Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Festival Franciacorta in cantina 2018 - Mediterranea

Festival Franciacorta in cantina 2018
Maria Antonietta Angioi

Anche quest’anno torna immancabile, sabato 15 e domenica 16 settembre, il Festival Franciacorta in Cantina. Giunto alla sua nona edizione, permette a turisti, appassionati di vino o semplici curiosi, di scoprire il territorio della Franciacorta, in provincia di Brescia, attraverso le svariate proposte della Strada del Franciacorta, eventi che spaziano dai percorsi di trekking o in bicicletta, ai tour in bus, alle visite di abbazie, borghi, palazzi, ville, giardini e riserve naturali.

Un week end per tutti, insomma. Punto culminante della manifestazione saranno le visite in cantina, le quali daranno vita ad un fine settimana originale e ricco di iniziative da non perdere.

Le visite in cantina, che daranno l’opportunità ai visitatori di degustare le diverse tipologie di Franciacorta con abbinamenti di piatti e finger food creati ad hoc, oltre ad assaggi di prodotti tipici, come salumi e formaggi locali.

Gli appuntamenti da non perdere.

Il programma completo è disponibile sul sito www.festivalfranciacorta.it dove sarà possibile conoscere i programmi delle singole cantine, le tipologie di eventi, i costi di ingresso e consultare i pacchetti di escursione nel territorio proposti dalla Strada del Franciacorta.

Ce n’è proprio per tutti i gusti!

Per i golosi: Villa Crespia abbinerà i propri vini al famoso pulled pork cotto al barbecue a cura di “I signori del Barbecue di Bologna”, 1701 Franciacorta propone invece una degustazione guidata dei vini dall’agronomo Marco Benedini e accompagnati da salame nostrano e formaggio di malga, con spiegazione dei metodi e delle tecniche dell’agricoltura biodinamica. Antica Fratta propone una visita con tour nella cantina Ottocentesca, scavata nella viva roccia, con spiegazione del metodo Franciacorta e a seguire la degustazione dei 4 Franciacorta della linea Essence, Barone Pizzini organizza una passeggiata nel vigneto bio alla scoperta di erbe spontanee commestibili, la visita alla cantina costruita in bioedilizia e la degustazione di tre Franciacorta abbinati a salumi, formaggi e olio raccontati da chi li produce. Cola Battista offrirà ai propri ospiti, invece, un abbinamento di finger food con i loro millemìsimati, mentre Barboglio De Gaioncelli, in collaborazione con KOEN RESTAURANT di Paratico, proporrà in degustazione i piatti della cucina giapponese, abbinando i propri vini a uramaki, sushi e sashimi.

Tra gli appuntamenti per veri gourmet, Berlucchi propone sabato 15 settembre l’ormai tradizionale appuntamento con la “Berlucchi Social Dinner”: protagonista di quest’anno lo chef stellato Davide Oldani, lo Chef Pop del panorama culinario italiano, che nella splendida cornice dello storico Palazzo seicentesco, creerà un menu ad hoc in un avvincente contrasto tra storia e modernità. Domenica 16 Settembre, invece, i sensi saranno messi alla prova con “L’Essenza in Gioco”, il giovane e talentuoso naso Veronese, Nicola Pozzani, Bespoke Perfumer (Profumiere su Misura) presso Floris London, casa profumiera fondata nel 1730 e unica fornitrice ufficilae di Sua Maestà la Regina Elisabetta II, condurrà gli ospiti in un percorso di riscoperta sensoriale guidato dall’olfatto.

Se non avete mai passeggiato tra le vigne, questo Festival è l’occasione che fa al caso vostro. Di solito infatti, quando si visita una azienda agricola, per prima cosa si viene accompagnati a visitare la cantina, macchinari, botti, per poi finire nella sala della degustazione. Bersi Serlini invece, apre le proprie vigne ai turisti che amano camminare tra le bellezze delle viti, attraverso un Silent tour. Novità assoluta della Cantina, offre un percorso guidato vocale dai vigneti del cuore alle due cantine interrate illuminate solo a candela con 2 degustazioni e abbinamenti a sorpresa, condotte con un audio registrato da Chiara Bersi Serlini e ospiti speciali, un tour che lascia senza parole ma riempie di emozioni.
Una fuga dallo stress, dai rumori e da una società frenetica, per riscoprire a bellezza del paesaggio e la cultura del vino immersi nel silenzio della natura, nei colori delle viti, dei grappoli, del cielo e delle nuvole e nel profumo della terra.

Per gli amanti delle gie fuori porta Bersi Serlini propone inoltre un pic nic tra vigneti. La tovaglia sull’erba, il cestino in vimini, la piantina dei vigneti, del buon vino e tante gustose prelibatezze in abbinamento, per una giornata d’altri tempi. Bersi Serlini fornisce agli ospiti tutto l’occorrente!

Ricordate: la prenotazione delle visite è obbligatoria contattando direttamente le cantine. Molte visite sono già sold out!

Invia un commento