Share

Prosegue la Stagione teatrale La Vetreria 2015 diretta dal cada die teatro.
Sabato 21 novembre (ore 21.00) un gradito ritorno a Cagliari per il Teatro delle Albe di Ravenna che presenta un nuovo spettacolo dal titolo Amore e anarchia.

Provarono a rivoltare il mondo per renderlo più umano.

Furono perseguitati e accusati di crimini orrendi

Erano gli anarchici, sempre in marcia a ricercare il sol dell’avvenir

teatro delle albeSi tratta di un’opera di Luigi Dadina e Laura Gambi che vede in scena lo stesso Dadina e Michela Marangoni e che narra di una coppia che cresce nella Ravenna di fine Ottocento innamorandosi, senza possibilità di ripensamento, dell’ideale anarchico che guiderà le scelte e i pensieri di tutta la loro vita.

Maria Luisa Minguzzi e Francesco Pezzi, questi i nomi dei protagonisti, sono nati entrambi nel centro storico di Ravenna, alla metà dell’Ottocento. Nella loro infanzia e adolescenza sono testimoni degli avvenimenti che sconvolgono la città e la nazione nascente: le imprese garibaldine, l’ideale repubblicano, l’unità d’Italia, l’internazionalismo anarchico e socialista. Giovanissimi si incontrano, si innamorano e si infiammano per l’idea dell’anarchia, destinati a trascorrere una vita insieme tra militanza, fughe, confino e carcere. Attraversano il mondo e il secolo accogliendo gli amici anarchici nelle case sempre aperte, primi fra tutti Andrea Costa, Anna Kuliscioff ed Enrico Malatesta, che per qualche anno fu anche il terzo nella loro relazione. Muoiono a Firenze, lei nel 1911, cieca e piegata nella salute dopo il confino a Orbetello, lui suicida nel 1917, in un boschetto alle Cascine. In un biglietto scrive il disgusto «fino alla nausea di questo impasto di fango che si chiama mondo e della vigliaccheria degli uomini che lo subiscono». La limpida anarchica e l’infaticabile organizzatore sono ancora assieme oggi, sempre, continuano a vivere nella scuola di San Bartolo… Ogni notte sono soli, e ripercorrono le vicende di allora e quelle di oggi, in un dialogo mai interrotto in vita e ancora ardente, ancora in cerca di risposte.

Anche questa settimana è possibile risparmiare sul biglietto di ingresso aderendo all’iniziativa  “CON UN LIBRO A TEATRO” – SCARICA LA BIBLIOGRAFIA SUL TEMA: Le rivoluzioni e l’Anarchia

Riduzione del biglietto d’ingresso a chi si presenta in teatro con un libro, preso in prestito da una delle Biblioteche del Sistema Bibliotecario Comunale, relativo ai temi scelti per gli appuntamenti in stagione:

MEM – MEDIATECA DEL MEDITERRANEO Via Mameli, 164 Tel. 070 6773865 mem@comune.cagliari.it

BIBLIOTECA DI PIRRI Via Santa Maria Goretti-Pirri Tel. 070 6773815 bibliotecapirri@comune.cagliari.it

BIBLIOTECA DI QUARTIERE “G. B. TUVERI” Via Venezia Tel. 070 4512249 biblioteca.tuveri@comune.cagliari.it

BIBLIOTECA DI QUARTIERE “REGINA ELENA” Via Stoccolma Tel. 070 4513320 biblioteca.reginaelena@comune.cagliari.it

BIBLIOBUS Via Talete – Mercato di Via Quirra – Pirri Ex Vetreria – Mercato di Sant’Elia Tel. 329 9019746

Share

Leave a comment.