Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 18, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Passaggio a Nord Ovest: il racconto di una spedizione fantastica - Mediterranea

Passaggio a Nord Ovest: il racconto di una spedizione fantastica
Redazione

Conferenza-evento a Milano con Salvatore Magri, che ha condotto la prima barca a vela italiana attraverso il leggendario “Passaggio a Nord Ovest”

Il Centro Velico Caprera (CVC), la più grande scuola vela del Mediterraneo, e l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia presentano una conferenza-evento a Milano, patrocinata altresì dalla Lega Navale Italiana-sezione di Milano, dal Touring Club e da AIVA CVC (Associazione Istruttori Volontari e Allievi CVC).

Salvatore Magri racconterà l’incredibile esperienza di Best Explorer, la prima barca a vela italiana della storia ad aver attraversato il Passaggio a Nord Ovest.

L’impresa, risalente al 2012, ha visto Magri e il suo equipaggio percorrere quella rotta che unisce l’Atlantico al Pacifico passando a nord del continente americano, tra i ghiacci artici, seguendo il più fedelmente possibile la via scoperta dall’esploratore norvegese Roal Amundsen tra il 1903 e il 1906.

La preparazione della spedizione ha impiegato circa tre anni. Alcuni numeri: partiti da Tromso (Norvegia) il 1 giugno 2012 sono arrivati a King Cove (Alaska-USA) il 13 ottobre 2012, 140 giorni, 8.181 miglia, delle quali circa 5.000 miglia oltre il circolo polare artico, 3 oceani, 8 tappe, 2 membri fissi e altri 19 membri d’equipaggio che si sono avvicendati a bordo.

In questo percorso hanno navigato in acque temibili come quelle di Kap Farvel o quelle del mare di Bering, godendo altresì di spettacoli naturali come i paesaggi tra isole e iceberg, le balene, gli orsi, le foche…e il pack, sempre in movimento. Senza dimenticare l’incontro con le diverse comunità Inuit di Groenlandia, Nunavut e Alaska. Esperienza unica.

Appuntamento a Milano il 16 giugno dalle 21 presso l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, via Gorizia 9 bis, nel lato sud della Darsena.

E’ opportuno confermare la presenza a info@centrovelicocaprera.it
Centro Velico Caprera
Fondato nel 1967, il Centro Velico Caprera è una scuola di vela e di mare. Scopo del Centro Velico Caprera è creare, attraverso la pratica della vela, una educazione marinara ispirata alle tradizioni della Marineria Italiana. Fu creato infatti per iniziativa della Lega Navale Italiana/Sezione di Milano e del Touring Club Italiano, con il patrocinio della Marina Militare che concesse in uso l’insediamento alla Sezione di Milano della Lega Navale Italiana.

Gli allievi che lo hanno frequentato sono stati più di 100.000.

Il CVC è una scuola dove si impara ad affrontare la vita in mare in modo semplice e diretto. La vita alla scuola è infatti organizzata come la vita a bordo: la partecipazione ai corsi richiede entusiasmo, spirito di adattamento, disponibilità e capacità di convivenza. I corsi del CVC sono appositamente studiati per rispondere alle esigenze dell’allievo senza esperienza fino ai corsi più avanzati, dai corsi “iniziazione” ai corsi “perfezionamento” e “precrociera”, fino ai corsi “crociera”.

Il CVC rappresenta un “unicum” tra le scuole vela per impostazione e storia. Non una vacanza pura e semplice né un classico momento di addestramento sportivo ma un’esperienza a tutto tondo. La Base di Caprera è situata nella zona sud-occidentale dell’isola entro il Parco nazionale marino e terrestre dell’Arcipelago de La Maddalena.

La scuola organizza anche corsi rivolti a gruppi aziendali ed è alquanto trasversale ed aperta letteralmente a tutti: dai corsi per celiaci, a quelli per allievi stranieri fino alle attività strettamente legate al sociale.
Centro Velico Caprera, social channel:

Pagina Facebook: facebook.com/centrovelicocaprera

Canale YouTube: youtube.com/centrovelicocaprera

Profilo Instagram: instagram.com/cvcaprera

Twitter: twitter.com/CVCaprera

Pinterest: pinterest.com/CVCaprera/

Sito istituzionale: centrovelicocaprera.it

Invia un commento