Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 21, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Piccolo mondo antico - Festival del Film Locarno 2011 - Mediterranea

Piccolo mondo antico – Festival del Film Locarno 2011
Pepa Gaia Cerutti

Locarno

È un autentico elogio della lentezza e della cultura in via di estinzione È na terra nao è na luna, documentario infinito di tre ore, girato da Gonçalo Tocha e presentato in prima mondiale al 64° Festival del film Locarno dal 3 al 13 agosto.

In questo lavoro analitico e poetico, che porta a casa una Menzione speciale della giuria Cineasti del presente, protagonista indiscussa dello schermo è la microbica isola vulcanica di Corvo, piccolo universo a se stante lungo quattro chilometri. Ultima propaggine delle Azzorre, sulle cui rocce altissime e antiche indugiano la voce fuori campo e l’occhio di Tocha, attento al particolare, ai moli schiaffeggiati dalle onde dell’Oceano, ai pascoli calpestati da pecore e uomini, alla cultura quotidiana di una comunità agricola autonoma dai primi del Novecento la cui storia rimane per lo più non scritta, ma affidata alla memoria, ai gesti e alle parole dei suoi 440 abitanti, che aprono il cuore a questo giovane cineasta raccontandosi e raccontando il loro piccolo mondo con amore e fiducia.

Ed è proprio questo progressivo avvicinamento tra l’isola, i suoi abitanti e il regista il nucleo pulsante del film: la vecchia signora che con i suoi quattro ferri confezionava baschi di lana per i marinai del luogo, l’artigiano che ancora oggi crea serrature di legno per ogni porta del villaggio, un giovane ballerino americano che si è innamorato dell’isola e vive isolato tra boschi e torrenti… e a poco a poco ci si accorge che mentre le immagini e le interviste di Goncalo Tocha raccontano gli abitanti di Corvo, l’isola respira e continua a vivere con le serate musicali nel locale del paese, la macellazione dei maiali, una madonna in miniatura che passa di casa in casa perché si dice possa esaudire i desideri e i bisogni della gente.

L'isola vulcanica di Corvo

L’isola vulcanica di Corvo

Tocha confeziona un documento di immagini e parole che rivelano lo sguardo affettuoso ed entomologico del giovane regista e regalano l’immortalità a un Portogallo in via di estinzione, dove il tempo è scandito dal quotidiano, dalle forze della natura, dalle storie non scritte di donne e di uomini.

É NA TERRA NÃO É NA LUA (It’s the Earth Not the Moon) di Gonçalo Tocha
Portogallo – 2011 – 180 min
Documentario
Prima mondiale

 

Invia un commento