’Assessora al turismo della regione Puglia Loredana Capone.

Intervista di Federica Baioni al presidente dell’ENIT Piero Palmucci
Intervista di Federica Baioni all’Assessora al turismo della regione Puglia Loredana Capone

C’è un modello di economia possibile e completamente diverso da quello attuale, costantemente in crisi come quella dell’Ilva. Il turismo, e in particolare il turismo sostenibile, dove la cultura diventa una costante del viaggio. I dati, d’altronde parlano chiaro, “negli ultimi cinque anni, gli arrivi sono aumentati del 27,5% con una crescita dall’estero del 71%. A salire è anche il gradimento verso la regione: nell’ultimo anno, le recensioni online (+46%) palesano un sentimento positivo di oltre l’86%”.

Gli interventi dei relatori Aldo Patruno, Direttore del dipartimento Turismo della Regione Puglia, Giorgio Palmucci, Presidente ENIT, Guido Guerzoni, docente dell’Università Bocconi, Vincenzo Bellini, Presidente Distretto produttivo Puglia Creativa, Fabio Viola, Coordinatore area gaming Scuola Internazionale Comics di Firenze. I lavori della mattina sono stati aperti dall’Assessora regionale al Turismo, Loredana Capone, si sono concentrati sul successo del modello Puglia e sui possibili sviluppi anche in altre regioni.

Share

Leave a comment.