Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | October 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

L’ensemble Trame Sonore venerdì sul palco del Teatro Massimo di Cagliari In programma musiche di Bach, Britten, Bizet - Mediterranea

L’ensemble Trame Sonore venerdì sul palco del Teatro Massimo di Cagliari  In programma musiche di Bach, Britten, Bizet
Redazione

Venerdì 16 febbraio a Cagliari per il secondo appuntamento di Le Salon de Musique, organizzato dall’associazione Suoni e Pause, arriva un quartetto tutto al femminile.

Alle 21 sul palco del Teatro Massimo sale l’ensemble Trame Sonore, quattro musiciste (Francesca Viero all’oboe, Sara Scalabrelli al violino, Maria Cristian Masi alla viola, Karen Hernandez al violoncello) professoresse d’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, unite dalla voglia di far musica insieme e intrecciare esperienze, arte e spettacolo.

Trame Sonore proporrà un programma incentrato su musiche di Johann Sebastian Bach, Benjamin Britten e George Bizet.

Per Trame Sonore, le cui componenti arrivano da diverse parti d’Italia e del mondo, hanno scritto lavori diverse compositrici e compositori di tutto il pianeta.

L’ensemble ama nei suoi spettacoli avvalersi anche della collaborazione di scrittrici, scrittori, attrici e attori. Ha partecipato, tra le diverse inizative, all’inaugurazione del Parco della Musica di Cagliari. Lo scorso anno, nell’ambito ambito delle celebrazioni contro il femminicidio ha partecipato ad un concerto – reading insieme allo scrittore Piergiorgio Pulixi e, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, si sono esibite in un concerto al Teatro Lirico di Cagliari all’interno della manifestazione “Voci di donna”.

Le Salon de musique è organizzato con l’obiettivo di creare momenti d’attenzione verso la musica, le arti visive e la letteratura. Quest’anno il suo filo conduttore è “Lettres sonores”, espressione presa in prestito da Valery Afanassiev che nell’omonimo libro scritto nel 1986 riporta i contenuti delle cassette sonore ricevute dal suo miglior amico, residente a Mosca.

Informazioni: tel. 348 0362800. www.suoniepause.com Mail: info@suoniepause.com . Pagina Facebook: Suoni e Pause.

Le Salon de Musique è realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport.

In collaborazione con: Teatro di Sardegna, Fondazione “Giuseppe Siotto”, associazione “Le officine”, associazione “Luna Scarlatta”.

Biografie

Karen Hernandez Lozano. Inizia a suonare il violoncello all’età di 6 anni nella suo città natale,L’Avana (Cuba). Nel 1995 si trasferisce in Spagna dove continua gli studi nel Conservatorio Superiore “R.Orozco” di Cordoba dove ottiene il diploma con il massimo dei voti nel 2002, anno in cui si trasferisce in Italia per continuare gli studi con il maestro Marco Scano nel Conservatorio di Musica “G.Verdi”di Milano, ottenendo il diploma nel 2004 e la laurea di secondo livello-biennio post diploma indirizzo solistico con il massimo dei voti nel 2007. Dal 2004 al 2007 partecipa ai corsi di perfezionamento per professori d’orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala. Ha collaborato con diverse orchestre come primo violoncello tra cui l’Orchestra Filarmonica del Conservatorio “G.Verdi”di Milano, l’Orchestra dell’Università Statale di Milano, Orchestra del Conservatorio di Como, l’Orchestra del Teatro di Como, l’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala, l’Orchestra del Friuli Venezia Giulia. Nel 2007 vince il concorso come violoncello di fila nel Teatro Lirico di Cagliari e da allora è membro stabile dell’orchestra. Attualmente svolge una intensa attività concertistica con diversi gruppi da camera.

Maria Cristina Masi si è diplomata in viola presso il Conservatorio di Bologna sotto la guida di Antonello Farulli e successivamente ha tenuto vari corsi di perfezionamento con Maestri tra cui Nobuko Imai e Bruno Giuranna. Ha frequentato i corsi di formazione orchestrale dell’Orchestra Giovanile Italiana e dell’Accademia Pianistica di Imola. Si è classificata in concorsi nazionali, solistici e di musica da camera, tra cui la Rassegna di Vittorio Veneto con assegnazione di borsa di studio. Ha conseguito il diploma in Didattica della Musica e il Diploma di Specializzazione di II livello in viola presso il Conservatorio di Cagliari. Ha collaborato con varie orchestre italiane; Orchestra Giovanile Italiana, Orchestra Toscanini di Parma, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Verdi di Milano, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, New York City Opera, con le quali ha compiuto tournée in Italia, in Europa e negli Stati Uniti. Vincitrice del concorso per viola di fila presso l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, vi ha collaborato stabilmente, in veste anche di prima e seconda viola, fino al 2017. Svolge regolare attività in formazioni da camera, spaziando dal repertorio barocco a quello contemporaneo. Da sempre impegnata sul versante didattico, vince nel 2016 il concorso nazionale a cattedra e attualmente è docente di Viola e Musica da Camera presso il Liceo Musicale di Parma.

Sara Scalabrelli, consegue il diploma di violino nel 1998 con il massimo dei voti. Partecipa ad importanti Masterclass internazionali come l’Accademia Mahler a Ferrara e vince il Master in perfezionamento presso la Guildhall School Music and Drama a Londra. In quest’occasione collabora con la London Symphony Orchestra diretta da Sir Simon Rattle. Consegue numerose idoneità e segnalazioni ad audizioni e concorsi in Teatri e Fondazioni con cui collaborerà, tra i quali il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra Regionale del Lazio, la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Carlo Felice di Genova, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana. Collabora con il Quintetto Bottesini, con cui ha inciso un CD per Amadeus nel 2017 e fa parte del quartetto Trame Sonore.

Francesca Viero. Nata a Firenze compie gli studi musicali diplomandosi brillantemente in oboe presso il conservatorio della sua città. Ancora studentessa effettua tourneè in Italia e all’estero con l’ Orchestra Giovanile Italiana. Prosegue il suo percorso di perfezionamento con i Maestri H.J.Schellenberger, D.Dini-Ciacci, P.Borgonovo, M.Clement e D.Boyd e con il Quintetto Italiano (M.Marasco, D.Dini-Ciacci, F.Meloni, C.Gonella, G.Corti) e Ovidio Danzi per la musica da camera. Subito dopo il diploma, inizia durature collaborazioni con molte orchestra italiane. Risulta vincitrice di numerose audizioni presso le maggiori orchestre e nel 2000 vince il concorso per secondo Oboe e Corno inglese presso l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari. Nel 2012 ha conseguito la laurea di II° livello in discipline musicali con il massimo dei voti e la lode presentando una tesi sulle composizioni per oboe di Benjamin Britten.

Invia un commento