Share

Dal 20 al 24 giugno Cagliari diventa capitale della Metafora. In arrivo oltre 200 cervelli da tutto il mondo nella Facoltà di Studi Umanistici per confrontarsi sui temi di comunicazione, scienza e educazione

La metafora, e più in generale gli usi non letterali delle parole, sono onnipresenti nei messagginei testinegli atti di comunicazione. Si potrebbe parafrasare l’assioma di Paul Watzlawick “Non si può non comunicare” con “Non si può non far uso di metafore“. Le metafore infatti fanno parte della nostra vita quotidiana, e i sistemi concettuali che guidano i nostri pensieri e le nostre azioni sono organizzati attorno a strutture metaforiche. 

Per discutere e confrontarsi in ambito scientifico su questo e tanto altro arrivano a Cagliari oltre duecento studiosi da tutto il mondo per la 10° conferenza internazionale dell’Association for Researching and Applying Metaphor (RaAM). Il capoluogo della Sardegna si prepara quindi ad accogliere dal 20 al 24 giugno nella Facoltà di Studi Umanistici l’invasione di centinaia di esperti ricercatori e linguisti e le voci più autorevoliin tema di LinguaggioComunicazioneScienza e Formazione. La RaAM infatti accoglie scienziati di diversi approcci teorici che studiano la metafora e la metonimia in diverse forme di espressione e nei diversi ambiti di impiego nella società (ad esempio educativo, politico, commerciale, artistico). Grazie alla conferenzail cui appuntamento si rinnova ogni due anni in una città del mondo, gli esperti possono avvicinarsi al tema della metafora attraverso una ricca varietà di prospettive (tra cui filosofiche, cognitive, discorsive, pedagogiche, culturali, sociali, ecc.) e applicare una varietà di metodi, tradizionali e sperimentali.
Dopo New York, Copenhagen, Tilburg (Olanda), Manouba (Tunisia), Parigi, Leeds (UK), Càceres (Spagna), Amsterdam, Lancaster (UK), per il 2014 è la volta della Sardegna. 

Una quattro giorni intensa di lavori full time che si articoleranno dalle 9.00 alle 19.30 negli spazi e nelle aule dell’ateneo cagliaritano tra sessioni plenarie e paralleleposter presentationsRaAM meetingslunch e coffee break. Un evento di risonanza mondiale che tingerà di mille colori e culture le vie e le piazze di Cagliari e del mondo universitario che per questa occasione parlerà solo in inglese. L’organizzazione è in collaborazione con Linguisticamentedipartimento di Pedagogia, Filosofia e Psicologia e lo staff del corso di laurea in Scienze della Comunicazione: Elisabetta Gola, Coordinatore del CdL, docente di Teoria dei Linguaggi e Direttore del master dei prodotti e servizi per la comunicazione; Francesca Ervas, docente di Pragmatica Cognitiva; Maria Grazia Rossi, dottore di ricerca in Scienze Cognitive, tutor e ricercatrice; Valentina Favrin, Dottore di ricerca in Storia, filosofia e didattica delle scienze e manager didattico. Un tassello che incrementa la reputazione dell’ateneo cagliaritano. Il convegno è patrocinato dal Comune di Cagliari e rientra tra le iniziative firmate “Cagliari capitale europea della cultura 2019”.

Trentasei i paesi di tutte le parti del mondo da cui provengono gli speakers invitati: Olanda, Italia, Korea, India, Svezia, Germania, Belgio, UK, Brasile, Russia, United States, Francia, Lituania, Hong Kong, Spagna, Polonia, Austria, Australia, Danimarca, China, Norvegia, Romania, Canada, Ungheria, Irlanda, Bulgaria, Giappone, Estonia, Nuova Zelanda, Serbia, Taiwan, Kenya, Svizzera, Saudi Arabia, Chile. 

Cinque le sessioni parallele nelle aule di Via Trentino: ogni giornata si aprirà con una sessione plenaria sui tre temi principali della conferenza: “Metafora e comunicazione“; “Metafora e scienza“; “Metafora e formazione“. Tra i relatori invitati in arrivo Gerard Steen (Università di Amsterdam, Olanda), uno dei linguisti che hanno scritto alcuni tra i più importanti lavori sulla metafora; Silvano Tagliagambe, filosofo ed epistemologo tra i più esperti dei nostri atenei in linguaggio, apprendimento e tecnologie; degli Studi di Pavia); Luca Guzzardi per metafora e

scienza (Università degli Studi di Pavia); Graham Low, una delle voci più autorevoli in tema di linguaggio nel settore education (University of York, United Kingdom).

