Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | April 25, 2019

Scroll to top

Top

Arte Archivi - Pagina 5 di 21 - Mediterranea

L’arte che dice la verità: Edith Kramer e l’arteterapia

1

Sempre più spesso si sente parlare di arteterapia, questo prezioso intervento “d’aiuto”, che attraverso l’utilizzo di materiali artistici esalta e sottolinea il “processo creativo”  quindi il fare arte, per produrre benessere, salute e migliorare la qualità della vita.
Continua

La Forma

2

Circa un mese fa mi sono recata presso il centro sociale meneghino Casa Loca per assistere alla presentazione del nuovo film di Rezza-Mastrella “Troppolitani Valle Occupato”, condotta e “galoppata” dagli autori stessi. Continua

Ho sognato un museo per tutti. L’accessibilità nei musei di oggi

1

Troppo spesso gli allestimenti museali continuano ad essere destinati solo alle cosiddette “persone normali”. Continua

L’Arte come strumento della disabilità

1

Chi è il disabile? Semplicisticamente si potrebbe affermare che sia una persona che non possiede una o più abilità. Continua

Tesis di Alejandro Amenabar, assaggio della vita reale

Articolo di Morena Deriu

Era il 1996 quando un giovane Alejandro Amenabar (allora appena ventiquattrenne) vinceva ben sette premi Goya (tra cui quello per la miglior pellicola), con il suo primo lungometraggio nei panni di regista: Tesis. Un esordio di tutto rispetto, che apriva la strada a uno dei pochi registi stranieri sbarcati, qualche anno più tardi, con successo a Hollywood (senza, peraltro, vendersi totalmente alle regole del cinema mercato nord-americano).

Continua

VideoArte: il rapporto tra arte e TV

“VT is not TV”: così nel 1968 il videoartista Paul Ryan dichiarava il limite tra videotape e television, per marcare che i due elementi sono sì, accomunati dallo stesso oggetto tecnologico, ma differiscono fortemente per i contenuti.

La televisione ebbe un impatto talmente forte nella società che gli artisti non poterono fare a meno di analizzarne le potenzialità a fini artistici. Si trattava di un veicolo molto affascinante per i … Continua

La Sardegna e i nuraghi, ossia la cultura come occasione per il futuro

Un tesoro archeologico e naturalistico di valore inestimabile, che descrive con monumenti e con immagini pittoresche le vicende di un Paese e non solo e dà linfa alla memoria. Una risorsa, tanto culturale quanto economica, incompresa, non curata, addirittura calpestata. L’Italia, la nazione che vanta il più alto numero di siti (49) inclusi dall’UNESCO nella lista dei patrimoni dell’umanità, si dimena quotidianamente tra dibattiti di ogni tipo e quando la … Continua

Costantino Nivola, figlio di Orani e del Mediterraneo

“Quelli che se ne vanno, non sono quelli che si trasferiscono all’estero, ma quelli che pur restando, voltano le spalle all’ambiente che li circonda e se ne vanno con la fantasia”.

Frequentemente, la metafora del viaggio, viene utilizzata nel raccontare le vicende spesso tumultuose ed imprevedibili degli artisti. Quello di Costantino Nivola, è un percorso nel tempo, una migrazione continua e grandiosa, una costante ricerca di se. Sesto di … Continua

Arcoiris Onlus: a Quartu un melting pot di creatività e cultura

Quartu Sant’Elena come ponte tra le culture. Non solo per l’aumento delle minoranze prevalentemente provenienti dal vicino continente africano, che danno i propri cenni di vita grazie anche a diverse attività commerciali “tipiche”, che spuntano lentamente nella città. Neanche per merito di politiche istituzionali, ancora decisamente assenti nella terza città della Sardegna per numero di abitanti. Il ponte tra culture diverse eppure simili, lontane eppure così vicine, è costruito anche … Continua

Su Re

La politicità di un’opera deve essere necessariamente esplicita? Solo le opere concepite e partorite ab initio come politiche possono fregiarsi di questo titolo? Continua