Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | October 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

COPEAM: 25ª CONFERENZA ANNUALE A CALVIÀ (MAIORCA)

COPEAM: 25ª CONFERENZA ANNUALE A CALVIÀ (MAIORCA)
Redazione

“Patrimonio e media – Preservare il futuro attraverso il passato: un’opportunità per il progresso e la democrazia? ” sarà il tema della 25ª Conferenza annuale della COPEAM (Conferenza Permanente dell’Audiovisivo Mediterraneo), che si svolgerà a Calvià, sull’isola di Mallorca, dal 10 al 12 maggio, su invito della Corporación de Radiotelevisión Española.
L’evento, che riunirà alti dirigenti delle radiotelevisioni dell’area euro-mediterranea, operatori del settore audiovisivo e culturale e rappresentanti istituzionali della regione, sarà inaugurato venerdì 11 maggio con la riunione congiunta delle Commissioni di lavoro della COPEAM (TV, Patrimonio Audiovisivo, Cinema-Festival-Cultura, Radio, Formazione, Scambio di News, Uguaglianza di genere).

L’indomani, a partire dalle ore 9, il Presidente della RTVE, José Antonio Sánchez, darà inizio alla cerimonia ufficiale di apertura della sessione plenaria, in cui interverranno Fanny Tur Riera, Consigliere per la Cultura, la Partecipazione e lo Sport del Governo autonomo delle Isole Baleari, e la rappresentante dell’Unione europea Anna Georgina Isola, Coordinatrice dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

La tematica centrale della Conferenza verrà approfondita durante due distinti panel: il primo, moderato da Marc Voinchet, Direttore di France Musique/Radio France, vedrà la partecipazione di personalità di spicco di entrambe le sponde del Mediterraneo – Johan Oomen, membro del Consiglio amministrativo del portale Europeana, Mostafa El-Feki, Direttore Generale della Bibliotheca Alexandrina, Naima Lahbil Tagemouati, esperta marocchina del patrimonio culturale – che si confronteranno sulle questioni legate al patrimonio come opportunità di sviluppo economico e sociale; il secondo, con la moderazione del giornalista spagnolo Salvador Gómez, verterà sulla relazione fra media e cultura, con esempi innovativi come i film di animazione in 3D realizzati dal regista e produttore algerino Djilali Beskri, campagne istituzionali di sensibilizzazione come #uniteforheritage, lanciata dall’UNESCO ed illustrata da Vincent Defourny, Direttore della Divisione per l’Informazione pubblica, e partenariati vincenti fra televisione e importanti attori culturali, come quelli che verranno raccontati dalla rappresentante di ZDF, Dinesh Kumari Chenchanna.

Il convegno si concluderà con la 24ª Assemblea Generale della COPEAM, che includerà il rinnovo delle cariche direttive, della Presidenza e delle Vice-presidenze dell’Associazione per il prossimo biennio.

Per maggiori informazioni

Invia un commento