Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Notti colorate al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari - Mediterranea

Notti colorate al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari
Redazione

DOMANI (giovedì 23 luglio) alle 21.45 prende il via la rassegna organizzata dal CeDAC in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia della Sardegna, che trasformerà le sale con i preziosi reperti dell’età nuragica, fenicio punica e romana nell’insolito scenario per brevi performance pensate per allietare le serate estive.

Nella suggestiva cornice della Cittadella dei Musei di Cagliari DOMANI (giovedì 23 luglio) alle 21.45 l’attore e regista Massimo Zordan sarà protagonista della “Notte Azzurra” con un one-man- show ispirato alla Commedia dell’Arte: “Una Notte con i Commedianti” è una divertente e coinvolgente “lezione-spettacolo” sulla storia e la gestualità delle maschere, fra vertiginose “tirate”, lazzi e intrecci mutuati dagli antichi canovacci. Dialoghi, monologhi, acrobazie e pantomime, e tutto il repertorio di trucchi e segreti con cui questi comici viaggianti tra Cinquecento e Settecento conquistarono i pubblici di tutta l’Europa, per un variegato affresco della società attraverso racconti, aneddoti e memorie teatrali.

La “Notte Bianca” – giovedì 30 luglio alle 21.45 – sarà invece consacrata al canto, con il concerto di Silvia Piras intitolato appunto “Lua branca”: un’antologia di canzoni della tradizione brasiliana – dagli anni Trenta fino ad oggi: dal brano del titolo, firmato da Chiquinha Gonzaga, a “Dama do cabarè” di Noel Rosa, da “Trem das onze” di Adoriran Barbosa a “Aguas de março” di Tom Jobim. Il bianco è la somma di tutti i colori, la sintesi dell’intero spettro della luce, ma anche un simbolo di spiritualità che evoca l’idea della pace e della purezza, perfino della felicità; e inoltre nella cultura brasiliana il bianco è il colore di Oxalà, divinità del Candomblè.
Suggellerà il trittico delle “Notti Colorate” firmate CeDAC al Museo Archeologico di Cagliari – giovedì 6 agosto alle 21.45 la speciale “Notte Arancione” affidata al Teatro dallarmadio per uno “S/concerto di Mezza Estate”/ A tinte Arancioni: sotto i riflettori gli estrosi Fabio Marceddu e Antonello Murgia alle prese con una miscellanea di testi e canzoni, in cui le parole di Milena Agus, Giorgio Todde, Raymond Queneau e altri autori contemporanei s’intrecciano alle melodie originali scritte e interpretate da Antonello Murgia. Un divertissement teatral musicale per chiudere in bellezza – e con la leggerezza e l’ironia, e una freschezza che ben si addice a temperare gli ardori della stagione più calda, con qualche canzone “da ombrellone” – per giocare con tutte le sfumature dell’arancione.

NOTTI COLORATE
Museo Archeologico Nazionale di Cagliari
Cittadella dei Musei

giovedì 23 luglio 2015 / ore 21.45
NOTTE AZZURRA
in collaborazione con CeDAC

Massimo ZordanMassimo Zordan in
Una notte con i Commedianti
Massimo Zordan presenta una lezione spettacolo sulla storia della Commedia dell’arte.
Un simpatico excursus sulle origini, sulla gestualità e sull’evoluzione delle maschere che hanno reso la Commedia dell’Arte italiana uno dei generi più conosciuti nella storia del teatro mondiale. Con poche e semplici cose nasce una lezione spettacolo coinvolgente e divertente, ricca di “tirate” e intrecci tratti da antichi canovacci del ‘600, supportata da cenni storici che vanno a collocare la Commedia dell’Arte nella storia del teatro. Salti, acrobazie e pantomime erano le tecniche utilizzate per dare vita alle storie. Lazzi, “tirate” e dialoghi erano il bagaglio tutto riportato a memoria di questi comici, cui attingevano dando l’impressione di improvvisare all’istante.

***********************************
giovedì 30 luglio 2015 / ore 21.45
NOTTE BIANCA
in collaborazione con CeDAC

Silvia Piras in
“Lua branca”

Canzoni tratte dal repertorio alla musica popolare brasiliana dagli anni ’30 ai giorni nostri, tra cui Lua branca ( Chiquinha Gonzaga) Dama do cabarè ( Noel Rosa) Trem das onze ( Adoriran Barbosa)
Aguas de março ( Tom Jobim )
I nomi da alcuni autori sono: Chiquinha Gonzaga, Noel Rosa, Adoriran Barbosa, Tom Jobim…

Nella terra multicolore del Brasile, i colori si fondono per generare il bianco, sinonimo di totalità. In questa terra arroventata dal sole emerge con potenza il legame del “bianco”con la spiritualità, simbolo di pace armonia e purezza nei culti pagani. Ma anche rappresentativo di pace e felicità.
E ancora il bianco come stimolatore dei sensi, come colore di Oxalà, divinità del Candomblè.

**********************************
giovedì 6 agosto 2015 / ore 21.45

NOTTE ARANCIONE
in collaborazione con CeDAC

Teatro dallarmadio
S-CONCERTO di Mezza Estate
A tinte Arancioni
di e con Fabio Marceddu e Antonello Murgia

Miscellanea di testi di Milena Agus, Giorgio Todde, Raymond Queneau
e altri autori contemporanei
con Musiche e canzoni varie ed originali suonate dal vivo da Antonello Murgia
per un inedito Spettacolo/concerto dedicato alla stagione più calda

Teatro e musica, letteratura e poesia s’intrecciano nell’originale “S-concerto” di Pensieri, Parole e Canzoni ideato e interpretato da Fabio Marceddu, e Antonello Murgia (che firma anche melodie e arrangiamenti): un raffinato e coinvolgente collage di testi di autori classici e contemporanei come Milena Agus, Giorgio Todde, Bruno Tognolini, Raymond Queneau e Achille Campanile (fra testi editi e inediti).

La colonna sonora dello “S-concerto” accosta melodie da “ombrellone” e canzoni originali del Teatro dallarmadio, create da Antonello Murgia, in un delizioso divertissement in cui la spensieratezza delle vacanze – al mare o in città – si tinge di sfumature inedite ma ispirate all’arancione, per un viaggio tra i molti e diversi modi di vivere e immaginare l’estate.

Invia un commento