Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | January 17, 2019

Scroll to top

Top

No Commenti

Concorso letterario "Noi e gli altri" – III edizione - Mediterranea

Alessandra Ghiani

banner_concorso_2017_sito

Lo sforzo e l’impegno personale che richiede organizzare un concorso letterario è stato ampiamente ripagato dal grande successo di partecipazione e pubblico della scorsa edizione.

Forte di questa bella esperienza, il Cif Sestu riparte dunque con la III Edizione del Concorso letterario “Noi e gli altri” e i suoi membri, tutte donne, sono più motivati che mai.

Le scuole di Sestu sono nuovamente invitate a partecipare e quest’anno sarà forte la collaborazione con gli insegnanti, che hanno suggerito i temi proposti per i bambini. Temi divisi per ordine scolastico (materna, primaria e scuola secondaria di I grado).
Gli studenti di Sestu potranno scegliere di esprimere la loro creatività, su suggerimento degli stessi insegnanti, oltre che con il racconto anche con la poesia, la filastrocca e il disegno, per permettere anche ai più piccoli di raccontare il loro mondo.
Il concorso “Noi e gli altri” ha proprio questa ambizione: mostrare ai bambini che immaginare un mondo migliore partendo dal proprio presente è possibile, e che la magia della creazione letteraria può inventarlo e renderlo reale.

Anche nella sezione Adulti ci sono alcune novità interessanti. Sono invitati a partecipare non solo tutti i residenti in Sardegna, ma anche i sardi che risiedono in altra regione italiana e all’estero. Questa scelta nasce dal desiderio di aprire sempre di più il concorso e la comunità sestese agli altri, di creare uno spazio culturale in cui tutti coloro che amano scrivere possano incontrarsi e condividere la passione per la poesia e per la narrazione.
Le poesie non dovranno eccedere i trenta versi e i racconti non dovranno superare le cinquemila battute, spazi inclusi.
La giuria nominerà tre vincitori per il gruppo Adulti (uno per ogni sezione) e a sua discrezione assegnerà eventuali menzioni speciali.
Ai vincitori verrà assegnata una targa-ricordo, e le rispettive opere, così come le menzioni speciali, saranno pubblicate in un volume che verrà presentato in occasione della premiazione.
I racconti e le poesie vincitori saranno pubblicati anche su questa testata giornalistica, media partner dell’evento.
Un premio in denaro sarà attribuito alle classi vincitrici delle scuole primarie e scuola secondaria di primo grado, finalizzato all’acquisto di materiale didattico utile alla scuola stessa.
È prevista una quota di partecipazione di cinque euro e si ha tempo fino al 31 marzo 2017 per inviare i propri elaborati.
Le modalità di partecipazione sono indicate nel bando, che è possibile trovare sulla pagina facebook del gruppo Cif Sestu.

Per ogni altra informazione, contattare: concorsoletterariocifsestu@gmail.com

Un po’ di storia

Il CIF, Centro Italiano Femminile, è un’associazione di sole donne che opera in campo sociale, civile e culturale fin dal 1944. Nel corso del tempo la sua struttura si è ramificata in tutta Italia con l’apertura di sedi locali che operano capillarmente sul territorio.

Il CIF Sestu è attivo da diversi anni e si impegna attivamente per la promozione culturale in tutte le sue declinazioni: la scrittura e la lettura hanno un ruolo di primo piano, come si evince dal concorso letterario “Noi e gli altri”, organizzato ogni anno, dai numerosi incontri con scrittori sardi e non, dal laboratorio di scrittura creativa che inizierà il prossimo gennaio. Ma non di solo intelletto vive l’uomo: diverse volte all’anno il CIF Sestu organizza i corsi “Mani in pasta”, dove le socie insegnano, a chiunque abbia voglia di imparare, i segreti per la perfetta realizzazione della pasta fresca, dai malloreddus ai ravioli, dalla fregola ai culurgiones ogliastrini.
Ristoro per l’anima, dunque, ma anche per il corpo.

Invia un commento