Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 10, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Mitzas 2015 · Sorgenti di cambiamento - Mediterranea

Mitzas 2015 · Sorgenti di cambiamento
Redazione

Mitzas 2015 · Sorgenti di Cambiamento che si svolgerà a Cagliari dal 23 al 25 Ottobre 2015.

Programma

 

Alla seconda edizione partecipano 50 ospiti provenienti da 12 nazioni,

6 format per 60 ore di eventi, in tre giornate dedicate a economia,

cultura, Diretta Mitzasdibattiti e spettacoli.

Tra i partecipanti: docenti di prestigiose università internazionali

(tra cui Yale, Bocconi di Milano, London School of Economics, Politecnico di Zurigo…) Francesco Pigliaru (presidente della Regione), Massimo Zedda (sindaco di Cagliari), Tonino Tilocca (presidente Sfirs) e ospiti di fama mondiale (Derrick De Kerckhove, Diego Lo Giudice, Roberto Camagni, Silvano Tagliagambe…)

Cinquanta ospiti provenienti da 12 nazioni, 6 format per 60 ore di eventi, il tutto in tre giornate dedicate all’economia, alla cultura, ai dibattiti cui partecipano docenti delle più prestigiose università internazionali, politici ed economisti che si sottoporranno alle domande di giornalisti e opinionisti.

È in sintesi il programma di “Mitzas, Sorgenti di Cambiamento”, il festival dell’economia organizzato da Sardex, il circuito di credito commerciale, che per il secondo anno ritorna a Cagliari, al Teatro Massimo, a partire da venerdì 23 ottobre (dalle ore 11) sino a domenica 25 ottobre.

Tre giorni di programmazione quasi ininterrotta per mettere in contatto le realtà locali con quelle internazionali su tematiche differenti e legate al tema dell’edizione 2015 “L’intelligenza connettiva”. Anche quest’anno l’evento organizzato in collaborazione con EjaTv, con il patrocinio della Regione, delle Università di Cagliari e Sassari, di Finsardegna, Digipay4growth, Stro (social trade organization), Sardegna Teatro ed Eja Energia si incentrerà su confronti, dibattiti e approfondimenti con ospiti di livello internazionale.

L’intera edizione verrà trasmessa in diretta streaming da EjaTV (www.ejatv.com) e seguita in tempo reale dal notiziario politico-economico Chartabianca, media partner dell’evento.

I FORMAT. Il format vincente dello scorso anno ha permesso a Mitzas di diventare un evento che riesce a unire, su uno stesso palco e con tempi televisivi, il mondo dell’economia con quello accademico, dello spettacolo, della politica e dell’innovazione tecnologica.

Il tema di quest’anno sarà ‘l’intelligenza connettiva’. Un tema fondamentale per chiunque come noi si occupa di economie di rete ma più in generale per chiunque voglia comprendere più a fondo il mondo in cui viviamo” spiega Carlo Mancosu, ideatore dell’evento e tra i fondatori di Sardex.net – II sociologo Derrick De Kerckhove, che avremo l’onore di avere tra gli ospiti di questa seconda edizione, ha coniato l’espressione “Intelligenza Connettiva” proprio per descrivere il processo attraverso cui si forma l’intelligenza collettiva. Infatti – prosegue Mancosu – se l’intelligenza collettiva è il quadro di riferimento del pensiero umano, del pensare dell’umanità, l’intelligenza connettiva ne è la parte “in movimento”, la forza generatrice capace di portare ad una “moltiplicazione” delle intelligenze piuttosto che limitarsi alla loro somma. Ed proprio questa “moltiplicazione” generata dalla sinapsi, dalla relazione, dalla connessione uno degli scopi per cui una manifestazione come Mitzas è nata”.

Da qui l’idea di riunire decine di ospiti da tutto il mondo e metterli in connessione gli uni con gli altri attraverso i sei format in cui è suddiviso il programma: The Ring, Naked Lunch, La Terza Via, Side Effects, Éntula e Synapsis.

