Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | April 26, 2019

Scroll to top

Top

Irene Melis, Autore a Mediterranea

Irene Melis

Irene Melis

Laureata in scienze politiche, ha un percorso professionale pluriennale specializzato nello sviluppo locale e nella programmazione comunitaria in vari contesti territoriali ed istituzionali della Sardegna. Amante di cinema, letteratura e viaggi dedica buona parte del tempo libero a coltivare queste passioni.

Articoli di Irene Melis

Maggioranza e minoranze

Il voto “a maggioranza” appare oggi come il più logico e scontato dei metodi di voto. Dal più piccolo al più grande contesto, che si tratti di una piccola o una grande assemblea, è il “maggiore numero” a determinare, generalmente, la scelta fra più opzioni, è la conta finale che definisce per aggregazione di preferenze, per elezione, assoluta o relativa, l’esito finale.  Continua

Viaggio al centro della terra del cinema

Agli albori della sua storia il cinema nacque come svago per far sognare una vita fantastica e rappresentare vicende ambientate in spazi “artificiali” in cui i paesaggi erano solo un contorno che, spesso, non erano neppure reali ma dipinti su pannelli di cartapesta. Continua

Il cinema anti borghese

2

Sono trascorsi oltre quaranta anni da “Il fascino discreto della borghesia”, il film che ha simboleggiato in modo memorabile questa classe. Continua

Piccole grandi storie nel progetto “Film Famiglia Sardegna”

Da sempre la storia ufficiale ha narrato i grandi eventi, quelli che hanno riguardato i destini delle nazioni, dei popoli vincitori e dei loro governanti relegando la vita della gente comune nella penombra. Continua

Economia politica e disabilità

1

L’Assemblea delle Nazioni Unite, nel dicembre del 2006, ha approvato la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità. Il primo articolo esordisce con l’obiettivo di “promuovere proteggere e garantire il pieno e uguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone disabili, e promuovere il rispetto per la loro intrinseca dignità”. La convenzione, ratificata dal Parlamento Italiano, diviene legge dello Stato il 24 … Continua

Il Gronchi… in bianco e nero

Non ricordo quando è avvenuto l’incontro fra me e la TV, ma sono in grado di datare esattamente il giorno in cui il piccolo schermo è entrato nel mio paese: il 31 dicembre 1956.

Quell’anno il gestore di un piccolo emporio (un magazzino di poco più di 30 metri quadri dove si vendeva un po’ di tutto: piccoli macchinari agricoli, olio lubrificante, macchine per cucire, lampade, bombole di gas, “cucine … Continua

Colpi di scure e sensi di colpa. Storia del disboscamento della Sardegna dalle origini a oggi

Tutti i viaggiatori dell’Ottocento descrivono una Sardegna ricca di boschi in cui la vegetazione lussureggiante avvolge ogni anfratto, ogni spazio. Tutti i viaggiatori del Novecento, al contrario, raccontano di un’isola arida e spoglia di risorse.

Cosa è accaduto di rilevante e drammatico tra i due secoli da produrre una dicotomia così forte tra le due Sardegne descritte? Ne parla Fiorenzo Caterini nel suo saggio “Colpi di scure e sensi di … Continua

Il valore di Francesca

Francesca Arcadu è una giovane donna disabile dalla nascita, da quando una malattia neuromuscolare degenerativa (SMA) la costringe su una sedia a rotelle. Continua

Una notte in Italia

Ci sono luoghi dove il tempo è a-sincrono rispetto alla maggior parte del mondo, dove per ragioni geografiche e morfologiche le strade non sono asfaltate Continua