Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | June 24, 2018

Scroll to top

Top

Gaetano Cataldo, Autore a Mediterranea

Gaetano Cataldo

Gaetano Cataldo

Esperto sommelier, marinaio, gastronomo e fine pensatore. Gaetano è un viaggiatore. Food & Beverage manager appassionato al saké, tecnico assaggiatore di salumi , è un eterno studente amante della conoscenza e delle infinite bontà mediterranee Gaetano è l'alter ego di Corto Maltese, ma con l'attaccamento alla sua terra. Così è insieme local e global, un animo che somiglia alla filosofia del "terroir" di enoica saggezza...

Articoli di Gaetano Cataldo

Rafè Igt Campania dell’Agricola Bellaria

Rafè è un vino diretto ed immediato, proprio come il nome che Bellaria ha voluto dare a questa bottiglia prodotta con uve Aglianico, frutto delle viti più antiche dell’azienda in prossimità dell’area di Taurasi. Continua

Al via la Terza Edizione di Campi Flegrei in Fiore

Un luogo fiorito simboleggia la chiara espressione di gentilezza d’animo e convivialità nelle persone che lo adornano; è con questo spirito che la manifestazione Campi Flegrei in Fiore mira a restituire l’idea di bellezza tra gli abitanti delle aree interne e costiere dell’hinterland napoletano. Continua

San Martino 210 Igt Maremma Toscana 2013 La Busattina

Fiero esponente dei Vignaioli Artigiani Naturali, Emilio Falcione è tra i precursori toscani della vinificazione dapprima in biologico e poi in biodinamico; la sua azienda vitivinicola è La Busattina, ubicata a ben 500 metri di altitudine e a cavallo tra il Mar Tirreno ed il Monte Amiata. Qui, in piena Maremma, Emilio Falcione ha cominciato a produrre vino a partire dal ’90, recuperando una vecchia realtà locale in stato di abbandono, una realtà di 25 ettari, tra distese di grano ed ulivi, di cui 4,5 costituito da vigneti.

Continua

Rutilum Igt Sannio 2013 di Podere Veneri Vecchio di Raffaello Annichiarico

Gli uvaggi occorsi a produrre il Rutilum provengono da quattro ettari di vigneto a CastelVenere nel beneventano; è qui infatti che Raffaello Annichiarico, microbiologo ed artigiano del vino, decise di acquistare e ristrutturare un vecchio casolare nel ’99, passando dal conferimento delle uve alla vinificazione nella cantina semi-interrata costruite con lo stesso materiale tufaceo ricavato dalla vigna. Continua

La Viticultura e l’Enologia Itinerante di Roberto Cipresso tra Vecchio e Nuovo Mondo

Sono già passati due anni dall’ultimo incontro tra Roberto Cipresso ed il nostro Giornale ed il Mondo Enologico, fluido e mutevole, affronta nuove sfide, sia che si tratti del rispetto territoriale che dell’obbedienza ai mercati, sempre più competitivi, piuttosto che ad assecondare nuove tendenze.

Continua

Jazz & Wine al Museum of Operation Avalanche di Eboli

Al via la quinta edizione della manifestazione enogastronomico-culturale Jazz & Wine; avrà luogo sabato 9 giugno a partire dalle 20:30 presso il Museum of Operation Avalanche di Eboli, nella splendida e suggestiva cornice dell’antico monastero di Sant’Antonio. Continua

Tokaji Aszú 5 Puttonyos 2008 di Istvàn Kiss e Storia di un Grande Vino

Il Tokaji Aszú è il vino da dessert derivante dall’appassimento delle uve per muffa nobile più antico al mondo. La storica regione di produzione di questo grande vino è quella di Tokaj- Hegyalja, dichiarata già prima regione vinicola nel 1737 per zonazione e dal 2002 patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Continua

Serrone Doc Taburno 2015 di Nifo Sarrapocchiello

L’azienda di Nifo Sarrapocchiello è presente sul territorio sannita da tre generazioni, precisamente a Ponte. Continua

Consegna degli Attestati ai Ragazzi del Progetto “La Casetta dell’Autonomia”

È stata davvero un’esperienza emozionante vedere dei ragazzi straordinari dare il meglio di sé in sala ed in cucina, descrivendo le portate ed i vini in maniera così emozionata da far rammentare a tutti i convenuti in sala che spesso “essere orgogliosi della propria grandezza è il più alto segno di fragilità”, come recita la poesia a loro dedicata. Continua

Festa in Condotta Slow Food nell’Agro Nocerino Sarnese 2018

È giunto alla settima edizione l’appuntamento consolidato nel territorio dell’Agro Nocerino Sarnese tra Slow Food ed i gastronauti della provincia di Salerno. Continua