Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 14, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara" di Pescara

Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara
Redazione

Un cartellone importante quello che si svilupperà nel corso della prossima stagione della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”. Per quanto riguarda gli spettacoli teatrali, previsti al Teatro Circus, ci saranno interpreti del calibro di Alessandro Preziosi, Leo Gullotta, Emilio Solfrizzi, Giuliana De Sio e Isa Danieli, Lina Sastri, Serena Autieri, Carlo Buccirosso, Paola Minaccioni. Tante novità, in un percorso che alterna testi brillanti e drammatici. Buona parte degli spettacoli sono in esclusiva regionale, mentre i prezzi degli abbonamenti sono rimasti invariati. 

Krystian Zimerman, Shlomo Mintz, Francois-Joel Thiollier, Antonio Sanchez, Bustric, Kodaly Philarmonic sono solo alcuni dei protagonisti di una rassegna di grande spessore che si snoda in ventidue concerti in abbonamento. All’interno del programma spicca la presenza di alcuni tra i più importanti musicisti del panorama attuale, il ritorno per il secondo anno consecutivo di Jazz ‘n Fall, la celebrazione di Claude Debussy nel centenario della scomparsa e progetti specialicome “Il Piccolo Principe” proposto da Bustric, “Inferno da camera-Dante in 3” di e con Luigi Maio e la Quarta Sinfonia di Mahler eseguita dall’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Pescara. Dopo il successo degli ultimi anni verrà infine ripresa ed ampliata l’iniziativa dei “Concerti per le Scuole” realizzati in collaborazione con il Conservatorio “L. D’Annunzio” e alcune Scuole della città. Protagonisti i migliori diplomati del Conservatorio. Il progetto rientra nelle priorità indicate dal nuovo decreto ministeriale per il triennio 2018/2020. Infine, due gli appuntamenti – fuori abbonamento – con la danza: il Balletto di San Pietroburgo presenterà “La bella addormentata” di P.I. Ciaikowskij e il Ballet Flamenco Espanol in “Carmen” di G. Bizet e “Flamenco Live” con musiche dal vivo.

Invia un commento