Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Nella Cintura dei Comuni della Longevità entra anche Domus de Maria - Mediterranea

Nella Cintura dei Comuni della Longevità entra anche Domus de Maria
Redazione

Si amplia la rete di Comuni e Istituzioni interessate alla promozione del turismo della terza età. Con la firma del protocollo d’Intesa con la Comunità Mondiale della Longevità, anche l’Amministrazione Comunale di Domus de Maria entra a tutti gli effetti nella Cintura dei Comuni della Longevità.
Il suggello di questa collaborazione, sottoscritto dal Presidente della Comunità Mondiale della Longevità Roberto Pili e Maria Concetta Spada Sindaco della cittadina situata nell’estremo sud dell’isola e vicina alle candide spiagge di Chia, è avvenuto il 25 giugno a Domus de Maria, a margine del Convegno organizzato dall’Amministrazione Comunale “Il fico di Chia – Marchio De.Co. – turismo sostenibile e sviluppo economico” .
Nuova testimonianza dell’intensa attività svolta dal gruppo presieduto da Roberto Pili, l’ingresso di Domus de Maria è un altro tassello che va a rinforzare la Cintura dei Comuni della Longevità, il cui obbiettivo è creare una rete di comuni ed istituzioni volte a promuovere e sostenere il turismo della terza età. Attività questa da svolgersi attraverso la valorizzazione della qualità della vita nei territori, la divulgazione dell’ospitalità sarda e allo stesso tempo sviluppare attività di studio, ricerca e valorizzazione di buone prassi.

Nel corso della giornata di studi svoltasi sabato 25 giugno è stata sottolineata l’importanza della Green Economy, quale volano per lo sviluppo dell’economia comunale e territoriale. “In quest’ambito, un ruolo centrale lo svolge il nostro Fico di Domus de Maria – ha precisato il Sindaco Maria Concetta Spada – questo frutto per la sua elevata qualità ha conquistato l’importante riconoscimento De.Co e inoltre rappresenta una punta di diamante della produzione agricola locale. Proprio per la particolare bontà del nostro prodotto, il Comune fa parte della rete internazionale FicusNet che riunisce diversi paesi italiani e dell’area Mediterranea dove si producono fichi di qualità elevata.”
Il Convegno ha visto la partecipazione di diversi relatori tra cui Christian Zammit Assessore del Comune Xagra-Gozo nell’isola di Malta, che come Domus de Maria vanta la produzione di fichi di elevata qualità. Christian Zammit nell’ambito di una collaborazione pluriennale con l’Amministrazione Comunale, ha illustrato il ruolo della Green Economy nel territorio Maltese e sottolineato i punti di contatto tra quest’isola e la Sardegna.

Il Presidente della Comunità Mondiale della Longevità intervenuto al convegno ha evidenziato “La peculiarità dei prodotti locali, la cura e l’attenzione nella alimentazione e nella dieta, intesa nella sua accezione più ampia, come stile di vita, rappresentano alcuni degli ingredienti necessari per una buona qualità di vita e per un invecchiamento sano e qualitativamente buono, quale quello che con i nostri studi abbiamo avuto di rilevare e descrivere in diversi territori della Sardegna”.
I territori limitrofi a Domus de Maria, in particolare Teulada, per l’elevato tasso di longevità e per il buon livello di funzionamento cognitivo e di autonomia degli anziani da tempo sono stati oggetto di studio da parte dei ricercatori della Comunità Mondiale della Longevità. “Con questo accordo – sottolinea Roberto Pili – Domus de Maria entra a tutti gli effetti nella Cintura dei Comuni della Longevità e a pieno titolo nei nostri progetti di ricerca”
Nel corso del convegno è stata inoltre predisposta una lettera di intenti per l’ingresso della amministrazione di Malta nell’Osservatorio Internazionale sulla Longevità.

Informazioni
Comunità Mondiale della Longevità:
Presidente Roberto Pili
email: com.mond.long@gmail.com
email: scuolalia2014@gmail.com

Invia un commento