festival dell'innovazione
Share

Martedì 15 ottobre, Cristina Pozzi, l’unica Young Global Leader 2019 per l’Italia presenta la sua GUIDA FUTURISTICA PER VIAGGIATORI NEL TEMPO al Festival dell’Innovazione e della Scienza

Qual è il confine tra scienza e fantascienza? Cristina Pozzi, future maker e Ceo di Impactscool, nominata dal World Economic Forum tra gli Young Global Leaders (2019-2024), unica per l’Italia, racconterà da un punto di vista innovativo e affascinante quello che possiamo sognare del futuro e quello che troveremo davvero.

CRISTINA POZZI
CRISTINA POZZI

Milanese, ora trapiantata a Verona, Cristina Pozzi, esperta di scenari futuri in relazione alle tecnologie emergenti, si pone come obiettivo quello di “educare al futuro”, rendendo questi tempi complessi accessibili al più vasto pubblico possibile. Laureata in Economia alla Bocconi e ora studentessa anche di Filosofia, con nel curriculum un executive in America alla Singularity University (NASA, Palo Alto, San Francisco), Cristina Pozzi ha fondato nel 2006 con Andrea Dusi “Wish Days”, venduta poi nel 2016 a Smartbox, in una delle exit più importanti in Italia negli ultimi dieci anni. Dal 2017, la sua attività ha virato più verso la divulgazione attiva, fondando, sempre con Andrea Dusi e coinvolgendo anche Andrea Geremicca, Impactscool, impresa per la quale insegna gratuitamente agli studenti nelle scuole e nelle università ad affrontare il domani con consapevolezza e metodo etico. Su questo tema a marzo ha anche pubblicato il libro “Benvenuti nel 2050”, edito da Egea.

Young Global Leaders Forum seleziona ogni anno circa 100 personalità con meno di 40 anni d’età e con una carriera fuori dal comune, In passato il riconoscimento è stato dato a personalità come Jack Ma, Nico Rosberg, Emmanuel Macron, Mark Zuckerberg e Roberto Bolle. Cristina Pozzi sarà ora coinvolta in un ricco percorso di 5 anni partecipando a eventi internazionali esclusivi, executive education presso università come Stanford, Harvard, Oxford Said Business School, Princeton, Lee Kuan Yew School of Public Policy, esperienze formative e immersive come Impact Expedition in Groenlandia volta allo studio di cambiamenti climatici.         

L’incontro con Cristina Pozzi è in programma martedì 15 ottobre, alle ore 21, alla Biblioteca Archimede, in piazza Campidoglio 50 a Settimo Torinese. Modera Silvia Rosa-Brusin (TGR Leonardo).

Il Festival dell’Innovazione e della Scienza di Settimo Torinese

Il Festival, caso più unico che raro in Italia, è organizzato grazie al contributo degli sponsor privati ed è interamente realizzato dal Comune di Settimo attraverso la Fondazione ECM (Esperienze di Cultura Metropolitana).

Nato nel 2013 a Settimo Torinese, l’appuntamento ha saputo guadagnarsi negli anni attenzione e credibilità diventando oggi uno dei festival a tema scientifico più seguiti in ambito nazionale.

La genesi a Settimo non è casuale: si tratta di una città che fa dell’innovazione il suo punto forte, grazie alla presenza sul territorio di importanti aziende in campo tecnologico e innovativo e ad un’efficace cooperazione pubblico-privato; il Festival ha l’obiettivo di raggiungere un pubblico trasversale, dagli appassionati di temi scientifici alle famiglie di curiosi, attratti da un programma vario e divertente; dalle imprese innovative all’editoria.

Partendo dall’innovazione il Festival pone tra gli obiettivi principali quello di essere un momento di contaminazione tra arti diverse: pittura, teatro, musica, affinché diventi sempre più una rassegna trasversale che sappia coniugare le nicchie dell’innovazione con l’interesse del grande pubblico.

Share

Leave a comment.