Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea online | August 17, 2017

Scroll to top

Top

Visti da noi

La lotta: classe infinita dei pochi atleti italiani. Intervista all’olimpionico Andrea Minguzzi

La lotta greco-romana, una disciplina la cui origine si perde nelle origini dell’uomo, è oggi una disciplina sportiva che vede come obiettivo le Olimpiadi. Di derivazione tutta mediterranea la lotta vede competere le nazioni più forti al mondo in duelli sottesi tra prove di forza, arti marziali ed equilibrio psicofisico. Continua

Lo spopolamento di Cagliari: ragioni e prospettive. Intervista al Prof. Pasquale Mistretta

L’abbandono volontario del centro storico di una città che non ha più spazio per nuove edificazioni edilizie, di una città al centro di un’area metropolitana che stenta a decollare è un riflesso di situazioni che abbracciano la “questione sarda”, il “mezzogiorno”, che coinvolgono i giovani in un esodo senza fine. Continua

Shaesta Waiz. La cultura e la volontà fanno volare i sogni

Shaesta Waiz, la prima donna afgana a potersi fregiare del titolo di pilota civile, è atterrata, con il suo monomotore A36 Beechcraft Bonanza, nel caldissimo pomeriggio del 25 giugno, all’aeroporto di Cagliari. Continua

Castelsardo, in mostra le donne sarde della collezione De Montis

Nella sala X del Castello dei Doria di Castelsardo è visitabile, sino al 16 luglio, la mostra Tesori di Sardegna. Arte del ‘900 sardo nella collezione De Montis, un prezioso regalo che, grazie alla Fondazione Pio Alferano e Virginia Ippolito, ha dato un valore aggiunto alla XVII Assemblea Nazionale dei Borghi più belli d’Italia. Continua

Cedi la strada agli alberi e dintorni

Nei tempi moderni ci si affanna per rincorrere qualcosa di effimero e ci si dimentica di essere umani: per questo ci vuole un libro che riporti alla lentezza. Ci pensa Franco Arminio, scrittore, poeta, registra italiano e “paesologo” che vive … Continua

Sant’Efisio 2017

Ogni anno è sempre diverso, anche se ai più disattenti sembra uguale, ogni anno c’è sempre più gente, sempre più turisti, sempre più operatori, fotografi, cellulari e tablet puntati a testimoniare la propria presenza ad una della Feste che unisce tutta la Sardegna. Continua