Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | February 23, 2019

Scroll to top

Top

Articoli diGiulia Palomba, Autore a Mediterranea

La creazione di Significato

Intervista a Simone Rapisarda Casanova

Se dovessi ripercorrere la storia e le vicissitudini del Significato (Dal lat. significatus-us «senso, indizio») per giungere alla coniugazione che più sembra tendere al titolo di quest’opera soave, La creazione di Significato, abbraccerei probabilmente l’Organon aristotelico, che fa dipendere il significato delle forme linguistiche dalla loro relazione con le «affezioni dell’anima», e opera una puntuale distinzione tra s. del nome e il s. del verbo … Continua

La Forma

2

Circa un mese fa mi sono recata presso il centro sociale meneghino Casa Loca per assistere alla presentazione del nuovo film di Rezza-Mastrella “Troppolitani Valle Occupato”, condotta e “galoppata” dagli autori stessi. Continua

Vermicino e la prima diretta non stop della RAI

1

Nel limbo indistinto dell’osceno contemporaneo mediatico, e in particolar modo televisivo, giacciono anime ormai disperse, senza possibilità di redenzione. In bilico tra una passività mascherata che si rende attiva e sinistra nell’attimo dell’interazione sociale, il virus mediatico dell’Indistinto e dell’equipollenza tra fatti e apparenze dilaga, senza che alcun argine cerchi anche solamente di frenarne l’avanzata.

L’età della Pietas – affermava un ormai televisivo Pasolini – si è conclusa con la … Continua

70esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, seconda parte

L’umanità che emerge dalle proiezioni della 70esima edizione della Mostra del Cinema è turbata, violenta e spesso inconsolabile: nel proprio egocentrismo fa i conti con la sessualità repressa, con la propria interiorità lacerata che deflagra all’esterno in atti estremi, intensi o si chiude silenziosamente nella rassegnazione. L’uomo è solo, in un abitacolo di un auto, davanti allo schermo di un mega computer, o in una piccola cella. E se molte … Continua

Mostra del cinema di Venezia 2013

Dopo lo sfavillante viaggio nello spazio di Gravity di Alfonso Cuarón (in 3D), film d’apertura della 70esima edizione della Mostra Del Cinema di Venezia, il festival non sembra concedere – per ora – troppi momenti per la contemplazione di grandiose opere cinematografiche: tra le diverse pellicole “apprezzabili” si fatica a scovare l’opera in grado di stagliarsi imponentemente sulle altre per la sua qualità.

Svariate le pellicole italiane presentate in sala, tra … Continua

Festival del Film di Locarno 2013

 

Si è conclusa il 17 agosto 2013 la 66esima edizione del Festival del Film di Locarno, per il primo anno sotto la direzione artistica di Carlo Chatrian.

L’evento è stato presenziato da ospiti d’eccellenza, quale il celebre regista tedesco Werner Herzog, che oltre a presentare la sua nuova serie Death Row sul braccio della morte negli Stati Uniti ha intrattenuto la platea con una indimenticabile Master Class.

Ma questa … Continua

Sangue, il film di Delbono al Festival del Film di Locarno 2013

E’ forse una coincidenza che a qualche giorno dalla presentazione del film Sangue di Pippo Delbono al Festival del Film di Locarno 2013, l’ospite d’onore Werner Herzog, durante la sua Master Class, parli del rispetto nei confronti della morte. Come già Grazia Paganelli citava nel Castoro “Segni di vita. Werner Herzog e il cinema”: “Esiste un confine che non deve essere varcato e il confine è costituito dalla privacy e dalla dignità … Continua

Su Re

La politicità di un’opera deve essere necessariamente esplicita? Solo le opere concepite e partorite ab initio come politiche possono fregiarsi di questo titolo? Continua

Mostra del cinema di Venezia 2013

Dopo lo sfavillante viaggio nello spazio di Gravity di Alfonso Cuarón (in 3D), film d’apertura della 70esima edizione della Mostra Del Cinema di Venezia, il festival non sembra concedere – per ora – troppi momenti per la contemplazione di grandiose opere cinematografiche: tra le diverse pellicole “apprezzabili” si fatica a scovare l’opera in grado di stagliarsi imponentemente sulle altre per la sua qualità.

Svariate le pellicole italiane presentate in sala, … Continua

Il mito del lavoro

Quando comunicai a mio nonno, ormai novantenne, del mio lavoro per sostenermi negli studi, più volte mi rispose che il lavoro nobilita l’uomo, qualunque esso sia.
Continua