Tra gli esperti di metafora e linguaggio dell’Università cagliaritana anche Francesca ErvasElisabetta GolaOlga DentiSimone PinnaJohn Wade,Moreno DorePietro Storari.

Saranno 38 gli speakers che si succederanno sul tema “Metaphor and Science“, 37 per “Metaphor and Education“, e 91 per “Metaphor and Communication“. Ci saranno anche due panels a tema dedicati alla metafora nella scienza dal titolo “Metaphor in Human Sciences“, diretto daLiliana Albertazzi (Università di Trento), e “Metaphor in Natural Sciences“, presieduto da Elena Gagliasso (Università di Roma “La Sapienza”).

Nell’Aula Specchi verrà invece allestita l’esibizione permanente dei posters che verranno discussi domenica dalle 11 alle 13. Il 24 giugno ci sarà un post-workshop sul tema “Dalla cognizione incarnata al discorso” cui parteciperanno tra gli altri Janett Littlemore (University of Birmingham, UK), lo stesso Gerard Steen e Ray Gibbs (University of California, Santa Cruz), uno dei pionieri degli studi sulla metafora condotti in ambito psicologico con metodi sperimentali.

EDUCATIONAL TOUR A ISILI

Centotrentasei ricercatori in arrivo da tutto il mondo alla scoperta della storia e delle tradizioni della Sardegna. In conclusione della conferenza è previsto un viaggio per tutti gli ospiti internazionali che mostrerà loro il fascino dell’isola più interna. I partecipanti visiteranno alcuni musei caratteristici (Museo dei tessuti e del rame) e il sito archeologico del Nuraghe “Is Paras” a Isili. Infine un pranzo speciale, preparato appositamente dal comitato di accoglienza locale, includerà i sapori prelibati del cibo tipico sardo con un doveroso intrattenimento a base di musica e danze tradizionali. Anche il Comune di Isili ha dato il patrocinio ai lavori. 

LIVE STREAMING

Le sessioni plenarie, i panels a tema e il workshop dopo-conferenza saranno disponibili anche in live streaming all’indirizzo www.com.unica.it/live.

Tutti coloro che sono interessati alla conferenza potranno seguirla on line comodamente da casa o da qualsiasi parte si trovino. La conferenza in streaming on line è aperta a tutti.

SOCIAL MEDIA TEAM

Grazie al Social Media Team costituito dagli studenti del corso di laurea in Scienze della Comunicazione di Cagliari si potranno seguire inoltre tramite i post, i tweet e le foto, gli aggiornamenti sul web sulle sessioni in corso della conferenza. Chi vorrà potrà interagire, condividere e postare commenti attraverso l’utilizzo dei principali Social Networks (Twitter, Google+, Instagram, Facebook). Sul sito ufficiale http://convegni.unica.it/raam2014/ si potranno trovare tutte le informazioni e gli aggiornamenti e le istruzioni per poter seguire l’evento sul web, tramite i profili ufficiali della RaAM 2014 (hashtag: #RAAM14).
RaAM

RaAM (Association for Researching and Applying Metaphor) è una comunità aperta di ricercatori di metafora, metonimia, a altre forme di linguaggio figurativo. È interdisciplinare, accoglie una vasta gamma di metodi di ricerca, e si concentra sulla applicazione a contesti reali del mondo. Sito ufficiale:http://www.raam.org.uk/

—————————————————–

The Organising Committee of the 10th RaAM Conference

University of Cagliari – June 20-23, 2014

Elisabetta Gola; Francesca Ervas; Maria Grazia Rossi; Valentina Favrin
tel. uff.: 070 6757134

mobile: +39 340 0629494
Sito ufficiale: http://convegni.unica.it/raam2014/

Per Ufficio Stampa

10th RaAM Conference

Paola Cireddu

University of Cagliari – June 20-23, 2014

email: paolacireddu@gmail.com

cell.: + 39 339 6503714

Share

Leave a comment.