Share

Leaves / winter comes‘. Quattro appuntamenti a Cagliari, ad aprire la rassegna il live di The Heart and The Void.Partono il 15 Ottobre i quattro appuntamenti annunciati da Su Scannu per l’autunno 2016. La rassegna porta un nome inglese: ‘Leaves’. Foglie è il nome con cui vogliamo raccontare le individualità che si daranno il cambio sulla ormai celebre sedia celeste che da diversi anni gira per la città in cerca di location sempre più suggestive.
Ad aprire la manifestazione The Heart and The Void, il 15 Ottobre a Palazzo Siotto, Cagliari, seguito da Safir Nòu il 27 Ottobre, per poi avere un cambio di location con la Croata Lovely Quinces il 6 Novembre a Villanovafranca e ritornare nuovamente a Palazzo Siotto con An Harbor, il 1 Dicembre.

A distanza di un anno esatto l’associazione culturale Su Scannu torna al centro della città con un calendario che mantiene alte le aspettative del pubblico. Nella Sala dei Ritratti, che lo scorso anno ha visto esibirsi gli artisti Jed Appleton dall’Australia, Franksy Natra, isolano, e The Leading Guy da Trieste, torna la musica acustica, con tre live molto differenti tra loro; nel calendario nuove scoperte come il Piacentino An Harbor, piacevoli ritorni, e parliamo della Croata Lovely Quinces, già ospite qualche anno fa del Karel Music Expo, preceduti da un’artista che potrebbe essere definito come il padrone di casa, il songwriter Cagliaritano The Heart and The Void.

Il concerto di quest’ultimo arriva dopo un lungo silenzio in città, in vista dell’uscita del disco che avverrà presumibilmente nel 2017; alle spalle due Ep, il primo Like a Dancer e il secondo A Softer Skin, e tante date in giro per l’isola ma soprattutto per la penisola. Non è un caso che sia proprio The Heart and The Void ad aprire la rassegna ‘Leaves’ visto che proprio lui aveva inaugurato il ciclo di video di Su Scannu, aprendo il primo live in assoluto dell’associazione.

‘Leaves / winter comes’

‘Un’estate lunghissima e caldissima, una pausa lunga quanto un’estate per rimettere a posto idee e focalizzarsi sul futuro imminente. Il 2016 si concluderà con la caduta delle foglie, ‘leaves’, degli artisti che capiteranno nella nostra città per condividere con noi i loro brani, i loro racconti e soprattutto la loro esperienza. Come sempre non sarà solamente un concerto, la rassegna ‘leaves’ diventerà un momento di pausa per chi come noi di Su Scannu per qualche attimo non vorrà ascoltare i rumori della città. Tante le collaborazioni e le sorprese, piacevoli ritorni e soprattutto bellissime novità.’

Su Scannu

Su Scannu è un’associazione culturale che mira alla valorizzazione del territorio attraverso la musica. I luoghi per qualche attimo diventano un palco, è questo quello che succede nelle sessioni acustiche registrate dai ragazzi di Su Scannu; una vecchia sedia viene poggiata al suolo per poi diventare la protagonista di video che finiscono in rete. Sono tanti gli artisti che si sono alternati in queste sessioni, diventando il tramite di luoghi importanti della città di Cagliari e del territorio della Sardegna. A pochi mesi dalla prima sessione è nata la necessità di ricreare le atmosfere incamerate nei video, in situazioni live, dove anche il pubblico potesse usufruire della performance e interagire con l’artista; alla prima fuori porta, a Barumini, sono seguiti tanti altri live nella città di Cagliari, coinvolgendo un pubblico sempre più vicino alle correnti musicali scelte da Su Scannu. La rassegna ‘leaves’ arriva dopo un piccola pausa, una pausa per far rifiatare Su Scannu, ma soprattutto chi segue Su Scannu, una decompressione necessaria per fare in modo che i video e gli eventi non siano un qualcosa di scontato, ma un qualcosa di atteso.

Share

Leave a comment.