Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | September 21, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

I SARDI NURAGICI E L’ORIENTE A BARUMINI

I SARDI NURAGICI E L’ORIENTE A BARUMINI
Redazione

A Barumini il direttore del Museo Egizio di Torino a confronto con gli archeologi sardi.
Quali erano i rapporti dei nuragici con le grandi civiltà del Mediterraneo orientale. Se ne parlerà Venerdì 6 luglio alle ore 18.00 a Barumini presso il Centro di Comunicazione e Promozione del Patrimonio Culturale “Giovanni Lilliu”, nell’ambito degli eventi organizzati dalla Cooperativa Sardinia Experience promotrice del format Nuragica, allestito dal 15 giugno in una edizione speciale proprio presso la moderna struttura della Fondazione Barumini Sistema Cultura.

Ed è proprio nella sede dedicata al Prof. Giovanni Lilliu, l’archeologo che negli anni ’50 scavò e studiò “Su Nuraxi” di Barumini, patrimonio dell’umanità dal 1997, che venerdì pomeriggio si terrà questo interessantissimo evento scientifico che si articolerà come un salotto, stile talk show moderato da Ivan Lucherini, presidente dell’Associazione Nazionale Archeologi della Sardegna. Ospite della serata, il famoso egittologo Christian Greco.
Greco, quarantadue anni, vanta un’eccellente formazione internazionale che nel 2014 gli ha permesso di essere scelto, fra tantissimi candidati, per la nomina di “Direttore del Museo Egizio” di Torino: il museo egizio più antico al mondo, secondo per ordine d’importanza uno dei musei più visitati in Italia.
L’evento sarà arricchito, inoltre, dagli interventi di importanti studiosi sardi quali Michele Guirguis -Docente di Archeologia fenicio-punica dell’Università di Sassari e le archeologhe Valentina Leonelli e Silvia Vidili specializzate nella protostoria della Sardegna ed Elisa Pompianu, direttrice degli scavi della necropoli punica di Villamar.

Un’occasione importante di diffusione dei dati archeologici più recenti che consentono di ridisegnare e articolare la storia dell’isola in particolare evidenziando come i nuragici fossero attori protagonisti all’interno di un mondo, quello del mediterraneo antico, connesso da traffici commerciali, influenze e contaminazioni culturali.

I relatori illustreranno, infatti, il nuovo quadro che sta emergendo grazie alle ultime scoperte fatte nell’isola e tramite cui si tenterà di dare risposta alle tante domande rimaste ancora in sospeso tra i sardi come quella sui nuragici e la navigazione. Erano loro a solcare il mediterraneo per entrare in contatto con le civiltà più conosciute o i contatti avvenivano quasi esclusivamente sull’isola?

E-mail: prenotazioni@fondazionebarumini.it , Facebook: Barumini: Su Nuraxi- Casa Zapata–Centro Giovanni Lilliu, Facebook Nuragica – La Mostra, Twitter: Fondazione Barumini Instagram: FondazioneBarumini.

Invia un commento