Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | September 21, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

La complessa quotidianità del 2016 - Mediterranea

La complessa quotidianità del 2016
Redazione

Post-verità è una parola che “denota o si riferisce a circostanze in cui i fatti oggettivi sono meno influenti degli appelli a emozioni e credenze personali nel formare l’opinione pubblica”. Per l’Oxford Dictionary è la parola dell’anno tanto che nel 2016 il ricorso a questo termine è aumentato del 2000 per cento rispetto all’anno precedente.

di Alessio Schreiber

Lo scorso ottobre, intervenendo a una media conference a Monaco, Angela Merkel ha sostenuto che gli utenti di un social network o un motore di ricerca hanno il diritto di sapere come vengono processate e restituite le informazioni che di volta in volta si forniscono ai vari provider diventando, de facto, la più autorevole fra le voci che vorrebbero un sistema trasparente alla base degli algoritmi che trattano le nostre informazioni personali e aggiungendo che un’assenza di trasparenza in questo senso determinerebbe “una distorsione nella nostra percezione della realtà”. Una distorsione accentuata dalla semplicità con cui è possibile costruire feed totalmente aderenti alla propria personalità all’interno dei quali ritrovare solamente notizie e commenti con i quali si concorda a priori.

Un articolato post dell’Independent spiega perfettamente questi meccanismi che ascrive a un modello comunicativo che definisce “echo chamber” al quale attribuisce, fra le altre cose, anche la vittoria di Trump alle scorse elezioni presidenziali USA. Secondo l’Independent ci siamo ritirati tutti nelle nostre camere dell’eco, ripetendoci a vicenda opinioni di cui siamo già convinti e subendo il riverbero di un mondo che fatichiamo a capire.

Un approccio che tende a privilegiare una narrazione del mondo semplicistica, divisa fra amici e nemici e che si rivela l’unica in grado di spiegare l’enorme divario tra la società ideale, dove dovrebbero regnare prosperità e felicità, e la realtà opaca in cui riteniamo di essere immersi.

Ma il 2016 non è solo l’anno della post-verità. Il 2016 è stato teatro di una quotidianità estremamente articolata a cui questa lunga raccolta di avvenimenti non può rendere giustizia. Quanto segue è invece un tentativo di uscire da questa bolla di semplificazione; un omaggio a un mondo fottutamente complesso che sa essere, in definitiva, gratificante.

La salvaguardia del pianeta

La Columbia Britannica ha approvato un accordo per la salvaguardia di una porzione pari all’85% della più grande foresta pluviale temperata del mondo, habitat fra glia altri del meraviglioso Orso kermode, chiamato anche orso spirito. Reuters

Lo scorso Febbraio, Peru e Bolivia hanno firmato un accordo al fine di preservare il lago Titicaca. HNGN

A marzo, il governo degli Stati Uniti ha abbandonato i propri piani di trivellazione di gas e petrolio nelle acque dell’Atlantico. Guardian

Dopo 13 anni di difficili negoziati, nel 2016 la Malesia ha istituito un parco marino di oltre 1 milione di ettari. La fauna marina è preservata grazie a un pionieristico approccio che coinvolge popolazione e aziende che praticano la pesca. Guardian

Nel 2016 oltre 20 paesi nel mondo hanno raccolto più di 5,3 miliardi di dollari da impiegare nella creazione di 40 oasi marine che occuperanno un’area totale di 3,4 milioni di km quadrati. Reuters

Fra queste spicca la più grande riserva marina del pianeta. Grande il doppio del Texas sorge al largo delle coste Antartiche. National Geographic

Recenti ricerche dimostrano che nel 2016 l’inquinamento acido presente nell’atmosfera è calato a livelli pre-industrializzazione del 1930. Science Bulletin

Nel 2012 le commissioni idrologiche di Messico e Stai Uniti hanno firmato un accordo con l’obbiettivo di rivitalizzare il fiume colorado. Nel 2016, la pubblicazione dei risultati di questo esperimento ha stupito tutti. Audubon

Recentemente, l’amministrazione Obama, ha annunciato lo stop a esplorazioni e trivellazioni tese alla ricerca di gas e petrolio nell’Artico fino al 2022. Politico

La salute nel mondo

Nel 2016 l’organizzazione mondiale della sanità ha rilasciato un report che mostra un calo della mortalità da malaria del 60%. WHO

Il 2016 è l’anno in cui alcune grandi malattie, come il cancro al colon, la demenza, le malattie cardiache, siano in declino nei paesi sviluppati. New York Times

Studi recenti dimostrano che dal 1990 al 2016 il numero di donne che muoiono di parto è praticamente dimezzato. Guardian

Il divieto di fumo nei locali pubblici ha migliorato le condizioni di salute in 21 paesi. Wiley Blackwell

