libri rari, notte degli archivi
Share

Il 26 settembre a Torino la presentazione del nuovo Archiui e il lancio di Archivissima 2020

Torino, dal qualche anno a questa parte, si va affermando tra le “capitali” degli Archivi. Non solo per il suo straordinario patrimonio culturale, o per la nascita di realtà di rilevanza nazionale come il Polo del 900, ma anche per iniziative quali la Notte degli Archivi e il festival Archivissima.

Proprio a Torino, giovedì 26 settembre, saranno annunciate alcune importanti novità per il mondo degli archivi, nel corso di una mattinata di incontri organizzata da Promemoria Group al Teatro Regio, nel cuore storico della città.

Si parlerà prima di tutto di innovazione digitale, con la presentazione della nuova versione della piattaforma Archiui. Ripensata nell’ottica dell’esperienza dell’utente e di una maggiore possibilità di personalizzazione, la nuova piattaforma promette di essere uno strumento di lavoro veloce e completo per l’archivista e il catalogatore, offrendo anche, grazie alla rinnovata interfaccia di pubblicazione online, un’esperienza di consultazione molto ricca e coinvolgente.

Accanto alle soluzioni dedicate ad Archivi, Musei e Teatri, verrà presentato Archiui Corporate, il primo “caveau digitale” dedicato a proteggere e valorizzare il patrimonio storico di piccole e medie aziende.

Seguirà il lancio ufficiale di Archivissima 2020, con l’annuncio delle date e del tema della prossima edizione. Il Festival degli Archivi, dopo il successo delle scorse edizioni, si prepara a uscire dai confini torinesi e ad assumere una dimensione nazionale. La Notte degli Archivi, il format che prevede una serata di incontri con autori, spettacoli e proiezioni all’interno degli archivi storici, sarà infatti aperta per la prima volta all’adesione degli archivi di tutta Italia.

Le modalità per partecipare verranno illustrate proprio nel corso dell’incontro.

Infine sarà possibile sfogliare in anteprima, ancora fresco di stampa, il quarto numero di Archivio Magazine, la rivista semestrale interamente dedicata ai contenuti degli archivi storici.

Per scoprire il programma completo della giornata e registrarsi gratuitamente basta visitare la pagina http://timewilltell.eventbrite.com


Share

Leave a comment.