Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | March 23, 2019

Scroll to top

Top

No Commenti

A Sassari la proiezione di R-esistenze un film di Fabian Volti e Alessandro Mirai

A Sassari la proiezione di R-esistenze un film di Fabian Volti e Alessandro Mirai
Redazione

Giovedì 28 Febbraio ore 20:00
Ticcu Socialclub – Vicolo del Campanile 8, Sassari

Proiezione R-esistenze un film di Fabian Volti e Alessandro Mirai

Menzione Speciale “Italia Nostra” al 4° Festival internazionale LIFE AFTER OIL – S. Teresa Gallura 22-24 settembre 2017

Menzione speciale giuria giovani Premio Villanova Monteleone (SS) – Sardinia Film Festival 2017

Sinossi

I l confine del luogo è labile, un lembo di società che conserva frammenti di una vita che non esiste più, memore dei profondi traumi di un processo industriale che ha segnato il passato e compromesso il futuro.
A Porto Torres, piccola cittadina portuale nel nord della Sardegna, la foce di un fiume è una terra di mezzo tra il recente passato e la realtà di oggi, un ricordo e un presente.

Una barchetta naviga nel rio Mannu, rema lentamente come se il tempo fosse fermo, le sue tappe sono metaforicamente l’incontro con le storie di un microcosmo che sopravvive ai margini del ponte, sopra e sotto.
Il film guarda intorno tra le vecchie case abitate, attraverso le campagne coltivate sotto la ferrovia dismessa e dentro una baracca costruita di fronte ai resti della spiaggia della Marinella.
Tre personaggi condividono memorie di un’esistenza, una r-esistenza al presente, che guarda al vuoto lasciato, e resiste al cambiamento, guardiana del proprio territorio e del proprio tempo.
ITA, 28′, 2016- una produzione Video Partecipativo Sardegna e 4CaniperStrada, regia Alessandro Mirai, Fabian Volti

Al termine della proiezione, concerto per organetto di Mario Galasso, Mario Galasso è un musicista borderline che ha un lungjhissimo percorso musicale alle spalle. Già borsista alla fine degli anni 40 all’Accademia di S.Cecilia e allievo di Ennio Porrino, fu cofondatore del Folk Studio di Roma e del Cab 64 di Firenze negli anni 60; ultimo in vita dei musicisti terapeuti salentini, sempre in quegli anni crea con altri (tutti liutai e specialisti) la Puddica, gruppo musicale salentino famoso e di riferimento .

Partecipa a Quelli della Notte con Renzo Arbore; lunghe serie di concerti con Ines Carmona, docente di educazione vocale (all’università di Valparaiso gli Inti Illimani sono suoi allievi); per 20 anni fino al 2001 è P.R nella direzione dell’associazione degli Amici del Carnevale di Venezia organizzando grandiose feste veneziane. Attualmente è socio di Carrasegare ‘Osincu a Bosa dove da anni accompagna coi suoi strumenti i carnevali di strada e di cantina.
Polistrumentista e specialista di tecnologia degli strumenti a mantice insegna diatonìa e tiene corsi di studio, amministrando su Facebook il gruppo Conoscere l’organetto. Progettista di organetti ne cura la costruzione in prestigiose aziende marchigiane.
Ama suonare jazz degli anni 30, musica popolare country blues e tutto quello che gli viene in testa.

Invia un commento