Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea online | February 25, 2017

Scroll to top

Top

Articoli di Carmen Bilotta

“Ero straniero e mi avete accolto”. Sa Strangìa di Perdasdefogu, una festa per lo straniero, una lezione di tolleranza

 

Nella modernità, che Walter Benjamin definisce uno “stato di emergenza permanente”, la minaccia percepita è sempre più spesso raffigurata nell’altro, inteso come straniero, immigrato o clandestino, che cerca l’accesso alla nostra civilizzata e privilegiata “fortezza”.
Ieri come oggi i rapporti tra noi e gli altri attraversano fasi che molto dipendono dallo stato di salute dell’economia e dalla tenuta del legame sociale. Continua

Giulio Angioni, lo studioso, il professore, l’uomo immerso nel mondo. Riflessioni e frammenti di memoria di un’allieva

Vivere non è precisamente la stessa cosa che vivere sapendosi vivere, potendone parlare e potendo fissare fuori di sé discorsi e costrutti interiori

Giulio Angioni Continua

Sardegna, isola della qualità della vita. Effetto giungla, mangiare geografico e longevità nelle blue zones sarde

Sa cuchina minore no timet su fuste

(La cucina povera fa ricca la casa)

Da diversi anni, studiosi, ricercatori e mass media sono impegnati nella promozione del cosiddetto “cibo locale”, in quella che potremmo definire quasi una controriforma alimentare. Continua

Cinema & cibo, a Bergamo il primo Food Film Festival!

Dall’11 al 14 settembre, Bergamo ospiterà la prima edizione del Food Film Fest, la neonata rassegna internazionale di cinema e cibo, che mira alla diffusione di una cultura dell’alimentazione consapevole attraverso il potere di suggestione delle immagini e la loro valenza educativa Continua

Oltre i confini: mangiare la cucina degli altri

Sin dagli albori della storia, la specie umana ha condotto una lotta con l’ambiente circostante per risolvere i problemi della propria esistenza e sopravvivenza in un mondo in continua evoluzione. I nostri antenati dovettero impegnarsi a procacciarsi il cibo, a mettere a punto un metodo per procurarselo, nonché far fronte alla necessità di adattarsi a nuovi cibi e a nuove quantità di alimenti (Mabilia, 1991). Continua