Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 15, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Domani nuova tappa del Puntodivista Film Festival al Teatro Adriano - Mediterranea

Domani nuova tappa del Puntodivista Film Festival al Teatro Adriano
Redazione

Mercoledì 16 novembre la quinta tappa del Puntodivista Film Festival diretto da Romano Usai a Cagliari, al Teatro Adriano. Come sempre alle ore 20.00 la serata si apre con la proiezione del quarto gruppo dei corti finalisti in concorso che vede stavolta opere provenienti da Italia, Spagna e Francia: “Centro Barca Okkupato. La mediazione”, regia di Adam Selo (Italia); “Ellos”, regia di Guillermo Tirado (Spagna); “Denomianterur Commun”, regia di Quentin Lecocq (Francia).
Segue alle 21.15 “Incontri con … I Cattivi – da Eduardo a Oriana Fallaci”.

Un appuntamento speciale dedicato a due grandi personaggi del teatro e del giornalismo italiano, accomunati dall’essere stati entrambi troppo amati o troppo odiati, etichettati spesso come “cattivi”, semplicemente (forse) perché molto esigenti e troppo puntigliosi: Eduardo De Filippo e Oriana Fallaci. A dialogare su queste due personalità straordinarie e complesse, il giornalista e conduttore del Festival Itinerante Concorso Internazionale di Cinematografia Andrea Frailis; Italo Moscati, autore del libro “Eduardo De Filppo – scavalcamontagne, cattivo, genio consapevole” (Ediesse), e Maria Rosaria Omaggio, attrice cinematografica, teatrale e televisiva (da diversi anni firma anche testi e regia) tra le più apprezzate in Italia e interprete nel film “Walesa, Man of Hope” diretto da Andrzej Waida, nel ruolo di Oriana Fallaci.

Un’opera centrata sulla storia del sindacalista, politico e attivista polacco Lech Walesa (Premio Nobel per la pace nel 1983), in cui la Omaggio veste i panni della grande giornalista fiorentina conosciuta in tutto il mondo che intervistò il leader di “Solidarność”. Ruolo che le ha procurato il Premio Oriana Fallaci nel 2014 con la motivazione: “Per essere stata la prima Donna ad aver maturato una conoscenza di Oriana talmente profonda da impersonarne l’essere così complesso, tormentato e difficile, in modo stupefacente per verità e intensità, nel cinema, nel teatro, nella radio”. Ritratti, racconti, vita e retroscena, simpatia e contrasti, dei due protagonisti, tra i più grandi (in ambiti differenti) dei nostri tempi. Il grande Eduardo, generoso, ma anche imprevedibilmente geniale, curioso, difficile e selettivo, e Oriana Fallaci, tra le più grandi giornaliste italiane conosciute in tutto il mondo, dal carattere indipendente e mai accomodante.

Subito dopo anche la proiezione del film (inedito) “Eduardo De Filippo … e un tram che si chiama desiderio”, sempre di Moscati. Una Napoli sempre in viaggio in un tram colmo di tragedie e di desideri, tra le immagini toccanti di film con e dell’indimenticabile “Eduardo” come “Napoletani a Milano”, “Filumena Marturano” o “L’oro di Napoli”.

Tutte le serate sono con degustazione. Ingresso: intero € 15,00 – ridotto € 8,00. Visto il numero di posti limitati si consiglia la prenotazione tramite gli indirizzi e-mail: artinscena@gmail.cominfo@artinproduzioni.it

Invia un commento