Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 10, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

ÀNDASA, avvio del progetto che coinvolge la Sardegna artistica - Mediterranea

ÀNDASA, avvio del progetto che coinvolge la Sardegna artistica
Redazione

Mercoledì 16 aprile 2014 ore 15.00-19.00, al Lazzaretto di Cagliari (via dei Navigatori, snc) si terrà il primo incontro di avvio di ÀNDASA– Accesso al Network Dinamico delle Attività nella Sardegna Artistica, il progetto del CRS4, finanziato con il bando top down di Sardegna Ricerche, che coinvolge 35 soggetti che operano nel mondo dello spettacolo e della cultura in Sardegna. 

“Obiettivo principale del progetto” – sostiene Carole Salis, ricercatrice del CRS4 – “è quello di valorizzare i soggetti, le opere e le manifestazioni che contribuiscono ad arricchire culturalmente la Sardegna, nonché mappare gli eventi, favorire la contaminazione fra generi artistici e la sostenibilità culturale ed ambientale dei territori, il tutto con l’ausilio di una piattaforma informatica collaborativa sviluppata al Centro”.

Ad oggi non si dispone di strumenti che consentano di sapere chi esista nello specifico campo artistico, come si manifesti e quali siano gli impatti reali sul territorio. Mancano strumenti che permettano di mettere in collegamento attività artistiche potenzialmente affini. Il CRS4 ha sviluppato una piattaforma web denominata COSEF (COnoscenze Scientifiche E Formazione), basata su tecnologie open source, che consente di mappare e condividere informazioni e prodotti della ricerca scientifica per valorizzare e trasferire i risultati sviluppati dai ricercatori.

Questa piattaforma sarà  adattata all’ambito artistico-culturale delle industrie creative per dare visibilità alle specificità di ogni partner, alle peculiarità delle imprese operanti nel settore della cultura e ai processi di ricerca e produzione artistica. Grazie al suo approccio collaborativo il sistema stimola il networking, la promozione di prodotti e la nascita di nuove idee. Lo strumento potrà accogliere inoltre i contributi di altri operatori non coinvolti al momento nel progetto e di organismi regionali che gestiscono e sostengono le piccole e medie imprese e le associazioni culturali.

Invia un commento