Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 11, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Cagliari - la cantante Eloisa Atti al Jazz'Art - Mediterranea

Cagliari – la cantante Eloisa Atti al Jazz’Art
Redazione

Domani venerdì 22 maggio, a Cagliari la cantante Eloisa Atti al Jazz’Art (ore 22), apre un intenso weekend per la rassegna Forma e Poesia nel Jazz.

Intenso weekend per la diciottesima edizione di Forma e Poesia nel Jazz, la rassegna, organizzata a Cagliari dall’omonima cooperativa, che ha preso il via l’8 di questo mese e andrà avanti fino al 6 del prossimo. Domani (venerdì 22 maggio), alle 22, è di scena la cantante Eloisa Atti al Jazz’Art in via Lamarmora (data la capienza limitata si consiglia di telefonare al 3271004643); sabato, tiene invece banco il Doctor 3, blasonato sodalizio artistico di Danilo Rea, Enzo Pietropaoli e Fabrizio Sferra, in concerto al Teatro delle Saline (dopo il già annunciato trasferimento dall’Auditorium del Conservatorio dove era previsto in origine), con inizio alle 21,15 (biglietti a 22,50 euro, in prevendita al Box Office); domenica, a completare il fine settimana di Forma e Poesia nel Jazz, tappa al Lazzaretto, il centro culturale nel quartiere Sant’Elia, che a partire dalle 20 (e con ingresso gratuito) ospita i Musica ex Machina, formazione sarda composta da Guido Coraddu (pianoforte), Francesco Bachis (tromba), Mauro Sanna (basso elettrico) e Simone Sedda (batteria).

Apre dunque il trittico di serate Eloisa Atti accompagnata da Matteo Raggi al sax tenore, Salvatore Spano al pianoforte e Alessandro Atzori al contrabbasso. Attiva sulla scena emiliana del jazz dagli anni Novanta, la cantante e musicista bolognese conosce fin dalla tenera età l’esperienza del palco, della televisione e della sala d’incisione, avendo fatto parte per sei anni del Piccolo Coro dell’Antoniano. Un background di studi classici e jazz (sia al conservatorio che attraverso le lezioni con la cantante di Chicago Laverne Jackson e workshop di artisti come Bob Stoloff, Rachel Gould, Mark Murphy, Jay Clayton, Luciana Souza, Steve Gut e Barbara Casini), le ha dato la giusta flessibilità per affrontare generi e stili differenti. Voce morbida e colorata d’intime sfumature, ha collaborato con artisti quali Jimmy Villotti, Patrizia Laquidara, Mirco Mariani, Fabio Morgera, Enrico Farnedi, Sacri Cuori, Francesco Giampaoli, Giacomo Toni, Mara Luzietti, Daunbailò, DJ Farrapo, Internote e Riccardo Lolli. Interprete e compositrice con Caputolindo, Hammond Bandits, Acerocielo e l’Eloisa Atti Jazz Quintet, tra le esperienze più durature conta quella ultradecennale con il chitarrista Marco Bovi, col quale ha inciso tre dischi. Dopo due album con il progetto etno-jazz Sur, l’anno scorso Eloisa Atti ha inciso a suo nome “Penelope”, da lei interamente ideato e composto, con la produzione artistica di Francesco Giampaoli (Sacri Cuori). E’ di lunga data la collaborazione con il sassofonista Matteo Raggi e il chitarrista Davide Brillante con i quali ha presentato nel tempo diversi progetti dedicati alla figura e alla musica di Billie Holiday, come “Fine and Mellow Tunes”, “A Journey” e l’attuale “Everything Happens for the Best”.

Per informazioni e aggiornamenti: FPJ, tel. 0704513104, e-mail: formaepoesianeljazz@gmail.com.

http://formaepoesianeljazz.it

Invia un commento