Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | February 23, 2019

Scroll to top

Top

Articoli diClaudio Basile, Autore a Mediterranea

Psiche e Tv: speranza e sentimenti come “format” mediatico nell’era contemporanea

“Non possiamo vivere da soli le nostre storie perché siamo personaggi in quelle di altri”

Daniel Taylor

Ci si narra, ci si dichiara, ci si ‘ama’, ed, al limite, ci si lascia, ma soltanto se c’è qualche ‘occhio’ virtuale, qualche ‘big brother’ (o sister) presente, se c’è qualcuno (o qualcosa) che si fa ‘terzo’, ‘testimone’ di ciò che potrebbe accadere, in quanto, altrimenti, sembrerebbe che, paradossalmente, nulla sia … Continua

Dea, Madre, Donna: miti ed origini del femminile, (terzo tempo)

Per l’ultima parte della nostra narrazione, prendiamo spunto dalle accuse di alcune donne femministe, riguardo l’idea che una certa psicoanalisi (in verità quasi tutta) sia portatrice di un’idea antiquata e reazionaria, di donna , in special modo seguendo il suo creatore, Freud, o, ad esempio, Jacques Lacan (psicoanalista francese, fondatore di una propria scuola di pensiero psicoanalitico) che ha proposto un “ritorno a Freud”, tradottosi poi con un andare anche … Continua

Dea, Madre, Donna: miti ed origini del femminile, (secondo tempo)

Per parlare della madre, dopo la Dea, nel senso di ciò che rappresenta per il simbolismo, in relazione al triangolo con la figlia ed il padre, si è scelto come testo indicativo il libro di Luisa Muraro “L’ordine simbolico della madre”, libro che si innesta nel pensiero cosiddetto “della differenza”, differenza sessuale, filosofica, politica, che l’autrice, insieme ad altre filosofe (alle quali, in seguito, si sono aggiunte, donne provenienti da … Continua

Dea, Madre, Donna: miti ed origini del femminile

L’idea delle origini dell’umanità è un argomento che affascina, ma al tempo stesso, inquieta, coloro che se ne avvicinano, poiché denso di elementi perturbanti, destabilizzanti, a causa di un possibile venir meno di credenze originarie, poi diventate leggi storiche. Senza voler minare queste “certezze”, desideriamo affacciarci a una possibile genesi psichica/storica/sociale degli eventi relativi alle origini dell’umanità in maniera diversa, tenendo ben presente che tutto ciò che si inscrive in … Continua

Melanconia, accidia, tristezza, nel Medioevo e nella iper-modernità

«La malinconia non è altro che un ricordo inconsapevole».
Gustave Flaubert, Pensieri Continua

Lutto, perdita, elaborazione: morte (del) reale, morte simbolica

La morte: un punto o una virgola?
Valeria Butulescu, “Aforismi” Continua

L’Amore ai tempi del computer

Una delle prime del film scene mostra un giovane architetto, poco avvezzo all’idea di una vita digitale che, costretto dagli eventi del suo lavoro Continua

Vendetta o perdono: un eterno dilemma ‘patico’

Erano non giovani, talvolta davvero molto anziane (facevano parte delle ‘Graie’, donne di non più florida età), i loro capelli non c’erano più, al loro posto serpenti che si agitavano, vestite prevalentemente di nero, quasi come i loro abiti, scuri anch’essi. Continua

L’ospitalità nella dimensione psicologica e antropologica della cura

Una persona entra nello studio, domanda dove sedersi (benché il ‘suo’ posto sia in qualche modo già delineato da una certa disposizione delle sedie/poltrone) Continua

Adolescenza: la sessualità, il desiderio, la ‘mascherata’

La gioventù, o adolescenza, da qualche decennio, passa certamente per quella che una volta era considerata una ‘terra di mezzo’ Continua