la stagionalità degli alimenti
Share

Se è vero che siamo quel che mangiamo, serve leggere La stagionalità degli alimenti – nutrirsi con i cibi di stagione è la miglior medicina preventiva è l’ultimo saggio di Sergio Maria Francardo e Enrico Mariani, edito Edilibri (Milano, 2019).

Il testo, infatti, parte dalla constatazione che sia necessario stabilire un chiaro e costante dialogo con la natura, la quale riveste l’importante ruolo di prevenzione e antidoto nei confronti delle malattie umane.

Gli autori provano, così, a spiegare quanto del ritmo naturale condizioni positivamente il ritmo biologico umano, che, è costruito come una perfetta organizzazione. Rispettare il ritmo del corpo significa dare regolarità agli eventi, far sì che la salute viva in equilibrio: una delle cause principali dell’avvento di malattie è, infatti, dovuta alla perdita del ritmo fisico e mentale.

Per spiegare tale principio, Sergio Maria Francardo offre come immagine archetipica il funzionamento del cuore, organo fondamentale per l’essere umano, per alcuni sede anche della nostra coscienza. Il cuore batte tra due polarità: concentrazione ed espansione; il suo funzionamento riguarda un equilibrio frutto di momenti di lavoro e momenti di riposo. Comprendere tale dinamica significa imparare ad ascoltare anche i segnali che il nostro corpo inizia a mandarci nel momento in cui tale equilibrio tende a spezzarsi.

Una regola per non perdere di vista il proprio equilibrio? Imparare a seguire un’alimentazione che rispetti il sorgere naturale degli alimenti. Una lista mese per mese, curata da Enrico Mariani, ci offre una visione attenta e precisa di alimentazione annuale volta ad una presa di cura di se stessi più consapevole, a partire dalla consapevolezza di ciò che costituisce la “benzina” per il nostro organismo, sfatando anche dei miti sul consumo di glucosi e di acidi grassi, così come l’eccessiva pratica sportiva.

Ma sono le sostanze trasversali, quali lo zenzero e la curcuma, che rivestono un ruolo fondamentale nella nostra alimentazione. Si tratta di alimenti presenti in tutti i mesi dell’anno, che offrono grande benefici soprattutto con malattie cardiovascolari. A proposito di ingredienti “annuali” interessante e ricca è l’appendice, curata da Francardo, dedicata ad aromi e spezie, il “sale” dei nostri piatti che hanno lo scopo di riaccendere i nostri sensi.

La stagionalità degli alimenti si rivela essere, dunque, un ottimo manuale che indirizza il comune cittadino alle migliori e naturali strategie preventive, ma anche un autorevole saggio scientifico, ove l’approccio medico ritorna alle sue origini, limitando l’uso del farmaco chimico.

Contatti

https://www.edilibri.it

https://www.edilibri.it/la-stagionalita-degli-alimenti.html

Share

Leave a comment.