Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | July 17, 2019

Scroll to top

Top

Carla Giannini, Autore a Mediterranea

Carla Giannini

Carla Giannini

Nata nel 1988, laureanda in lettere moderne. Inizia il suo percorso nel giornalismo con mediterraneaonline nel 2011, prende poi una strada diversa occupandosi di politica, cronaca e attualità su diverse riviste online e universitarie. Dal 2018 collabora con una rivista specializzata in arte e linguaggi della contemporaneità racnamagazine che le da la possibilità di entrare in contatto con artisti del contesto italiano e internazionale. Da sempre appassionata di teatro e letteratura, ha vissuto e fatto diverse esperienze all'estero, in spagna e in Inghilterra, partecipando e collaborando con il Fringe Festival nell'estate del 2018. Interessata alle tematiche della multiculturalità e alla cultura europea e mediterranea, ha lavorato e collaborato con l'unhcr. Nel 2018 per sei mesi svolge un tirocinio presso una startup svedese dove studia e pratica i meccanismi della comunicazione digitale contemporanea. Nel 2019 riprende dopo vari anni la collaborazione con mediterraneaonline, rivista con la quale è cresciuta e si è arricchita enormemente, e che l'ha vista muovere i primi passi nel giornalismo, questa volta con uno sguardo rivolto a Napoli e al meridione, alla cultura e alla tradizione. Appassionata di letteratura e cultura giapponese, sta scrivendo una tesi sulle influenze del genere poetico dell'haiku sugli autori italiani del 900, per il futuro spera di continuare il suo percorso nel giornalismo dell'arte e della cultura.

Articoli di Carla Giannini

La farmacia settecentesca dell’ospedale degli incurabili di Napoli. Un luogo dove scienza, arte e storia si incontrano

Sostieni il nostro lavoro

È di questi mesi la notizia del cedimento strutturale che interessa la storica farmacia settecentesca dell’ ospedale degli incurabili di Napoli. Luogo di massima importanza dal punto di vista storico, artistico, e simbolo di una tradizione medica che dalla nascita della scuola medica Napoletana, si diffuse poi in tutta Italia.

Continua

Napoli e la resilienza. La sfida della “paranza della bellezza” nel quartiere sanità

È delle ultime ore la notizia dell’ennesima giornata di violenza a Napoli. L’ennesima vittima innocente e troppo giovane, ferita gravemente dalla rabbia e dalla violenza cieca che troppo spesso viviamo in questa città. Così si riapre il dibattito sulla sicurezza dei cittadini, un dibattito che non smette mai di essere di moda ma che non riesce allo stesso tempo a produrre risultati. Nessuno riesce a trovare il modo, la maniera di arginare il fenomeno della violenza cieca che imperversa nelle nostre strade.

Continua

Le petit mauresque e il confine linguistico

Inizierei da una divisione immediata. Cosa intendiamo per confine in natura, e cosa intendiamo per confine per l’uomo. Semplicemente mi verrebbe da dire che il confine esiste in natura per uno scopo, che è per l’appunto quello di essere superato. Continua

Psicoanalisi urbana e disabilità. Un connubio errato?

1

Appena approcciato il tema di questo mese, abilità- disabilità, mi è venuto spontaneo, e vorrei sottolinearlo, spontaneo, pensare immediatamente di scegliere come argomento da analizzare quello della psychanalyse hurbane Continua

Paesaggio tirrenico e mito nell’Eneide: Miseno e Palinuro

Il Mediterraneo è un luogo nel quale il paesaggio è scavato nel mito, il mito è scavato nelle rocce, che le onde sbriciolano da milioni di anni. Nulla è scontato, nulla è solo ciò che appare. Continua

Brigantesse e briganti, tra storia e musica popolare

Omme se nasce, brigante se more,
ma fino all’ultimo aimme sparà
e si murimme menate nu fiore
è ‘na bestemmia pe stà libertà,
è ‘na bestemmia pe stà libertà Continua

Cittadinanza, lingua e integrazione

Nel mese di luglio del 2010, il governo Italiano ha introdotto una novità in materia di integrazione, che rende requisito necessario per ottenere il permesso di lungo soggiorno nel nostro paese, e in seguito la cittadinanza, il superamento di un test di lingua italiana per una certa categoria di immigrati. Continua

L’energia del Mare Nostrum

Onde e maree, irregolari, impetuose, incontrollabili, energetiche. Continua

Doni della terra, la punica granatum

Nel giardino dei noci io sono sceso,
per vedere il verdeggiare della valle, Continua

Il vino nella leggenda: veleno o beneficio?

“Oh vino, nettare degli dei”. Semplice bevanda, o intricato mistero. Rinfrescante e appassionato, appassionante e gioioso, veleno o beneficio, delicato succo da ingerire a litri, o pericolosa pozione da trattare con moderazione? Oh Vino, bevanda della civiltà e della bellezza, in opposizione con la rozza birra dei barbari. Continua