Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | December 19, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

A Tempio doppio appuntamento con il Quintetto Sardò - Mediterranea

A Tempio doppio appuntamento con il Quintetto Sardò
Redazione

Un raffinato ensemble d’archi per le notti musicali firmate “In Itinere” in Gallura, per un’antologia di canzoni tra divagazioni jazzistiche e suggestioni sudamericane: sotto i riflettori il Quintetto Sardò, protagonista OGGI (sabato 29 luglio) alle 21.30 al Circolo Ufficiali de La Maddalena e domenica 30 luglio alle 21 nello Spazio Faber di Tempio Pausania per un duplice appuntamento incastonato nella stagione concertistica “itinerante” a cura dell’Accademia Musicale “Bernardo De Muro” con la direzione artistica del pianista e direttore d’orchestra Fabrizio Ruggero.

Un programma eclettico – che spazia dai più celebri standards del jazz, come la splendida “Summertime” di George Gershwin (da “Porgy and Bess”) alle variazioni sul tango argentino reinventato da Astor Piazzolla, ad un omaggio a The Fab Four e agli straordinari Swinging Sixties per il quintetto che schiera Luca Soru (primo violino) e Mario Pani (secondo violino) con Martino Piroddi (viola), Fabio Mureddu (violoncello) e Simone Guarneri (contrabbasso) per un ideale viaggio tra il vecchio e il nuovo continente sul filo delle melodie.

Note sensuali o struggenti e ritmi travolgenti per due concerti in cui s’intrecciano tratti virtuosistici e riletture in chiave classica di pezzi famosissimi, ormai entrati nell’immaginario collettivo, che hanno segnato la colonna sonora del ventesimo secolo: un percorso a ritroso nel tempo, per riscoprire le feconde rivoluzioni culturali e artistiche che hanno attraversato il Novecento.

Il debutto nella dimensione più intimistica – e insieme prestigiosa – del Circolo Ufficiali sull’Isola de La Maddalena (OGGI – sabato 29 luglio alle 21.30) poi il Quintetto Sardò approderà – domenica 30 luglio alle 21 – nel suggestivo Spazio Faber sull’omonima piazza disegnata da Renzo Piano in ricordo del cantautore genovese che aveva eletto la Sardegna – e la Gallura a sua seconda patria. Un intrigante gioco di citazioni e rimandi – tra la decima musa, con pezzi di colonne sonore, e i Jazz Clubs, le sale da concerto e le milonghe, e l’eco del successo dei quattro ragazzi di Liverpool per ritrovare le atmosfere del secolo breve sfogliando le pagine di un ideale album dei ricordi a tempo di musica.

 

Il direttore artistico di “In Itinere” – il maestro Fabrizio Ruggero, nel ricordare che «Il concerto di domenica a Tempio, si svolgerà all’interno dello Spazio Faber, intitolato, esattamente come la piazza antistante, all’indimenticato e immenso Fabrizio De Andrè», sottolinea che «L’Associazione musicale Bernardo de Muro, intende, di concerto con l’Amministrazione della “Città di Pietra”, dare il proprio contributo, in termini di Bellezza alla valorizzazione del patrimonio musicale, rendendolo fruibile a tutti, nei luoghi che costituiscono il cuore della cittadina gallurese».

Sotto i riflettori Il Quintetto Sardò – nato dal desiderio di alcuni solisti dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari di suonare insieme, confrontandosi con un ampio repertorio che travalica i confini della musica classica – o meglio della coseddetta tradizione “colta” – per spaziare nei territori del jazz e del pop, senza tradire la propria origine ma sfruttando sapienza tecnica e capacità espressiva per “armonizzare” fonti e generi differenti. L’eclettismo è quindi carattere distintivo dell’ensemble che accosta i capolavori di Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Schubert e Johannes Brahms ai tanghi di Carlos Gardel e Astor Piazzolla, alle melodie più conosciute per incuriosire e coinvolgere un pubblico eterogeneo per età, competenze e gusti musicali.

Dopo il debutto in “Un’Isola di Musica” (2013) il Quintetto Sardò ha tenuto concerti nelle città e nei paesi della Sardegna, nel Parco della Musica di Cagliari, all’interno di festivals e rassegne quali i seguitissimi “Mercoledì a Palazzo Regio”, a cura della Provincia di Cagliari, collaborando con artisti come l’attrice Simona Cavallari. Arte e solidarietà si sposano nei concerti per Emergency, e in altri eventi a sostegno di iniziative di carattere sociale. L’ensemble ha anche pubblicato un album con registrazioni dal vivo di alcune delle più sigificative esecuzioni.

INGRESSO LIBERO

Per informazioni:

  • Accademia Musicale Bernardo De Muro – 349.4077241
  • Facebook

Invia un commento