Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 22, 2017

Scroll to top

Top

No Commenti

Sulle Orme di Tersicorea: venerdì “L’ultima madre” di Carla Rizzu nella chiesa medievale di San Giuliano

Sulle Orme di Tersicorea: venerdì “L’ultima madre” di Carla Rizzu nella chiesa medievale di San Giuliano
Redazione
Share

Il 7 luglio riprende la rassegnaSulle OrmeIl Mediterraneo, Il Corpo, Il Viaggio” nella suggestiva cornice della Chiesa medievale San Giuliano a Selargius, edificata in stile romanico nei primi decenni del XII secolo. Alle ore 20.30 il quarto appuntamento organizzato da Tersicorea in collaborazione organizzativa con CeDAC, Circuito Multidisciplinare delle spettacolo in Sardegna, vede stavolta il progetto interamente al femminile di danza e letteratura “Lultima madre” di Carla Rizzu (ideazione, regia e coreografia). Prodotto dalla Compagnia Nervitesi in coproduzione con Festival Oriente Occidente e ispirato al romanzo “Accabadora” di Michela Murgia, sarà accompagnato dalla musica dal vivo del quartetto Andhira, diretto da Luca Nulchis.

Carla Rizzu esplora nel suo nuovo progetto una figura arcaica e leggendaria della sua terra. Quella donna che carica di pietas si reca in piena notte a dare l’ultimo saluto ad anziani ed infermi. Lo spettacolo, spiega la coreografa, incontra <<una Sardegna antica ma non troppo, dove le cose faticano a essere chiare, dove gli occhi degli altri sono aghi che giudicano e forano l’anima>>. Diretta da Simonetta Pusceddu la rassegna internazionale di danza contemporanea, arte, teatro, arte circense, musica e poesia, nasce con l’obiettivo di sostenere e promuovere il lavoro multidisciplinare dei giovani artisti emergenti con una particolare attenzione al rapporto con il territorio, agli spazi urbani periferici e ricchi di storia riconfigurati come spazi per l’arte, attraverso progetti di formazione, produzione e coproduzione, residenze artistiche, dialoghi condivisi.

 

Biglietti: ingresso per ciascun spettacolo 8 €; coupon di n. 12 spettacoli 60€; Per informazioni e prenotazioni: T.Off – via Nazario Sauro, 6 Cagliari – tel. 070/275304 (dal lunedì al giovedì dalle ore 17.00 alle 20.00), oppure al numero: 0039 328/9208242 – e-mail: tersicoreat.off@gmail.comwww.tersicorea.it

 

Azioni trasversali e scelta metodologica di un modello di relazione con i partner

IL NETWORK INTERNAZIONALE MEDARTE

Dal 2008 una rete Internazionale di interscambio battezzata Med’Arte”, nata in Sardegna, sostiene artisti contemporanei provenienti da tutto il mondo con particolare attenzione agli artisti emergenti provenienti da paesi a rischio di pace o in cui sono in corso conflitti civili. La rete si configura come strumento di collaborazione tra artisti operanti nella sfera delle arti sceniche e performative a indirizzo contemporaneo e come uno spazio ospitale per sostenere l’idea creativa.

Questanno si inserisce anche la collaborazione con Focus Young Arab Choreographers/Italy 2017 – Festival Fabbrica Europa – XXIV edizione e la reteNino dove sei“, progetto di arti visive “Questa è la tua terra”, inserito nelle celebrazioni dei Musei Civici Comune di Cagliari per l’ottantesimo anno dalla morte di Antonio Gramsci, e la co-organizzazione in partenariato con il Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna.

 

LE RESIDENZE ARTISTICHE

In questa 3° edizione di “Sulle Orme” si rinnovano i percorsi delle residenze artistiche. Quest’anno infatti come di consueto queste saranno offerte a sostegno di alcuni progetti in embrione o in via di consolidamento e sviluppo, il cui presupposto si concentra nella costruzione di uno spazio reale di condivisione e confronto di buone pratiche, valorizzazione di competenze, tutela dei percorsi creativi e dialogo costruttivo tra artisti e pubblico.

Share

Invia un commento

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *