Miniracconti erranti

Sostieni il nostro lavoro Mi piace tornare al mio paese. Quel luogo me lo porto dentro in qualsiasi Paese o città in cui ho vissuto. È il mio “cerchio caldo”, davanti agli amici di sempre e chi mi conosce da…

“Finalmente si sono addormentati” – sospirò Berthe a indirizzo dell’amica e compagna di viaggio, mentre osservava i due bambini, suo figlio Charles e il piccolo Giuseppe che, quasi abbracciati, avevano trovato la quiete sul giaciglio improvvisato, in quell’angolo di stiva…

Che strani che siamo noi sardi, diciamo poco per dire molto (ma significa molto), diciamo un paio per intendere 4 o 5, e non ti azzardare a presentarmene 2 o tannalla (taccagno) e poi abbiamo un rapporto morboso di odio…

I miei figli ne hanno una sola di valigia, è piccola, marrone. Da un giorno è sul letto della stanza vuota. La apro. Ci hanno messo dentro un asciugamano, due costumi da bagno, ciabatte, nulla più. Io non so come…