LE NOVITA’ 2015. Sono The Ring e Synapsis a rappresentare le novità principali rispetto all’edizione passata. Il primo, realizzato in collaborazione con le Università di Cagliari e di Sassari, si pone l’obiettivo di potenziare il dialogo tra Università, imprese e mondo dell’innovazione nell’ambito del trasferimento tecnologico, mentre il secondo sarà un format a metà tra divulgazione scientifica e visual art volto proprio a indagare il tema principale di questa edizione, l’intelligenza connettiva, in un percorso che porta, attraversando varie discipline, direttamente dalla teoria alla prassi.

Nell’arco della manifestazione si spazierà attraverso vari temi e discipline: dalla comprensione delle dinamiche connesse alle economie di rete con gli interventi di Georgios Iosifidis (Yale University), di Panayotis Antoniadis (Politecnico di Zurigo) per il Ring Off iniziale, all’ormai consueto The Naked Lunch, format ispirato alla celebre formula dell’uno contro tutti, che vedrà il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, e Bachisio Bandinu, scrittore e antropologo, in un confronto con la platea di giornalisti, intellettuali, imprenditori e curiosi, il tutto condotto con garbo intelligenza e ironia da Nicola Pirina e accompagnato sapientemente dal pianoforte di Gustavo Gini.

Tra gli eventi in programma, oltre ai già citati The Ring e Synapsis, troviamo anche: Éntula off, tappa teatrale di Éntula, il primo Festival Letterario diffuso, permanente e policentrico, organizzato da Lìberos, che vedrà come ospite la giovane scrittrice Carolina Bandinelli; il talk Side Effects che racconterà gli effetti non solo economici ma anche culturali, sociali e politici che il Circuito Sardex.net è stato in grado di generare in sei anni di attività.

I TALK. Da non perdere il talk La Terza Via, in cui Leyla Manunza (notiziario Chartabianca) guiderà gli ospiti in un viaggio tra le opportunità, i limiti e le possibilità offerti dalle tematiche legate all’attuale congiuntura economica con lo scopo di aprire il dibattito economico nazionale ed internazionale alle possibili soluzioni offerte dai sistemi di compensazione e dai sistemi di credito reciproco. In particolare quest’anno il format si concentrerà sugli sviluppi del progetto Digipay4growth, finanziato dalla Commissione Ue nell’ambito del programma Horizon 2020 (Future Internet Research & Experimentation – FIRE+). Si tratta di un progetto che prevede in sistema di pagamenti digitali per creare sviluppo economico nei territori di riferimento.

Al format parteciperanno, tra gli altri: il presidente della Regione, Francesco Pigliaru; il presidente della Sfirs, Tonino Tilocca e Gianluca Cadeddu, direttore del Centro di programmazione della Regione Sardegna.

MITZAS, SORGENTI DI CAMBIAMENTO 2015:

venerdì 23 ottobre

Ore 11:00 The Ring Off

La comprensione delle dinamiche connesse alle economie di rete passa per l’analisi incrociata di dati complessi, ne parleremo in compagnia di Georgios Iosifidis (Yale University), di Panayotis Antoniadis (Politecnico di Zurigo).

Ore 18:00 The Ring

Il mondo delle università sarde incontra gli innovatori per discutere di nuove forme di trasferimento tecnologico e nuove opportunità di collaborazione tra economia e Università. Il trasferimento tecnologico per incidere deve essere digital disruptive, abbandonare il paradigma del “possiamo creare un nuovo prodotto e venderlo con successo”, non chiedere semplicemente competenze tecnologiche, ma offrire un indirizzo di studio e di ricerca volto a dare alle persone ciò di cui hanno davvero bisogno. Se le idee sono la benzina dell’economia, dobbiamo allora passare dal prodotto alle persone, dal servizio al valore trasferito, utilizzando tutte le possibilità offerte dal digitale. Le università dell’isola sono pronte per la sfida? Come vedono, interpretano e rispondono alle necessità degli innovatori? E dall’altra parte il mondo degli innovatori che risposte sta ottenendo dall’accademia? Cosa vorrebbe ottenere? Com’è strutturata la rete dell’innovazione e che dinamiche è in grado di attivare? A queste ad altre domande cercheremo di dare una risposta attraverso questo talk che mira ad aprire un dialogo circolare tra il mondo dell’università sarda, il mondo dell’innovazione e quello dell’impresa al fine di tracciare le linee guida di un processo volto a creare un anello di congiunzione capace di collegare il mondo della ricerca alle reali esigenze del tessuto sociale ed imprenditoriale.

