Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 13, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Internazionalizzazione: nuovo bando per le imprese sarde - Mediterranea

Internazionalizzazione: nuovo bando per le imprese sarde
Redazione

Nuove opportunità per le imprese sarde che puntano all’export. L’assessorato dell’Industria, Servizio politiche di sviluppo attività produttive, ricerca industriale e innovazione tecnologica, ha pubblicato il bando per la promozione nei mercati esteri a favore delle imprese singole.

“Dopo gli interventi a favore delle reti di impresa e delle associazioni di categoria – afferma l’assessora Maria Grazia Piras – con il nuovo bando completiamo il percorso di aiuti per l’internazionalizzazione del nostro sistema produttivo dedicando una misura specifica ai progetti che saranno presentati dalle singole aziende. Anche questo nuovo bando è tra quelli previsti nel Programma triennale per l’internazionalizzazione 2015 – 2018 che prevede il finanziamento di progetti di penetrazione all’estero, oltre alle iniziative sull’Export Lab e ai Forum dedicati ai settori dell’agroalimentare e dell’ICT organizzati nei mesi scorsi ad Alghero e Cagliari”.

Le domande per il bando potranno essere presentate a partire dal 10 gennaio 2017 fino al 30 novembre 2017, con procedura a sportello, attraverso la piattaforma informatica unica. Le domande di accesso saranno istruite secondo l’ordine cronologico di invio.

Le agevolazioni, per un totale di 2 milioni di euro, verranno concesse per servizi di consulenza prestati da consulenti esterni, locazione, installazione e gestione stand per partecipare a fiere e mostre, spese per la realizzazione di campagne e strumenti promozionali, spese per l’organizzazione e la realizzazione all’estero di missioni e workshop, spese per la realizzazione di educational tour. L’importo minimo previsto è di 15 mila euro, il massimo di 150 mila.

Consulta il bando
Consulta il Sistema informativo per la gestione del processo di erogazione e sostegno

Pubblicato su www.regione.sardegna.it

Invia un commento