Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | August 14, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Sull’accertata presenza in Sardegna di Amara (Paracelia) rufoaenea Dejean, 1828 (Coleoptera Carabidae)

Sull’accertata presenza in Sardegna di Amara (Paracelia) rufoaenea Dejean, 1828 (Coleoptera Carabidae)
Redazione Naturalistica

C. Delunas, D. Cillo

RIASSUNTO
Viene confermata la presenza in Sardegna di Amara rufoaenea (Dejean, 1828) a corotipo Mediterraneo Occidentale, nota per i Pirenei e la Penisola Iberica. Si riportano i dati di cattura. La presenza della specie era stata segnalata per l’Isola in una nota faunistica, ma mai riportata in letteratura.

ABSTRACT
The presence in Sardinia of Amara rufoaenea (Dejean, 1828)  a West Mediterranean corotype, known for the Pyrenees and the Iberian Peninsula, is confirmed. The capture data are reported. The presence of the species had been reported for the island in a previous wildlife note, but never reported in the literature.

Parole chiave: Coleoptera, Carabidae, Amara rufoaenea (Dejean, 1828), Fauna Italiana, Insetti della Sardegna

Key words: Coleoptera, Carabidae, Amara rufoaenea (Dejean, 1828), Italian fauna, Insects from Sardinia

INTRODUZIONE

Obiettivo del lavoro è quello di ufficializzare la presenza di Amara rufoaenea (Dejean, 1828) come specie presente in Sardegna. Questo alla luce del fatto che la più recente Checklist sui Carabidae d’Italia e di Sardegna (Vigna Taglianti, 2009), la annovera fra le specie di dubbia presenza nell’Isola. Vengono riesaminati e ufficializzati i dati relativi alle catture utilizzate per la compilazione di una tesi di laurea (Delunas, 1996) e pubblicati come segnalazione faunistica (Delunas & Pisano, 1997) nel 1997. Il rinvenimento degli esemplari di Amara rufoaenea rientrava in una più ampia ricerca relativa all’entomofauna ripicola della Sardegna Meridionale.

Sulla specie
Il genere Amara, sottogenere (Celia) Zimmermann, 1832, appartenente alla famiglia dei Carabidae, in Italia è rappresentato da 20 specie e una sottospecie. Di queste 20 specie solo 4 sono presenti con certezza in Sardegna, Amara (Celia) fervida (Coquerel, 1858), Amara (Celia) ingenua (Duftschmid, 1812), Amara (Celia) montana Dejean, 1828 e Amara (Celia) simplex Dejean, 1828, mentre Amara (Celia) brevis (Dejean, 1828), Amara (Celia) dalmatina (Dejean, 1828) e Amara (Celia) rufoaenea (Dejean, 1828), vengono ad oggi date dubbie per l’isola, (Vigna Taglianti, 1993; Vigna Taglianti, 2009). Nella più recente Checklist (Vigna Taglianti, 2009), le specie appartenenti al sottogenere (Celia) Zimmermann, 1832, vengono attribuite quasi tutte ad altri sottogeneri e la specie in esame viene così attribuita al sottogenere (Paracelia) Bedel, 1899, come verrà nominata, d’ora in poi, nel presente contributo. Amara (Paracelia) rufoaenea può essere considerata come specie ripicola in senso lato il cui habitat preferenziale è costituito da suoli fortemente umidi e paludosi.

MATERIALI E METODI
La cattura degli esemplari è stata effettuata tramite raccolta manuale per mezzo di contenitori cilindrici in plastica di cm 5 x 3,5. Gli esemplari sono stati rinvenuti a 1-2 metri dall’acqua sotto sassi appiattiti di forma ellissoidale in terreno umido e poco soleggiato o fra le radici della flora presente. Gli esemplari raccolti sono stati conservati in etanolo al 70% e poi spillati e preparati a secco con metodo tradizionale. Per la determinazione della specie sono stati consultati i seguenti testi: Jeannel, 1941-1942; Magistretti, 1965; Vigna Taglianti, 1993; Vigna Taglianti, 2005; Vigna Taglianti, 2009; VignaTaglianti et al., 1992; Löbl & Smetana, 2003.

Fig.1 Alcuni esemplari della collezione Delunas

Reperti
Amara (Paracelia) rufoaenea (Dejean, 1828)
Sardegna, Cagliari, Quartu S. Elena, Rio Sa Pispisa, 12.III.1994 – 26.III.1995, 6 ♂♂, 5 ♀♀, Delunas C. legit (Coll. Delunas) (Fig. 1), (det. Delunas C. & Pisano P.).