Intervengono:

Nicola Pirina Innovation Manager

Silvano Tagliagambe Filosofo della scienza

Annalisa Bonfiglio Prorettore delegato per il territorio e l’innovazione

Chiara Di Guardo Direttore CLab

Micaela Morelli Prorettore delegato per la Ricerca

Francesco Meloni Responsabile Ufficio Trasferimento Tecnologico dell’Università di Sassari

Gabriele Mulas Delegato Trasferimento Tecnologico dell’Università di Sassari

Eugenio Garribba Delegato all’orientamento dell’Università di Sassari

Ore 21:30 The Naked Lunch

Un protagonista, un conduttore e una platea di giornalisti, intellettuali, imprenditori e curiosi. Il format, ispirato alla celebre formula dell’uno contro tutti lanciato da Maurizio Costanzo negli anni 90’, si propone di mettere a nudo i protagonisti i quali si presentano al pubblico, scevri da ogni sovrastruttura e liberi da ogni pudore formale, pronti ad essere letteralmente gettati in pasto alla spontaneità delle domande della platea. L’obiettivo è quello di sciogliere tutti i dubbi e soddisfare tutte le curiosità su un dato argomento attraverso uno strumento comunicativo dinamico e diretto che ci aiuti a familiarizzare e conoscere meglio temi, personaggi e aziende su cui si è creato dibattito, interesse e curiosità da parte del grande pubblico. Ospiti di questa seconda edizione saranno Massimo Zedda, sindaco di Cagliari e Bachisio Bandinu, scrittore e antropologo. I nostri ospiti si presteranno in maniera spontanea e informale ad un’intensa ora di domande da parte di una platea eterogenea e preparata, condotta dal talento e dall’ironia di Elio Turno Arthemalle e scandita dal pianoforte di Gustavo Gini.

Intervengono:

Massimo Zedda Sindaco di Cagliari

Bachisio Bandinu Antropologo, giornalista e scrittore

sabato 24 ottobre

Ore 11:00 The Ring Off

Può esisitere una finanza al servizio dell’economia reale? Il mercato ha bisogno di essere salvato dal capitalismo? Ce ne occuperemo in compagnia dei docenti Massimo Amato e Luca Fantacci della Bocconi e con Paolo Dini della LSE.

Ore 15:30 Éntula

Ideato e promosso da Lìberos, Éntula è il primo Festival Letterario permanente, policentrico e diffuso sull’intero territorio dell’Isola. In questi anni Éntula è stato capace di raggiungere, come nessun altro Festival aveva fatto finora, anche le piccole e piccolissime comunità, i paesini più piccoli lontani dai grossi centri e dalle spiagge, quelli dove “non succede mai niente”, dove l’unico sogno dei giovani è scappare “perché la vita è altrove”. Éntula rende questi paesi protagonisti per un giorno, una attrazione tanto per un pubblico di lettori che vengono dai paesi vicini o dalle città per ascoltare l’autore preferito, quanto per gli stessi abitanti del luogo che spesso, anche se non sono lettori, partecipano attivamente perché è un evento che coinvolge l’intera comunità. Éntula pertanto è momento visibile di relazioni invisibili, di collaborazioni e combinazioni, il punto di arrivo di mesi passati a trovare punti in comune e strade da battere insieme a strutture pubbliche e private. E’ proprio per questo che quest’anno, nell’edizione dedicata all’intelligenza connettiva, Éntula non poteva che far tappa a Mitzas e offrirci uno splendido pomeriggio alla scoperta di un autore, di un libro e di un Festival che non smette di stupire e incantare.

