Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 16, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

aMAZElab compie 15 anni! - Mediterranea

aMAZElab compie 15 anni!
Redazione

Partiti nel 2000 con mostre pionieristiche come ‘OUT OF THE WOOD’, un percorso tra arte e natura in collaborazione con Palazzo delle Papesse a Siena, fino al grande successo dell’ultima edizione GREEN ISLAND 2015.

Dalle piattaforme internazionali di riflessione e pratiche nello spazio pubblico come GOING PUBLIC, attraverso i progetti nell’area Mediterranea (Beirut, Nicosia, Tel Aviv, Cairo, Tangeri, Marsiglia, Palermo, Barcellona, Atene, Istanbul, Tirana, Skopie e Sarajevo).

15 anni di intensa attività. 5 prestigiosi premi Europei per la qualità dei nostri progetti, l’innovazione e la capacità di networking.

Un lungo percorso che unisce soggetti e pratiche culturali, idee, progetti, dibattiti, mostre, pubblicazioni, accademie d’arte, istituzioni pubbliche e private. Con un attenzione costante a temi quali arte, società, paesaggio, sostenibilità, sfera pubblica.

Un grazie sincero a tutti coloro che ci hanno seguito e sostenuto fino ad oggi. Un invito a tutti coloro che vorranno seguirci nelle nuove imprese e nei progetti futuri.

aMAZElab è un progetto della storica d’arte e promotrice culturale Dott.ssa Claudia Zanfi.

www.amaze.it

> BIENNALE ARTE VENEZIA

Siamo lieti di annunciare che TRE Padiglioni propongono progetti personali di artisti che in questi anni hanno partecipato al programma internazionale GOING PUBLIC, ideato dalla nostra organizzazione per indagare le maglie più nascoste della cultura, della sfera pubblica e del paesaggio nel Mediterraneo.
Maria Papadimitriou (Grecia), ha partecipato a GOING PUBLIC con  ben 3 progetti: Spazio Treno (2003) performance partecipata alla Stazione Treni di Modena durante FestivalFilosofia; Poetica della Mobilità (2004) progetto inedito sulla memoria presso Fondazione Olivetti Roma; Hotel Grande (2005), installazione urbana e sociale presso Centro Cultura Larissa per l’edizione ‘Community and Territory’.
Raimond Chavez e Gilda Mantilla (Perù), Estacion Movil (2003/2004), un luogo mobile di confluenza artistica, uno spazio di interazione con il pubblico,  nella stazione di Sassuolo e sul treno in movimento.
Yane Calovski e Hristina Ivanoska (Macedonia), Arcipelago Balkani (2010-2011), relizzazione di un programma di workshop, conferenze e pubblicazione di un magazine, sulle trasformazioni urbane e sociali della città di Skopie.

Biennale Arte Venezia
9 maggio – 22 Novembre 2015
www.labiennale.org

> GIARDINI del GUSTO e delle ARTI
Il Comune di Modena ha iniziato un percorso di valorizzazione delle eccellenze della città, con una serie di incontri, conferenze, dialoghi con il pubblico. Claudia Zanfi e Elisa Abati presenterenno il programma ‘Alveari Urbani’, dedicato all’apicoltura al femminile e alla biodiversità, in collaborazione con Commissione Pari Opportunità. L’importanza degli spazi verdi nella complessa realtà urbana di oggi, sia dal punto di vista sociale che del concetto stesso di paesaggio, è da sempre al centro delle ricerche di aMAZElab.

Mercoledì 22 Luglio ore 20.00
Palazzina Giardini Pubblici Modena
www.piaceremodena.it/ giardinidelgusto

Alveari Urbani durante Milano Design Week e che proseguirà nel programma culturale di Expo in Città.

Invia un commento