Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 16, 2018

Scroll to top

Top

Monthly Archives: febbraio 2015

Ad Ankara il terzo Forum su “Formazione – Media – Mediterraneo”

Si è concluso ad Ankara il Forum “Formazione – Media – Mediterraneo” organizzato dalla COPEAM (Conferenza Permanente dell’Audiovisivo Mediterraneo) e dalla TRT – Radiotelevisione pubblica turca, dedicato al tema “Stima e valutazione dei bisogni formativi dei radiodiffusori”.

Hanno partecipato al seminario manager ed esperti delle radio e televisioni di 9 Paesi del bacino Mediterraneo (Albania, Algeria, Francia, Giordania, Italia, Kosovo, Marocco, Serbia e Turchia). Questa terza edizione del forum è … Continua

L’insostenibile leggerezza dell’essere borghese

Io sono uno di quelli per cui molte cose della vita sono precluse, lo saranno per sempre. Non lo dico per vittimismo o perché le cose mi sono sempre girate storte e perciò mi sento uno sfigato. Solo realismo, puro e nudo. Continua

La scomparsa della classe media

Si parla della crisi della classe media occidentale da circa vent’anni. In parte dovuta alla crisi generale del sistema capitalistico, in parte dal predominio della finanza in ogni ambito. La scomparsa della produzione a scapito dello scambio finanziario, l’economia di scala globale e la creazione di enormi gruppi che determinano le regole del gioco, al quale la classe media non partecipa. Continua

Benestanti a spese altrui. Intervista all’antropologo Fiorenzo Caterini

I ricchi sono sempre più ricchi grazie alla povertà dei poveri, è un assunto semplicistico ma nella realtà sta succedendo. Siamo tornati indietro di un secolo. Non è una conseguenza matematica, ma si avvicina molto. Continua

Borghesia sarda e indipendentismo

Questo articolo è stato scritto da Maurizio Onnis e pubblicato anche su sardegnasoprattutto.com

La borghesia sarda ha sulla coscienza due peccati capitali di portata storica. Tali da rendere il titolo di quest’articolo un mero artificio retorico, adatto quasi solo ad attirare l’attenzione del lettore.

Vediamo di che si tratta.

Il primo peccato capitale è aver scelto, nell’ultimo mezzo secolo, di non farsi classe imprenditoriale solida, dedita al rischio economico e alla … Continua

stART_Up! presenta “COVERS – le finte copertine di Alfabeto Privato”

1

La webmostra che vi presentiamo stavolta è diversa da tutte le altre finora pubblicate. E’ una commistione artistico/letteraria creata dal giornalista, scrittore, poeta e uomo di multiforme ingegno che risponde al nome di Antonio Prenna. Un esperimento che si inserisce a buon titolo nel solco di alcuni già proposti su IMPARALARTE di Palabanda Edizioni quali #LUNGOVIAGGIOVICINOCASA  e NUOVA QUADRERIA SOCIALISTA

L’originale galleria proposta infatti rappresenta, sì, un percorso artistico … Continua

Nascita e crisi della classe media in Sardegna. Intervista al sociologo Nicolò Migheli

La crisi della classe media occidentale, o borghesia che dir si voglia, inizia da molto lontano. Una grossa colpa la possiamo attribuire allo sviluppo della finanza in ogni campo dell’economia. Continua

Consumo di dischi

La fenomenologia dell’acquirente dei dischi si articola da sempre in una variopinta serie di manifestazioni. Dal consumatore saltuario all’audiofilo, dal collezionista al cultore di un genere all’onnivoro. Continua

Miracolo Marocco: dal Nord Africa un modello di rinascita economica

Un prodotto interno lordo in crescita continua dal 2006 con un dato positivo del 4,8 % per il 2014; disoccupazione calante dal 19 percento del 2003 all’8,9 percento del 2011. Continua

Tutta la vita davanti: la classe media come punto di riferimento

Secondo Bauman1, la seconda modernità sarebbe caratterizzata da una incertezza profonda, che il teorico della modernità liquida rappresenta attraverso la metafora delle sedie musicali: come quel gioco, cioè, dove al termine della musica i partecipanti devono affrettarsi ad occupare ognuno una sedia rimasta. Continua