L’Uruguay ha vinto una storica causa contro la Philip Morris stabilendo un precedente per altri piccoli paesi che vorranno adottare leggi e regolamenti per disincentivare l’uso di tabacco. CS Monitor

Nel 2016, in Malawi, i casi di bambini nati affetti da HIV è calato del 67%. Il più grande successo in questo senso in tutta l’Africa subsahariana. Significa che si sono salvate 260,000 vite in 10 anni. Al Jazeera

La mortalità infantile in russia è calata del 12%. Sputnik

Dal 2000 al 2016 in tutta l’Africa si è registrato un aumento delle aspettative di vita di 9.4 anni. Un obbiettivo ottenuto attraverso un costante controllo della malaria e al generale miglioramento dell’accesso ai farmaci di prima necessità. Quartz

Grazie a una semplice app e all’uso di smartphone nel 2016 si è fatto un notevole passo in avanti nella lotta alla rabbia. Una malattia che annualmente uccide molte più persone di quanto abbia mai fatto il terrorismo. Ars Technica

Il 2016 è l’anno in cui in Tailandia si è riusciti a debellare la trasmissione madre-figlio di HIV e sifilide. È il primo paese del’Asia Pacifica a raggiungere questo risultato. World Health Organisation

Un’equipe di scienziati di Harvard ha creato una piattaforma che permette di accelerare la ricerca di nuovi antibiotici, scoperta che potrebbe aiutare a risolvere la crisi della resistenza agli antibiotici. GEN

La Liberia è ufficialmente libera dal virus Ebola portando a 0 i casi di contagio registrati in tutta l’africa occidentale. Vanguard

L’organizzazione mondiale della sanità conferma che il morbillo è stato eliminato da tutte le americhe, dal Canada al Cile. Per la prima volta la malattia è scomparsa da un’intero continente. NBC

Gli anziani soggetti a demenza, inclusa la malattia di Alzheimer, sono scesi dal’11.6% del totale al 8.8%. Scientific American

Il numero di fumatori negli Stati Uniti è sceso di 8,6 milioni dal 2005. Caduta destinata ad accelerare anche grazie a una recente legge sulla tassazione del tabacco varata in California. NPR

I progressi economici e politici

Nel 2016, per la prima volta in assoluto, la quantità di denaro utile a eliminare la povertà estrema è scesa al di sotto della quantità di denaro impiegata per gli aiuti esteri. VOX

La fame del mondo ha raggiunto il suo picco più basso da 25 anni. New York Times

Lo scorso Febbraio, l’Ontario ha stanziato 100milioni di dollari per un’iniziativa tesa a frenare la violenza sulle donne indigene. The Star

La Birmania ha il suo primo leader eletto democraticamente in più di 50 anni. BBC

Il tasso di detenuti afro-americani in USA cala velocemente. Non abbastanza, ma è sicuramente un grande passo in avanti. Washington Post

Se nel 1990 oltre il 60% degli abitanti dell’Asia Orientale vivevano in condizioni di estrema povertà, nel 2016 questa condizione affligge solamente il 3.5% delle popolazioni della stessa area. Vox

Dal 2007 al 2016 il numero di senzatetto negli Stati Uniti è calato del 35%. La città di Los Angeles ha inoltre impegnato 1,2 miliardi di dollari a sostegno di progetti in favore di senza tetto. CS Monitor

Taiwan è in procinto di diventare il primo paese Asiatico a legalizzare il matrimonio omosessuale. New York Times

Gambia e Tanzania hanno vietato il matrimonio con ‘spose bambine’. Independent

A Giugno, dopo anni di dispute, il cammino per fermare le mutilazioni genitali femminili a compiuto un deciso balzo in avanti. Il Parlamento panafricano ha infatti sostenuto un divieto su scala continentale. The wire

La Germania ha adottato una nuova legge che amplia la casistica degli attacchi sessuali punibili come stupro. Catalogue

Due settimane prima della Brexit l’Unione Africana ha annunciato l’adozione di un passaporto unico africano che permetterà la libera circolazione in tutti i 54 paesi dell’unione. Washington Post

Gli Stati Uniti ora servono pranzi sani a oltre 30 milioni di bambini, stanno vietando l’utilizzo di acidi grassi trans e hanno emanato una delle più radicali riforme sulle etichette alimentari in decenni. Vox

Dopo anni di conflitti e diatribe, nel 2016 l’Italia è l’ultimo dei grandi paesi Europei a legiferare a favore delle unioni civili fra coniugi dello stesso sesso. Independent

La Danimarca è il primo paese al mondo a non considerare più il transgenderismo come una malattia mentale e il Canada annuncia una legge contro la discriminazione verso i transgender. Telegraph

Il 2016 è il ventiquattresimo anno consecutivo in cui si registra un calo nelle gravidanze precoci nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