Interviene:

Carolina Bandinelli Scrittrice

Ore 18 La Terza Via

La terza via, giunto alla sua terza edizione, si propone di trattare in maniera nuova e non convenzionale tematiche legate all’attuale congiuntura economica con lo scopo di aprire il dibattito economico nazionale ed internazionale alle possibili soluzioni offerte dai sistemi di compensazione e dai sistemi di credito reciproco. La formula scelta, come lo scorso anno, sarà quella del talk, in cui gli ospiti, accompagnati da Leyla Manunza (Chartabianca) ci guideranno attraverso un affascinante viaggio tra le opportunità, i limiti e le possibilità offerti da questi sistemi alle pubbliche amministrazioni, alle imprese ed ai cittadini a partire dall’analisi non solo del sustrato teorico ma anche attraverso il resoconto delle più lungimiranti ed avanzate sperimentazioni in Italia ed in Europa. In particolare quest’anno ci concentreremo sugli sviluppi del progetto Digipay4growth, finanziato dalla Commissione nell’ambito del programma Horizon 2020 (Future Internet Research & Experimentation – FIRE+). L’iniziativa coinvolge sei nazioni e prevede tre progetti di sperimentazione: uno in Spagna, uno in Inghilterra ed uno in Italia. Il progetto che sfrutta un’innovativa tecnologia di tracciabilità dei pagamenti, è il primo del suo genere in Europa e prevede il coinvolgimento di cittadini, pubblica amministrazione e imprese con l’obiettivo di aumentare la domanda locale, stimolare la circolazione locale del potere d’acquisto ed aumentare l’effetto moltiplicatore della spesa pubblica sul territorio. Grazie alla collaborazione tra EjaTV e Chartabianca, quest’anno il format sarà arrichito di contributi video che avranno il compito di introdurre i temi e gli argomenti di discussione di questa edizione. La copertina sarà affidata alla pungente ironia ed all’irriverenza di Alessandro Pili, mentre il commento sonoro e le immagini di accompagnamento rispettivamente al duo guidato da Emanuele Contis ed alla regia visionaria di Paolo Carboni. Uno spettacolo imperdibile capace non solo di informare ma anche di coinvolgere ed emozionare.

Intervengono:

Francesco Pigliaru Presidente Regione Autonoma della Sardegna

Gianluca Cadeddu Direttore CRP Regione Sardegna

Tonino Tilocca Presidente di Sfirs

Giuseppe Deiana Giornalista economico

Henk Van Arkel Presidente Fondazione STRO

Josep Figols Digipay4growth Catalogna

Stephen Clarke Director, Bristol Pound CIC

Massimo Amato Filosofo e Storico dell’economia, Università Bocconi

Alessandro Spano Docente di Economia delle aziende pubbliche, UNICA

On. Sergio Boccadutri Parlamentare della Repubblica Italiana

John Martin Director Centre for Sustainable Regional Communities, Trobe University Australia

