Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 20, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

La nuova veste in rosa delle cantine Lunarossa Vini e Passione

La nuova veste in rosa delle cantine Lunarossa Vini e Passione
Gaetano Cataldo

È del 2017 la nuova versione del Costacielo rosato delle cantine Lunarossa Vini e Passione prossimamente in uscita sul mercato. Questo piacevole vino è frutto delle uve Aglianico, diversamente dal classico blend alla pari di Cabernet Sauvignon e Merlot precedentemente impiegate, le cui vigne sono poste su terreni calcarei di origine alluvionale dalla matrice sabbiosa ed argillosa, con alternanza di livelli di breccia di diversa granulometria, ubicate a Giffoni Valle Piana, ridente cittadina salernitana famosa per il festival cinematografico e per le tipiche nocciole, sviluppatasi alle falde del monte Licinici ed alla destra del fiume Picentino, vicinissima all’influsso del clima marittimo del Golfo di Salerno.

Senza rivelare nulla circa le novità sull’affinamento di questa nuova edizione, frutto della creatività di Mario Mazzitelli, questo vino all’aspetto è di un colore cerasuolo vivo tendente al chiaretto e dalla sorprendente consistenza; anche il bouquet sembra essere più robusto e fragrante nelle note floreali di ciclamino e petali di rosa essiccati, nei riconoscimenti fruttati di lamponi e fragoline di bosco, una recondita percezione di arancia candita ed un lieve cenno di vaniglia. Anche in bocca si nota un’accentuazione della trama tannica per nulla impattante, anzi succosa per la buona acidità con la quale si accompagna ed una piacevole mineralità che chiude il sorso insieme alla riconferma del fruttato in retrolfattiva ed una discreta lunghezza. La versatilità di questo rosato al gioco delle temperatura si presta, a partire da quella più bassa in crescendo, ad abbinamenti che spaziano dal crudo di mare alla tartara di tonno ed avocado o l’impepata di cozze, sino al pacchero allo scarpariello piuttosto che agli spaghetti alla carbonara ed alle carni alla brace.

Invia un commento