Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

A Cagliari la prima edizione del WAVES FESTIVAL - Mediterranea

A Cagliari la prima edizione del WAVES FESTIVAL
Redazione

Da giugno 2017 la prima edizione del Waves Festival.
Tra gli altri:
Riccardo Sinigallia, l’australiano Stu Larsen e Paolo Angeli
Tanti i protagonisti e altrettanti gli appuntamenti, ogni giovedì a partire dal 15 giugno, con una line up certamente interessante e unica in Sardegna.

L’appuntamento settimanale, trova casa in un piazzale bellissimo all’interno dell’abitato di Cagliari, riparato dal traffico e abbastanza accanto ad ogni estremo della città. Ogni sera del giovedì (dal 15 giugno al 27 luglio) dalle 21.00, il piazzale dell’ex Mattatoio si trasformerà in un grande palco per concerti pacati, acustici. L’ospite principale della serata sarà anticipato da un’apertura, un giovane talento o semplicemente un musicista a cui per primo toccherà il compito di riscaldare la platea.

Tanti i nomi importanti in cartellone, tra cui il cantautore e paroliere Riccardo Sinigallia (15 giugno), preceduto dall’esibizione dei La Pioggia e del talentuoso cantautore Pier; nelle settimane successive ad animare l’EXMA saranno l’artista romano Wrongonyou (22 giugno), reduce dal palco principale del Primavera Sound, insieme al cantautore Flavio Secchi, a cui seguiranno nella settimana seguente (29 giugno) l’australiano Stu Larsen, già spalla di Passenger, e il songwriter sardo The Heart and The Void. Il 6 luglio sarà la volta di Paolo Angeli, e l’anteprima mondiale del suo ultimo album, lo stesso che nel 2018 lo porterà a suonare nella prestigiosa Carnegie Hall di New York; il suo spettacolo sarà preceduto dal live di Mumucs, arista di Oristano specializzata nell’uso della loop station. Nelle due settimane seguenti sarà la volta di due importanti cantautori italiani, Nicolò Carnesi (13 uglio), insieme al folk singer del sud Italia Old Fashioned Lover Boy, e Giorgio Canali, già chitarrista delle storiche band CSI e PGR, e nome di spicco della scena indipendente italiana; ad aprire il suo concerto il duo Mario Nardi & USDE di Carbonia. Il festival chiuderà il 27 luglio con l’ultimo appuntamento, il triestino Matteo E. Basta e l’ensemble musicale diretto dal compositore Antonio Firinu, in arte Safir Nòu, metteranno la firma a questa lunga serie di appuntamenti.

Il Waves Festival ha tra gli obbiettivi quello di creare una vetrina della musica d’autore e contemporanea, mescolando nella line up nuovi interpreti e storici volti della scena Italiana. I set avranno tutti carattere acustico, in linea con l’eleganza della location e il sottotitolo della manifestazione ‘una pacata mareggiata’ appunto.

Il Waves Festival è stato ideato da Alberto Murru e Fabio Carta (Su Scannu e MIS) esteso a Radio X Social Club, che gestisce i nuovi spazi dell’EXMA, e Bar Florio (attività al centro della città con cui le precedenti realtà collaborano di frequente). La manifestazione è realizzata con il contributo del Consorzio Camù e EXMA Cagliari, e offerto da Acqua San Martino, Cantine Carboni, Sardex, CambioImmagine, Bevì.

 

Biglietti e prevendita
E’ disponibile un abbonamento che garantisce l’accesso a tutte e sette le serate, il costo è di 40€. Il prezzo dei singoli concerti varierà tra i 7€ e i 10€, i biglietti saranno comunque sempre disponibili al botteghino.

* * *

WAVES FESTIVAL | Prima Edizione

Ogni giovedì, dal 15 giugno al 27 luglio 2017

Cagliari, Sardegna

Programma

15 GIUGNO

ore 21.00

Pier

La Pioggia 

RICCARDO SINIGALLIA

(biglietto 10€)

***

22 GIUGNO

ore 21.00

Flavio Secchi

WRONGONYOU

(biglietto 7€)

***

29 GIUGNO

ore 21.00

The Heart and The Void

STU LARSEN

(biglietto 10€)

***

6 LUGLIO

ore 21.00

Mumucs

PAOLO ANGELI

(biglietto 10€)

***

13 LUGLIO

ore 21.00

Old Fashioned lover Boy

NICOLO’ CARNESI

(biglietto 7€)

***

20 LUGLIO

ore 21.00

Mario nardi & USDE

GIORGIO CANALI

(biglietto 7€)

***

27 LUGLIO

ore 21.00

Matteo E. Basta 

SAFIR NOU

(biglietto 7€)

 

Invia un commento