Ore 21.30 Synapsis

La parola greca σύναψις significa «collegamento» e deriva dal verbo συνάπτω «congiungere». In linea con il tema di Mitzas di quest’anno, ovvero l’intelligenza connettiva, abbiamo introdotto un nuovo format che intende esplorare in maniera innovativa l’enorme universo interdisciplinare che si è formato, con una particolare accelerazione negli ultimi decenni, attorno ai concetti di rete, connessione, relazione oramai in ogni ambito dello scibile umano (dalla fisica all’informatica, dall’economia alla biologia, dalla genetica alla matematica) mostrando l’immagine di un universo fortemente interconesso in cui le relazioni tra i singoli oggetti sono più importanti degli oggetti stessi. Sotto la direzione scientifica di Silvano Tagliagambe abbiamo pensato di creare attorno a queste premesse un format a metà da divulgazione scientifica e visual art, un vero e proprio spettacolo teatrale in cui 6 relatori di primissimo piano, impegnati da anni nei rispettivi campi disciplinari nello studio di queste tematiche e nello sviluppo di nuove teorie legate a questi concetti, ci guideranno in un viaggio sinaptico attraverso varie discipline dello scibile umano, accompagnati dalle oniriche musiche elettroniche di Arrogalla e dalle immagini di 6 opere d’arte dell’artista Giuseppe Todde, ispirate ai temi affrontati da relatori, che attraverso un montaggio in stop motion si andranno a comporre scandite dalla musica e dalle parole degli oratori. Un percorso multisensoriale pensato per trasporare il pubblico oltre la pura semantica, al di là del mero senso della parola, attivando e connettendo contemporaneamente più aree del cervello, puntando a colpire nel profondo l’immaginario di ognuno di noi.

Intervengono:

Silvano Tagliagambe Filosofo della Scienza

Diego Lo Giudice Vice Presidente Forrester Research

Roberto Camagni Economista e Scrittore

Gianni Massa Vicepresidente Consiglio Nazionale Ingegneri

Amleto Picerno Ceraso Direttore FabLab Città della Scienza di Napoli

Roberto Spano CEO Sardex.net

Derrick De Kerckhove Professore Ordinario di sociologia della rete at Università degli studi di Napoli Federico II

domenica 25 ottobre

Ore 11:00 Side Effects

Cosa è in grado di generare un Circuito di Credito Commerciale che agisce in sinergia con le comunità e con i soggetti economici del territorio? Qual è la capacità generativa in grado di esprimere? Quale la sua capacità di connettere i nodi sul proprio territorio e quale il suo potenziale di contagio positivo verso l’esterno? A queste ed ad altre domande cercheremo di rispondere durante questo talk al fine di indagare gli effetti non solo economici ma anche culturali, sociali e politici che il Circuito Sardex.net è stato in grado di generare in appena 6 anni di attività. In questa seconda edizione faremo il punto sull’andamento degli 7 Circuiti di Credito Commerciale operanti sul territorio nazionale, conosceremo più da vicino i founder dei 4 Circuiti di Credito Credito Commerciale in partenza tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016. Presenteremo le grandi novità che saranno lanciate nei prossimi 6 mesi dal Circuito Sardex, conosceremo da vicino i progetti avviati con i partner del Circuito nell’ambito del credito alle imprese, degli strumenti fintech, del networking e nel mondo delle startup isolane. Esploreremo inoltre gli sviluppi delle collaborazioni del Circuito con alcune delle più prestigiose università del mondo e le prospettive che questi studi aprono. Questi saranno solo alcuni degli effetti collaterali benefici che andremo ad analizzare in compagnia di tanti ospiti nazionali ed internazionali ed attraverso il racconto di alcuni tra coloro che hanno maggiormente contribuito a rendere questo progetto un vero e proprio laboratorio, una fucina in cui progettare insieme un nuovo ed affascinante modello di sviluppo locale.

Intervengono:

Giuseppe Littera Founder e CTO Sardex.net

Franco Contu Founder e Responsabile Sviluppo Sardex.net

Chris Cook University College of London

Georgios Iosifidis Yale University

Thomas H. Greco Economista e Saggista

Paolo Dini London School of Economics

Panayotis Antoniadis Politecnico di Zurigo

Luca Fantacci Università Bocconi di Milano

Stefano Vargiu Presidente Finsardegna

Mario Mariani CEO The Net Value

Carlo Dellasega Direttore Generale Cooperazione Trentina

Paolo Bernardo Private Banker e Founder di Felix.net

Gabriele Littera Presidente Sardex.net

Piero Sanna Responsabile Area Broker Sardex.net

Invia un commento