Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 21, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

"Sua Eccellenza... la morte, secondo Shakespeare": nuovo progetto formativo al Teatro Alkestis - Mediterranea

“Sua Eccellenza… la morte, secondo Shakespeare”: nuovo progetto formativo al Teatro Alkestis
Cristina Delunas

Il Teatro Alkestis di Cagliari e la Compagnia d’Arte Circo Calumet organizzano un laboratorio teatrale dal titolo Sua eccellenza… la morte, secondo Shakespeare. Il corso tenuto dall’attrice Sabrina Mascia presso la sede del Teatro in via Loru 31 a Cagliari è diretto ad attori principianti che acquisiranno una competenza basilare del linguaggio teatrale che permetta loro di arrivare con consapevolezza all’obiettivo ultimo del laboratorio: l’esito scenico.
Se per un certo tempo non ci curassimo della “tanta morte” che ogni giorno riempie gli schermi televisivi, il web, la carta stampata, e ci riferissimo al nostro piccolo e circoscritto mondo, potremmo dire che la morte, intesa come parte dell’esperienza esistenziale di ciascuno, è tanto occultata ai nostri occhi da poterla quasi considerare assente. Si va a morire negli ospedali, nelle strutture dedicate ai malati terminali, non più nel conforto della propria casa, delle cure dei parenti e degli amici a cui poter dire addio in un tempo calmo e protetto. La morte è clandestina, distante da noi, quasi sempre non accettata, eppure il pensiero su di essa è in noi una costante. Pur sapendo che mai avremmo risposte certe, continuamente formuliamo domande, perché ci definiscono a noi stessi e agli altri, definiscono la nostra umanità. Ed è da questa umanità, governata da tempeste di passione, che trae ispirazione Shakespeare: un’umanità in cui “affonda il bisturi nelle profondità fangose della natura umana, mostra il conflitto interiore di un uomo libero, spesso incapace di governare se stesso, un uomo che amaramente, cinicamente, rifiuta il bene e sceglie il male…” (Nadia Fusini).
In questo laboratorio si sperimenterà teatralmente Amleto, Lear, Otello, Desdemona, Romeo, Giulietta, Tito Andronico, si ragionerà sulla morte, si imparerà a morire in un allenamento alla pietà e al terrore per analizzare la risposta psichica alla paura. La morte sarà il filo conduttore per svegliarci da una morte peggiore, la vita apparente, che senza stimoli di esperienze estreme e profonde, entrerebbe in una condizione di quiete simile al sonno eterno.
Il percorso formativo inizia martedì 19 gennaio con un incontro di prova per proseguire tutti i martedì fino al 28 giugno dalle ore 18.30 alle 20.30.
Il laboratorio è realizzato con il contributo di Regione Autonoma della Sardegna e Comune di Cagliari.
info e iscrizioni: 070 306392 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00

Invia un commento