(Fig. 2) Distribuzione di Amara (Paracelia) rufoaenea (Dejean, 1828)

Area di studio
La zona di ritrovamento è quella della confluenza del Rio Corongiu con il Rio Sa Pispisa in località Bingia Cresia nel territorio di Quartu Sant’Elena (Provincia di Cagliari) (Fig. 2). Tale località dista dal mare un chilometro in linea d’aria e ha un’altitudine di 5 metri (s.l.m.), in clima decisamente Mediterraneo. É un territorio alluvionale derivante dalla degradazione di rocce granitiche di origine ercinica situate a monte e da depositi fluvio-lacustri del Quaternario alluvionale. Le sponde del rio, nel punto di raccolta degli esemplari (Fig. 3), si presentano terrose e fangose, con ciottoli granitici sparsi. La salinità dell’acqua si aggira intorno a 1 g/litro. La flora del luogo di ritrovamento è dominata da Compositae tra le quali l’Anthemis praecox Link è la più diffusa. Ben rappresentate anche: Sinapsis arvensis L., Nasturtium officinale R. B., Rumex scutatus L., Paronychia argentea Lam., Echium plantagineum L., Carduus pynocephalus L., Ranunculus aquatilis L., Juncus acutus L..

(Fig. 3) Habitat di Amara (Paracelia) rufoaenea (Dejean, 1828) Comune di Quartu S. Elena, (Ca) Rio Sa Pispisa.

DISCUSSIONE

Questa specie è nota dei Pirenei Orientali e della Penisola Iberica con una distribuzione di tipo Mediterraneo Occidentale (Magistretti, 1965); la specie non viene citata per la Corsica (Jeannel, 1942). Sulla sua biologia le conoscenze sono incerte, come anche la sua distribuzione altitudinale. Fino ad oggi le uniche due citazioni di Amara (Paracelia) rufoaenea (Dejean, 1828) conosciute per la Sardegna sono quelle di Luigioni, 1929 e Delunas & Pisano, 1997, non prese in considerazione nelle recenti Checklist sui Carabidae d’Italia e di Sardegna (Vigna Taglianti, 2009). Nel presente contributo vengono riproposti i dati di cattura di ben 11 esemplari, rinvenuti in unica località del Sud Sardegna e come già evidenziato (Delunas & Pisano,1997), si presume che questa specie in Sardegna sia strettamente localizzata nel sud Est dell’isola, in ambienti ripicoli dove le ricerche carabidologiche effettuate sono state sporadiche o quasi nulle. Col presente lavoro si conferma Amara (Paracelia) rufoaenea (Dejean, 1828) come presenza certa nella Sardegna Meridionale.

BIBLIOGRAFIA
Delunas C., 1996. Su alcuni Carabidi Ripicoli del Rio “Sa Pispisa” (Sardegna Meridionale). Tesi di Laurea – Università degli Studi di Cagliari – Facoltà di Scienze M.F.N.

Delunas C.& Pisano P., 1997. Accertamento della Presenza in Sardegna di Amara rufoaenea (Dejean, 1828), (Coleoptera Carabidae) (Segnalazione faunistica). Rendiconti Seminario Facoltà Scienze Università Cagliari: Vol. 67, Fascicolo Unico.

Jeannel R., 1941-1942. – Faune de France, 39 et 40. Coléoptères carabiques. – P. Lechevalier et
fils, Paris. 1173 pp.

Löbl I. & Smetana A. (eds.), 2003 – Catalogue of Palearctic Coleoptera. Vol. 1. Archostemata – Myxophaga – Adephaga. Apollo Books, Stenstrup, 819 pp.

Luigioni P., 1929 – I Coleotteri d’Italia. Catalogo sinonimico-topografico-bibliografico.Memorie della Pontificia Accademia delle Scienze “I nuovi Lincei”, Roma, 13:1-1160.

Magistretti M., 1965 – Coleoptera. Cicindelidae, Carabidae. Catalogo Topografico. Fauna d’Italia, VIII. – Edizioni Calderini, Bologna, 512 pp.

Vigna Taglianti A., 1993 – Coleoptera Archostemata, Adephaga 1 (Carabidae). – In Minelli A., Ruffo S. & La Posta S. (eds.) Checklist delle specie della fauna italiana, 44, EdizioniCalderini, Bologna.

Vigna Taglianti A. 2005. Checklist e corotipi delle specie di Carabidi della Fauna Italiana.186-225. In: Brandmayr P., T. Zetto & R. Pizzolotto, I Coleotteri Carabidi per la valutazione ambientale e la conservazione delle biodiversità. Manuali e Linee Guida, 34, APAT, Roma, 240 pp.

Vigna Taglianti, A., 2009. An updated checklist of the ground beetles (Coleoptera: Carabidae) of Sardinia. In: Cerretti, P., Mason, F., Minelli, A., Nardi, G. & Whitmore, D. (Eds), Research on the Terrestrial Arthropods of Sardinia (Italy). Zootaxa, 2318, 1–602.

Vigna Taglianti A., Audisio P. A., Belfiore C., Biondi M., Bologna M. A.,

Carpaneto G. M., Biase A. De Felici S., Piattella E., Racheli T., Zapparoli M. & Zoia S., 1992. Riflessioni di gruppo sui corotipi fondamentali della fauna W-paleartica ed in particolare italiana. Biogeographia, 16: 159-179.

AUTORI
Cristina Delunas
Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Architettura – Università di Cagliari, via Marengo 2, 09123, Cagliari (CA), Italy. Email: cdelunas@unica.it

Davide Cillo
Via Zeffiro 8, 09126, Cagliari (CA), Italy. Email: davide.cillo@hotmail.it

PDF al seguente link
Amara_rufoaenea_Sardegna

Invia un commento