Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | May 25, 2019

Scroll to top

Top

No Commenti

L'8 ottobre la terza Sagra del Fagiolo Bianco di Terraseo - Mediterranea

Redazione
Share

Sabato 8 ottobre a Terraseo, frazione del comune di Narcao, si terrà una tavola rotonda e degustazione a partire dalle 16:30. Protagonista dell’evento sarà il “Fagiolo Bianco di Terraseo”, registrato tra i PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali) e primo tra i legumi sardi ad avere questo importante riconoscimento. Di seguito riportiamo informazioni sia sul prodotto tipico che sul programma della tavola rotonda.

Biodiversità del fagiolo bianco di Terraseo

Il fagiolo bianco di Terraseo è inserito nell’elenco dei prodotti agro alimentari tradizionali della Sardegna. Gli anziani abitanti della frazione di Terraseo testimoniano di avere da sempre conosciuto la sua coltivazione e il suo consumo nell’alimentazione umana.

Viene coltivato in un areale particolare, sito in località Terratzu i cui terreni sono adibiti ad orti e frutteti grazie ad un microclima favorevole e alla ricchezza di acqua. Le condizioni chimico-fisiche del terreno in cui viene coltivato insieme al particolare microclima dell’area di Terratzu rendono il fagiolo bianco di Terraseo unico per le sue caratteristiche organolettiche.

Il fagiolo bianco di Terraseo è rotondo, tendente all’ovoidale, di colore bianco latte, di dimensioni medio piccole, privo di macchiettature o striature e di pigmenti colorati. Cuoce velocemente e tiene bene la cottura. Si impiega prevalentemente in zuppe, minestre di cereali, paste alimentari, verdure o da solo in insalate calde o fredde.

Ha un sapore delicato ma persistente al palato. Il piatto tradizionale di Terraseo a base di fagioli che viene degustato in occasione della sagra è la “Zuppa di Fagioli Terraseghese”. Nel 2016 con il supporto del comune di Narcao e delle agenzie regionali Agris e Laore è nato un comitato biodiversità Fagiolo Bianco di Terraseo che associa i produttori con la finalità di tutelare, promuovere e valorizzare il prodotto.

Programma

Tavola rotonda

16.30 – 20.00 Come valorizzare il Fagiolo Bianco di Terraseo
Locali Scuola, via Iglesias, Terraseo

Coordina i lavori:
Francesco Sanna, Laore Sardegna

Saluti delle Autorità
Danilo Serra, Sindaco del Comune di Narcao
Camilla Pisci, Assessore alle frazioni del Comune di Narcao

  • I programmi del comitato Biodiversità Fagiolo Bianco di Terraseo
    Diana Salvatore, Presidente del Comitato Biodiversità Fagiolo Bianco di Terraseo
  • Primi dati di produzione del Fagiolo Bianco di Terraseo
    Giuseppina Mocci e Francesco Sanna, Laore Sardegna
  • Problematiche fitosanitarie della coltivazione del Fagiolo Bianco di Terraseo
    Marco Maxia, Agris Sardegna
  • Un’ipotesi di disciplinare di produzione del Fagiolo Bianco di Terraseo
    Laore Sardegna, Agris Sardegna, Comitato Biodiversità
  • Il valore culturale e antropologico del recupero e valorizzazione del Fagiolo Bianco di Terraseo
    Alessandra Guigoni, studiosa di antropologia del cibo

Degustazione, piazza Iglesias, Terraseo

20,00 Menù completo con fagioli alla Terraseghese e altri prodotti locali organizzato dall’Associazione culturale Terraseo 2010.

 


 

È necessario prenotarsi chiamando il numero 347 07 45 638. Il contributo richiesto è di 12 Euro per adulti e ragazzi di età superiore ai 12 anni e di 6 Euro per bambini di età non superiore ai 12 anni.

Share

Invia un commento