Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 17, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

COPEAM in Tunisia per il Festival arabo della TV e della Radio - Mediterranea

COPEAM in Tunisia per il Festival arabo della TV e della Radio
Redazione

Si è tenuta ad Hammamet la 16° edizione del Festival arabo della Televisione e della Radio organizzato dall’ASBU (Arab States Broadcasting Union).

L’evento si è svolto attorno a workshop specializzati e ad un vasto mercato di programmi televisivi e radiofonici a cui hanno partecipato 23 canali tv, 6 canali radio e 54 tra società di produzione e distribuzione per rappresentare 14 paesi arabi e 5 paesi tra Europa e Asia.

Pier Luigi Malesani, Segretario Generale della COPEAM (Conferenza Permanente dell’Audiovisivo Mediterraneo) è intervenuto in una tavola rotonda specializzata sul tema delle coproduzioni euro-arabe prendendo come modello “Inter-Rives”, un progetto COPEAM-ASBU arrivato quest’anno alla sua quarta edizione sul tema “Sport senza frontiere” e che a breve annuncerà la sua nuova quinta edizione.
Nel corso degli anni sono stati realizzati 74 documentari da parte di 19 radiodiffusori rappresentati da: Algeria, Bahrein, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Italia, Libano, Malta, Marocco, Palestina, Qatar, San Marino, Siria, Slovenia, Spagna, Sudan, Tunisia, Yemen.
La RAI è stata presente in tutte le edizioni e quest’anno il documentario “In un solo respiro” di Luca Rosini è stato realizzato da RAI 2.

Invia un commento