Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 18, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Progetto The travelling orchestra, il Conservatorio di Cagliari cerca famiglie che vogliano offrire una settimana di ospitalità a studenti stranieri

Progetto The travelling orchestra, il Conservatorio di Cagliari cerca famiglie che vogliano offrire una settimana di ospitalità a studenti stranieri
Redazione

La musica bussa alle porte delle famiglie cagliaritane. A gennaio il Conservatorio di Cagliari ospiterà una cinquantina di giovani studenti stranieri di musica impegnati in “The travelling Orchestra”, un progetto di scambio culturale finanziato dall’Unione europea. Per l’occasione arriveranno in città ragazzi dai conservatori di Poitiers (Francia) e Malaga (Spagna), che condividono questa esperienza con i coetanei dell’istituzione musicale cagliaritana.

Perché ci sia uno scambio a tutti gli effetti non basta però il solo confronto che durante il giorno vedrà gli studenti impegnati in Conservatorio con stage di Musica da camera, Musica per orchestra o Jazz. Occorre anche l’esperienza del contatto con una famiglia ospitante.

Da qui l’invito del “Da Palestrina” a quei nuclei familiari in cui ci sia almeno un giovane impegnato nello studio di uno strumento: chi volesse favorire questo scambio d’esperienze offrendo ospitalità per una settimana a uno dei giovani in arrivo può farsi avanti. Per adesso poco più della metà degli studenti ha già trovato casa in una famiglia che li accoglierà. Ma i restanti non hanno ancora chi li ospiterà.

Partito nei mesi scorsi, “The travelling Orchestra” è imperniato sul valore della musica come aggregante e strumento di dialogo tra culture diverse, senza trascurare però l’aspetto di esperienza umana e di scambio. Si rivolge a giovani d’età trai 15 e i 19 anni.

Il progetto si articola in tre trappe: la prima, a ottobre, ha visto gli studenti dei conservatori di Cagliari e Malaga, insieme agli insegnanti accompagnatori, ospiti del conservatorio di Poitiers per una settimana.

A gennaio i sette giorni di ospitalità spetteranno al capoluogo sardo, mentre ad aprile a ospitare l’Orchestra viaggiante sarà Malaga.

Per informazioni si può inviare una email alla segreteria organizzativa: m.puddu@conservatoriocagliari.it

Invia un commento