Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 16, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

"Tesori in facsimile". Pagine miniate, testimonianze di cultura in mostra a Città di Castello - Mediterranea

“Tesori in facsimile”. Pagine miniate, testimonianze di cultura in mostra a Città di Castello
Redazione

Dall’1 al 9 settembre, a Città di Castello (PG), nell’ambito della 18° edizione della Mostra del libro antico e della stampa antica, nella sala dei Fasti di Palazzo Vitelli Sant’Egidio, la casa editrice Nova Charta, con sedi a Padova e Venezia,  presenterà la prima esposizione italiana di edizioni facsimilari da collezione,  “Tesori in Facsimile – pagine miniate, testimonianze di cultura”, a cura di Vittoria de Buzzaccarini, editore, e di Giovanni Saccani, direttore della Biblioteca Reale di Torino. Un’occasione unica per comprendere, accompagnati da esperti del settore, come il facsimile riproduca fedelmente la fattura delle opere originali, rendendoli prodotti “vivi” laddove altre metodologie e tecnologie non riescono a farlo (ad es: microfilm, copie anastatiche o scansioni digitali).

Un inedito percorso culturale di edizioni facsimilari di grande valore storico, culturale ed estetico, come Les Très Riches Heuresdu Duc de BerryIl Breviario GrimaniL’Offiziolo Alfonsino, El Decameron di Boccaccio, La Cosmografia di Tolomeo, il Codex Purpureus, e, fuori catalogo, il facsimile del Codice 338, il più importante documento dell’antica biblioteca medievale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi, contenente le più antiche fonti francescane e la stesura originale del Cantico delle Creature, a cura della Fondazione Sorella Natura di Assisi. Ventitré le opere in esposizione (in calce l’elenco completo), di vari formati e provenienti da alcune collezioni private e dal fondo facsimili della Biblioteca Statale di Cremona. La Mostra “Tesori in facsimile” nasce nell’ambito del “Progetto Salviamo un Codice”, attraverso il quale la casa editrice Nova Charta tramanda dal 2007 i valori dello studio e della lettura di opere antiche che altrimenti rimarrebbero confinate nei caveaux delle biblioteche.

L’inaugurazione avverrà sabato 1 settembre alle 11, mentre domenica 2 settembre alla stessa ora, si terrà l’incontro-seminario dedicato alle edizioni in facsimile, al quale parteciperanno Vittoria de Buzzaccarini editore, Luciano Bacchetta Sindaco di Città di Castello, Giancarlo Mezzetti coordinatore della “Mostra del Libro Antico e della Stampa Antica”, Giovanni Saccani direttore della Biblioteca Reale di Torino, Leonardo Granata Università degli Studi di Padova, Raffaella Barbierato responsabile dei fondi antichi e dei manoscritti della Biblioteca Statale di Cremona, Antonietta De Felice Vicedirettore della Biblioteca Reale di Torino. Il media kit con le foto e il catalogo è in dropbox:

ELENCO DEI FACSIMILI ESPOSTI

Tres Riches Heures du Duc de Berry, Bibliothèque du Château de Chantilly, ms. 65, ed. Panini, Modena, 2011 (Collezione privata) • Breviario Grimani, Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana, ms. Lat. I, 99=2138, Salerno Editrice, Roma, 2009 (Collezione privata) • Offiziolo Alfonsino, Lisbona, Museu Fundação Calouste Gulbenkian, L.A. 149, Il Bulino edizioni d’arte, Modena, 2002  (Statale Cremona) • El Decameron di Boccaccio, Bibliothèque de l’Arsenal de Paris (ms. 5070), ed. Scriptorium, 2009 (Collezione privata) • Divina Commedia di Alfonso d’Aragona, Londra, British Library, Ms. Yates Thompson 36, ed. Panini, Modena, 2006 (Collezione privata) • Cosmografia di Tolomeo, Paris, Bibliothèque Nationale de France, ms. Lat. 10764, ed. Siloè, Burgos, 2005 (Statale Cremona) • Codex Purpureus, Rossano Calabro, Museo dell’Arcivescovado, Salerno editrice, 1985-87 (Statale Cremona) • Sforza Savoia, Torino, Biblioteca Reale, ms. Varia 124, ed. Panini, Modena, 2013 (Collezione privata) • Al- Zahrah ft al – Adab, Torino, Biblioteca Reale, ms. Or.68 ms., un Y.Press, Milano, 2007 (Collezione privata) • Codice musicale Panciatichi 26, Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Olschki, Firenze, 1981 (Statale Cremona) • Bibbia di Federico da Montefeltro, Biblioteca Apostolica Vaticana, Mss. Urb. Lat. 1 e Urb. Lat. 2, ed. Panini, Modena-Roma, 2003 (Collezione privata) • Trionfi di Francesco Petrarca, Vienna, Österreichische Nationalbibliothek, Cod. 2581, De Agostini/Utet, Torino, 2011 (Collezione privata) • Anatomia depicta, Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Istituto dell’Enciclopedia Italiana, Roma, 2010 (Collezione privata) Cinque maggio, Milano, Biblioteca nazionale Braidense, Manz. Ant. VIII 27/2, Selezione dal Reader’s Digest, 198[.] (Statale Cremona) • Divina Commedia dell’edizione principe di Foligno del 1472, facsimile Regia scuola tipografica, Torino, 1911 (Statale Cremona) • La Geste Francor di Venezia, Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana, codice Marciano 13, Bestetti e Luminelli, Milano-Roma, 1925 (Statale Cremona) • Fragmenta et picturae Vergiliana, Roma, Bibliothecam Apostolicam, codice vat. Lat. 3225, Roma, 1945 (Statale Cremona)

Opere restaurate e pubblicate in facsimile da Nova Charta:

Codice Sforza, Torino, Biblioteca Reale, ms. Varia 75 (xvi secolo), ed. Nova Charta, Venezia, 2016 • Taccuino di viaggio di Vincenzo Scamozzi (inizio xvii secolo), Vicenza, Gabinetto di Disegni e Stampe del Museo Civico, ed. Nova Charta, Venezia, 2009 • Progetto per rendere navigabile il Tevere da Roma a Perugia, Gaspar van Wittel e Cornelis Meyer (xvii secolo), Roma , codice 34 K 16 della Biblioteca Nazionale dei Lincei e Corsiniana, ed. Nova Charta, Venezia, 2011 • Libro de’ Cauteri (xiv secolo), Padova, codice medicale ms. Fanzago 2,1,5,28 della Biblioteca Vincenzo Pinali, attribuito a Bartolomeo Squarcialupi, ed. Nova Charta, Venezia, 2012 • Il Diario del Re Vittorio Emanuele III (XX secolo), Torino, Biblioteca Reale ms. Casa Savoia V 18, ed. Nova Charta, Venezia, 2015.

Invia un commento