Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea online | March 27, 2017

Scroll to top

Top

mare

Intervista al deputato Luigi Gallo sulla condizione professionale dei Marittimi d’Italia

L’indignazione dei Marittimi d’Italia è arrivata finalmente alla protesta aperta: la situazione è insostenibile. Il nostro giornale incontra il deputato Luigi Gallo, da sempre sensibile a questi temi, alla vigilia della manifestazione del 17 marzo a Roma

Continua

Iscrizioni ancora aperte ai laboratori di cinema del festival “Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei 2016

Posti ancora disponibili per i laboratori di cinema “Tra realtà e finzione” seminario di scrittura, regia e montaggio e “Critica il Corto” centrato sui temi della critica cinematografica, inseriti nell’ambito delle attività collaterali del Festival del Cortometraggio Mediterraneo “Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei 2016”. L’iscrizione è gratuita Continua

Cagliari, il ritmo cubano incontra la danza africana

16

Francesca Cinalli

Il 13 novembre 2016, presso i “grottoni” dei Giardini pubblici di Cagliari, si è tenuta la jam session che ha unito i ritmi cubani della “Santeria”, con la danza africana tradizionale e quella contemporanea, con l’accompagnamento dell’improvvisazione elettronica di Spaziomusica.  Continua

Presentato oggi a Cagliari il progetto “Navigare i confini”

Navigare i confini: creatività, sport e nuove tecnologie per rafforzare i legami tra immigrati e popolazione locale

Continua

“Alcancía” di Hamadi Ananou: i tesori nascosti del fotografo del Times in esposizione a Pontedera

Inaugura sabato 3 ottobre alle 21h30, nel Centrum Sete Sóis Sete Luas di Pontedera, la mostra fotografica “Alcancía”, che riunisce varie istantanee del celebre artista reporter Hamadi Ananou. Continua

Il quinto passo è l’addio #Atzeni2015

Il quinto passo è l’addio è terzo romanzo di Sergio Atzeni, edito da Mondadori nel 1995. La pubblicazione da parte della più importante casa editrice italiana era un evento raro, in un’epoca storica in cui gli autori sardi erano pressoché sconosciuti nel panorama nazionale, oggi è normale sentir parlare di Niffoi, Murgia, Angioni, Fois o Soriga, allora no. Continua