In Gambia, solo pochi giorni fa Yahya Jammeh, che governava in maniera autoritaria da 22 anni, è stato sconfitto alle elezioni presidenziali, dimostrando che i dittatori possono essere sconfitti e che le elezioni democratiche ancora hanno un peso enorme nella definizione degli equilibri statali. Post

La risposta al problema del riscaldamento globale

L’accordo di Parigi è stato il più rapido fra i trattati delle Nazioni Unite a essere convertito in una legge internazionale. CBS

Le emissioni di CO2 prodotte dal consumo di combustibili fossili non sono cresciute nel 2016. Per il terzo anno consecutivo. Scientific American

Il governo cinese ha posto un veto alla realizzazione di nuove miniere di carbone, ha creato una serie di nuove regole per l’accesso alla rete elettrica e ha raddoppiato gli obbiettivi di produzione di energie rinnovabili entro il 2020. WRI

Il 25% dei paesi Europei annuncia che non produrrà più energia dal carbone. EcoWatch

La BRICS New Development Bank ha approvato investimenti per 1 miliardo di dollari da destinarsi alla produzione di energie rinnovabili in Cina, Brasile, Sud Africa e India. RT

Nel 2016 il Costa Rica ha impiegato per 100 giorni consecutivi solamente energia prodotta da fonti rinnovabili. Il prossimo obbiettivo è quello di passare un anno senza l’utilizzo di combustibili fossili. The Independent

Nei primi sei mesi dell’anno la Cina ha installato oltre 20GW di pannelli solari. Tre volte di più che nel 2015. Reuters

Il Messico ha annunciato 6 miliardi di dollari di investimenti nel settore delle rinnovabili, l’Argentina 2,7. La Scozia collega per la prima volta turbine sottomarine alla propria rete energetica e il Regno Unito produce più energia solare che non dal carbone. Independent UK

Lo scorso Novembre l’India presenta il più grande parco solare del pianeta e annuncia che sarà il terzo mercato per la produzione di energia solare entro il 2017. Al Jazeera

Nello stesso mese, il Regno Unito annuncia che eliminerà gradualmente la produzione di energia dal carbone entro il 2025, la Francia firma un accordo per raggiungere lo stesso obbiettivo entro il 2023 e la Germania promette di ridurre le proprie emissioni del 95% entro il 2050. Guardian

Il mondo è meno violento

Con la fine del conflitto civile Colombiano, nel 2016 il numero di persone coinvolte in conflitti bellici è calato, per la prima volta, a meno di un sesto della popolazione mondiale. Associated Press

l’ISIS sta cautamente preparando i propri seguaci al collasso del Califfato proclamato solo due anni fa. New Yorker

Nel 2016, per la prima volta nella storia, più della metà dei paesi nel mondo ha dichiarato illegale la pena di morte. CS Monitor

Il tasso di criminalità in Olanda è crollato drasticamente, segnando una contrazione del 25% negli ultimi 8 anni. Nel 2016 un terzo delle prigioni del paese è totalmente vuoto. Dutch News

Tre anni fa l’Honduras era considerato il paese più pericoloso del pianeta. Nel 2016 si misurano gli effetti del Community Crime Program che ha portato a un’incredibile riduzione dei livelli di criminalità e violenza. New York Times

I primi passi verso un’economia veramente sostenibile

Nel 2016 la Norvegia diventa il primo paese del mondo a bandire la deforestazione. The Independent

Una ricerca pubblicata lo scorso giugno mostra come il buco dell’ozono si sia ridotto di oltre 3,9 milioni di km2 dal 2006. Gli scienziati confidano che possa definitivamente sparire entro il 2050. Sydney Morning Herald

A luglio in India, 800,000 volontari hanno piantato un totale di 50 milioni di alberi in un solo giorno. Si tratta dell’inizio di un progetto teso al rimboschimento del 12% del paese. National Geographic

Da agosto, ogni grande catena alimentare e fast-food negli USA si è impegnata ad utilizzare esclusivamente uva provenienti da allevamenti a terra entro il 2025. Washington Post

Nel 2016, la popolazione di Mumbai ha partecipato alla più grande iniziativa di pulizia delle spiagge mai avviata, raccogliendo oltre 4000 tonnellate di rifiuti. Washington Post

Nel Regno Unito crolla l’uso dei sacchetti di plastica grazie all’introduzione di una fee di 5 pence. BBC

Nel 2016 il governo Italiano ha legiferato contro lo spreco alimentare, al fine di permettere a ristoranti e supermarket di destinare gli avanzi alimentari a chi ne ha più bisogno. Independent

Questo mese quattro delle più trafficate città del mondo, Parigi, Madrid, Atene e Città del Messico hanno firmato un accordo per vietare la circolazione di auto diesel nei centri cittadini. Guardian

Invia un commento