Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

“Il Testimone”: torna in Sardegna il grande teatro civile. - Mediterranea

“Il Testimone”: torna in Sardegna il grande teatro civile.
Cristina Delunas

Dopo un anno dalla prima nazionale de “Il Testimone” a Cagliari, lo spettacolo interpretato da Bebo Storti e Fabrizio Coniglio torna in Sardegna il 17 gennaio al Teatro Civico di Sinnai.

Lo spettacolo racconta un fatto accaduto oltre trenta anni fa che costituisce storia recente, storia del nostro Paese troppo spesso dimenticata dalla memoria collettiva. E’ L’omicidio del magistrato Giacomo Ciaccio Montalto raccontato sul palcoscenico con i testi di Fabrizio Coniglio e Mario Almerighi.

 

Giacomo Ciaccio Montalto è il primo magistrato che si occupa della mafia a Trapani, tanto da diventarne una sorta di memoria storica. Le sue indagini vanno dall’inquinamento del Golfo di Cofano messo a rischio da scarichi illegali, al tentativo di costruire una raffineria sponsorizzata dalle famiglie mafiose locali, appalti truccati, speculazioni edilizie, la droga e le raffinerie dell’eroina, traffici d’armi. Dietro tutto questo c’è Cosa Nostra. Montalto è un uomo giusto, di grande professionalità innamorato del suo mestiere, di chi subisce le ingiustizie, del mare, della musica, della libertà. Ma a Trapani è solo. Ha un amico che vive a Roma, il giudice Mario Almerighi al quale confida le indagini, le paure. La mafia ha contatti dentro il Tribunale di Trapani. Il 25 gennaio 1983 Ciaccio Montalto viene assassinato nella sua auto, senza scorta, davanti alla sua casa a Valderice.

 

Il racconto narra l’amicizia tra Montalto e Almerighi che dal quel giorno del 1983 non si darà pace e combatterà una battaglia personale per dare giustizia all’amico ucciso.

Il processo per l’omicidio Montalto, spostato e frenato dalle istituzioni italiane rallenterà il cammino verso le verità di quella morte. Nel 1993 Andreotti sarà sotto processo per associazione mafiosa. Mario Almerighi testimonierà al Processo Andreotti per il suo amico Giacomo, per la verità, per non dimenticare.

 

Un’ora e 15 minuti di storia raccontata con la professionalità e l’ironia di Bebo Storti, attore poliedrico di grande esperienza e Fabrizio Coniglio collaudato interprete in ruoli di personaggi al servizio dello Stato.

 

Il Teatro civile è un filone del Teatro di narrazione che racconta la storia contemporanea attraverso la rappresentazione sul palcoscenico. Le vicende politiche e sociali troppo spesso dimenticate sono recuperate attraverso la parola, attraverso la forza ammaliatrice del Teatro che trova una nuova funzione nel farsi carico di salvaguardare la memoria nazionale.

La Sardegna e il suo pubblico particolarmente sensibile a questo filone ospiterà “Il Testimone” il 17 gennaio alle ore 21 presso il Teatro Civico di Sinnai.  E’ previsto  un post spettacolo d’eccezione con la presenza del Giudice Mario Almerighi e l’Avvocato Michele Schirò.

Invia un commento