Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Mediterranea | November 14, 2018

Scroll to top

Top

No Commenti

Corporeal Maps, il nuovo lavoro di Alessandro Carboni a Bologna - Mediterranea

Corporeal Maps, il nuovo lavoro di Alessandro Carboni a Bologna
Redazione

Bologna – Atelier Sì, Via San Vitale 69
giovedì 17 e venerdì 18 marzo 2016, ore 18.00-21.00

Alessandro Carboni
Corporeal Maps

Corporeal Maps unisce dimensione installativa e pratiche performative in cui esperire le diverse fasi del processo di mappatura corporale e ricomposizione coreografica realizzato con l’em-toolkit, ideato da Alessandro Carboni. Foto aeree del 1971, servite come materiale di osservazione dall’alto dei cambiamenti del tessuto urbano (morfologico, temporale e spaziale), sono accompagnate da diagrammi, disegni e score, divenuti i parametri per l’applicazione dell’em-toolkit nel Quartiere Navile. Cattura corporale in esterno e ricollocazione in studio sono presentati in una documentazione visiva comparata. Il punto dell’osservatore muta contesto e scala nella performance che riloca nel teatro di Atelier Sì i tracciati urbani in forma di corporeal map.

Always Becoming è una piattaforma erratica che riflette sul corpo, combinando pratiche performative, processi di embodiment, mappatura corporea dello spazio urbano, cartografia e geografia sperimentale. Attraverso le tappe di Hong Kong, Aarhus, Copenhagen e Malmö ha attivato una dinamica collaborativa di lavoro fondata sull’interdipendenza tra scienza, pratica e produzione, intercettando performer, artisti, teorici e curatori che condividono materiali di ricerca, pensieri e idee intorno al corpo inteso come vettore e veicolo di analisi dello spazio urbano. 
Always Becoming #Bologna è la tappa italiana del progetto.

Alessandro Carboni vive tra Hong Kong e Sardegna. Artista interdisciplinare, indirizza la sua ricerca sull’esplorazione delle relazioni tra corpo, spazio urbano e cartografia. Ha realizzato progetti, mostre e performance tra Europa e Asia.

progetto, installazioni e coreografia di Alessandro Carboni 
performer Alice Mazzetti, Aristide Rontini e Martina Piazzi 
consulenza teorica e curatoriale Piersandra Di Matteo 
assistenza Chiara Castaldi 
supporto alla ricerca Lorenza Pignatti, Massimo Carozzi e Anna de Manincor (ZimmerFrei), Lorenzo Tripodi (Ogino:knauss) 
produzione Progressive Archive

si ringrazia SIT Sistemi Informativi Territoriali, Comune di Bologna

Always Becoming #Bologna è sviluppato nel quadro di Atelier Sì spaziotempo 2015/16 Artists in ResidenSì Programme – Progetto Interregionale di Residenze Artistiche realizzato con il contributo di Regione Emilia-Romagna e MiBACT

con il supporto di: 

Hong Kong Arts Development Council (HKADC) 
Videotage Fuse Artist in residence Programme 
School of Creative Media, City University of Hong Kong 
Adaptive Environments Research Group/IT University of Copenhagen 
Kunsthal, Participatory IT/Department of Aesthetic of Communication at the University of Aarhus Living Archives Project, University of Malmo 

>>> Per un imprevisto, l’incontro con la teorica Bojana Kunst, in programma venerdì 18 marzo alle ore 20.00 è stato annullato <<<

INFO: 
biglietto unico 5€
Atelier Sì, Via San Vitale 69
info@ateliersi.itwww.ateliersi.it/sialwaysbecomingproject.wordpress.com

Invia un commento